Provincia-Emilia

Addio a don Franco "papà" della Combi Salso

Addio a don Franco "papà" della Combi Salso
1

Se n'è andato don Lanfranco Premoli, per   mezzo secolo vice parroco nella chiesa di San Vitale. Aveva 80 anni. Di origine piacentina, don Lanfranco, che tutti ricordano come don Franco era nato a Pontenure, il 25 maggio 1931 ed era stato ordinato sacerdote il 30 maggio del 1956.  Dal 1989, era stato direttore della struttura «Villa Regina Mundi» di Pianazze (Pc), seminario estivo.
Tre anni fa, don Premoli  era stato colpito da ictus e da allora si era ritirato in San Vitale, ma sino a due mesi fa, celebrava la messa, in carrozzina, nella chiesina del Sacro Cuore, a Salso.  Per alcune settimane è stato ricoverato   all’ospedale di Vaio, poi riaffidato alla sorella Angela, che abita nel quartiere della comunità di Sant'Antonio. Proprio lunedì pomeriggio don Luigi Guglielmoni e don Benjamin avevano fatto una visita a don Franco. Per don Franco si è pregato con i fedeli nella santa messa vespertina della festività dell’Assunta.
Il parroco di Sant'Antonio, don Luigi, ha avuto parole di riconoscenza per don Franco e di stima per i suoi cari, che l’hanno seguito con una ammirevole dedizione. «All’inizio appena giunto a Salso come nuovo parroco di Sant'Antonio - ha ricordato don Luigi - don Franco mi è stato molto vicino con grande amicizia, aiutandomi anche nelle celebrazioni liturgiche e dandomi preziosi consigli. I suoi familiari ci sono stati di esempio nell’accompagnamento amorevole durante il tempo della malattia».
La  scomparsa ha suscitato profonda tristezza nei tanti salsesi, che aveva seguito da ragazzi all’oratorio «Don Bosco». Don Franco Premoli, era stato nominato responsabile dell’oratorio Don Bosco, quando era parroco in San Vitale  don Ersilio Tonini, adesso cardinale. Monsignor Tonini aveva retto la parrocchia salsese dal 1953 al 1968. E don Franco Premoli   era   il suo braccio destro.
Il sacerdote aveva fondato il gruppo «Brutti ma buoni», nato all’interno dell’oratorio Don Bosco, che raggruppava tanti giovani salsesi, adesso padri di famiglia. Era un sacerdote  dinamico,  molto attento alle problematiche giovanili. E proprio i «suoi» ragazzi di Salso, non lo avevano mai abbandonato, interessandosi a lui e standogli vicino, anche nella malattia.
Don Premoli,  per   anni  insegnante di religione alle   medie,  aveva fondato a Salso, anche la società sportiva Gs Combi, avvicinando i ragazzi al calcio. Il sacerdote aveva seguito il sodalizio  sia come sportivo che come cappellano.
Don Franco   lascia  le sorelle Angela, Maria e i fratelli Dino e Giulio. Il santo rosario verrà recitato questa sera alle 20,30 nell’abitazione in cui il sacerdote viveva con la sorella, in viale Primo Maggio al civico 6. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle 15,30 nella chiesa di San Vitale, partendo alle 15,15 dall’abitazione di Viale Primo Maggio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pavesin Luciano

    17 Agosto @ 19.41

    Ciao Don, hai lasciato un buon ricordo in tutti noi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Incidente a Collecchio

Incidente a Collecchio

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

3commenti

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

SOCIETA'

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

12commenti

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)