Provincia-Emilia

Il San Genesio recuperato. Restaurata l'antica statua

Il San Genesio recuperato. Restaurata l'antica statua
0

di Paolo Panni

Nella chiesa parrocchiale di Semoriva di Busseto, alla presenza di un buon numero di persone si è tenuta la presentazione del restauro della scultura lignea raffigurante il patrono San Genesio Martire.  Si tratta di una statua risalente al 1898, opera di Giulio Moroni ed il restauro è stato effettuato da Maria Francesca Ghizzoni con la collaborazione dell’architetto Marco Tombolato della Curia diocesana fidentina. San Genesio era un attore pagano che per suscitare l’ilarità del pubblico e dell’Imperatore Diocleziano, derideva i cristiani e le loro funzioni religiose. Convertitosi al cristianesimo, venne percosso, torturato e decapitato per ordine dell’imperatore nel 303; è riconoscibile dai suoi attributi principali: la palma del martirio e uno strumento musicale.
Nella statua appena restaurata, il Santo si trova in posizione eretta, poggia i piedi su un basamento, indossa una tunica bianca tipica da antico romano con un manto rosso drappeggiato, i calzari sono semplici sandali di color oro ed ha una folta capigliatura. La cromia dell’incarnato originale era visibile solo in una piccola porzione del braccio destro, in corrispondenza del gomito.
La scultura è probabilmente in legno di latifoglia, svuotata dal retro, all’altezza della schiena, in corrispondenza del manto; ha buone proporzioni ed un intaglio accurato. «Il supporto ligneo, la preparazione e la pellicola pittorica del basamento – ha spiegato la restauratrice Maria Francesca Ghizzoni - risultavano compromessi dall’attacco di insetti xilofagi, sulla superficie infatti sono evidenti fori di sfarfallamento. Cadute della preparazione e della pellicola pittorica erano localizzate principalmente sul manto, nella parte frontale della scultura, sul basamento, mettendo in evidenza l’andamento verticale della fibra legnosa e lo spessore dello strato preparatorio a gesso e colla».

«In diverse zone – ha aggiunto - erano presenti: difetti di adesione tra il supporto e lo strato preparatorio, fessurazioni localizzate principalmente sul retro della scultura, di media e piccola entità con andamento verticale. La scultura – ha ricordato - ha subito nel 1956 un precedente intervento poiché deteriorata dall’umidità, identificabile anche con la stesura di una nuova preparazione di gesso e colla e una ridipintura, inoltre si possono osservare nella mano sinistra ritocchi pittorici alterati. La scultura è ricoperta da polvere incoerente, la cromia dell’opera, in particolare dell’incarnato è alterato da uno strato di sporco grasso».
La restauratrice ha quindi illustrato nei dettagli tutto il delicato intervento effettuato». Parole di viva soddisfazione sono state espresse dai parrocchiani di Semoriva per l’eccellente risultato del restauro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)