Provincia-Emilia

Il San Genesio recuperato. Restaurata l'antica statua

Il San Genesio recuperato. Restaurata l'antica statua
Ricevi gratis le news
0

di Paolo Panni

Nella chiesa parrocchiale di Semoriva di Busseto, alla presenza di un buon numero di persone si è tenuta la presentazione del restauro della scultura lignea raffigurante il patrono San Genesio Martire.  Si tratta di una statua risalente al 1898, opera di Giulio Moroni ed il restauro è stato effettuato da Maria Francesca Ghizzoni con la collaborazione dell’architetto Marco Tombolato della Curia diocesana fidentina. San Genesio era un attore pagano che per suscitare l’ilarità del pubblico e dell’Imperatore Diocleziano, derideva i cristiani e le loro funzioni religiose. Convertitosi al cristianesimo, venne percosso, torturato e decapitato per ordine dell’imperatore nel 303; è riconoscibile dai suoi attributi principali: la palma del martirio e uno strumento musicale.
Nella statua appena restaurata, il Santo si trova in posizione eretta, poggia i piedi su un basamento, indossa una tunica bianca tipica da antico romano con un manto rosso drappeggiato, i calzari sono semplici sandali di color oro ed ha una folta capigliatura. La cromia dell’incarnato originale era visibile solo in una piccola porzione del braccio destro, in corrispondenza del gomito.
La scultura è probabilmente in legno di latifoglia, svuotata dal retro, all’altezza della schiena, in corrispondenza del manto; ha buone proporzioni ed un intaglio accurato. «Il supporto ligneo, la preparazione e la pellicola pittorica del basamento – ha spiegato la restauratrice Maria Francesca Ghizzoni - risultavano compromessi dall’attacco di insetti xilofagi, sulla superficie infatti sono evidenti fori di sfarfallamento. Cadute della preparazione e della pellicola pittorica erano localizzate principalmente sul manto, nella parte frontale della scultura, sul basamento, mettendo in evidenza l’andamento verticale della fibra legnosa e lo spessore dello strato preparatorio a gesso e colla».

«In diverse zone – ha aggiunto - erano presenti: difetti di adesione tra il supporto e lo strato preparatorio, fessurazioni localizzate principalmente sul retro della scultura, di media e piccola entità con andamento verticale. La scultura – ha ricordato - ha subito nel 1956 un precedente intervento poiché deteriorata dall’umidità, identificabile anche con la stesura di una nuova preparazione di gesso e colla e una ridipintura, inoltre si possono osservare nella mano sinistra ritocchi pittorici alterati. La scultura è ricoperta da polvere incoerente, la cromia dell’opera, in particolare dell’incarnato è alterato da uno strato di sporco grasso».
La restauratrice ha quindi illustrato nei dettagli tutto il delicato intervento effettuato». Parole di viva soddisfazione sono state espresse dai parrocchiani di Semoriva per l’eccellente risultato del restauro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande