10°

20°

Provincia-Emilia

Furto in appartamento a Roccabianca: uno dei tre ladri è già libero

Ricevi gratis le news
21

Tutti e tre condannati - anche se per uno le porte del carcere si sono subito aperte - i tre rom che sabato sera hanno messo a segno un furto in un appartamento a Roccabianca, dopo che gli era andato male un precedente tentativo di furto in un'altra abitazione a San Secondo. Una donna, M.J. di 26 anni, e un uomo, Z.C di 41 anni, sono stati condannati per direttissima dal giudice Giuseppe Coscioni a due anni e due mesi di reclusione (che sconteranno in carcere) e 400 euro di multa ciascuno, mentre il più giovane del terzetto di topi d'appartamento, D.J di 19 anni, è stato condannato a 10 mesi di reclusione e 300 euro di multa, ma nel suo caso la pena è stata sospesa e quindi è libero. Per loro la pubblica accusa aveva chiesto pene molto più severe: rispettivamente 6 anni e 1600 euro di multa per i primi due e 4 anni e 1170 euro di multa per il terzo.

I tre, mentre tentavano un primo furto in una casa di San Secondo, erano stati sorpresi dal proprietario mentre cercavano di forzare la porta di ingresso. Messi in fuga, non si erano però rassegnati a tornarsene a casa a mani vuote, e così avevano subito fatto rotta verso Roccabianca, riuscendo questa volta a penetrare in un appartamento, dove avevano arraffato monili, orologi e denaro: all'uscita, però, erano stati fermati dai carabinieri di Roccabianca, che avevano scoperto la loro auto parcheggiata nel cortile di un'abitazione a Fontanelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    24 Agosto @ 18.51

    Queste notizie sono la dimostrazione che stiamo vivendo momenti di grande degrado civile e morale. I giudici sono sempre in favore del reo, se possono applicare un’attenuante lo fanno e della vittima non si preoccupa nessuno. Prima di accusare i giudici, dobbiamo però ricordarci che questi applicano leggi promulgate dal parlamento ed i parlamentari sono stati eletti dagli Italiani. Pertanto dobbiamo togliere di mezzo l’attuale classe politica. La Banda Bassotti (Berlusconi, Bossi, Bersani) ha portato il Paese sull’orlo della rovina e lo squallido spettacolo che ci sta offrendo, l’incapacità a prendere decisioni serie e responsabili, è una chiara dimostrazione di menefreghismo per le sorti del Paese. Governo e parlamentari stanno tenendo comportamenti criminali in quanto possono portare alla rovina l’Italia. DEVONO ANDARSENE A CASA. Il lassismo e il buonismo sono il frutto di scelte politiche irresponsabili che fanno sì che anche i furti dei ROM o dei funzionari pubblici siano allegramente tollerate (da loro, che girano con la scorta), ma sono intollerabili per milioni di Italiani. A volte penso che dovremmo fare come hanno fatto in Siria, Egitto, Libia, ecc. La banda Bassotti, da sola, non se ne andrà mai, per cui …

    Rispondi

  • Gio

    24 Agosto @ 16.50

    Uno SCHIFO ! SCHIFO ! Il Giudice avrà trovato un'attenuante.Come per quelli di Modena .DA SEMPRE I ROM SONO Protetti. Di recente il Papa li ha anche ricevuti. Le leggi ci sono.

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    24 Agosto @ 13.00

    Caro Direttore, questo fatto deve essere lo spunto per un articolo di fondo, sui vantaggi e gli svantaggi del sistema giudiziario americano - rispetto al nostro. Lì si amministra la giustizia sulla base del sentimento che il popolo, non i giudici, hanno di essa. Infatti i giudici, eletti dal popolo, non emetteranno mai sentenze che vadano contro il senso comune, perché rischiano di non vedere più confermata la loro elezione. Ma è anche vero che lo scopo di un'indagine non sarà mai l'accertamento della verità (verosimile) in sé dei fatti: questo è un aspetto compresente, ma non primario ed esclusivo. Ciò vuol dire che il giudice sarà sempre più indotto a condannare imputati di un reato avvertito con preoccupazione dalla comunità. Io, soppesando i pro e i contro, preferisco il sistema americano.

    Rispondi

  • FAUSTO

    24 Agosto @ 12.23

    un grazie alle forze dell'ordine e' doveroso,per il lavoro che fanno (purtroppo inutilmente) ma che schifo di paese abbiamo ci devastane le case e gli liberano con una multa di 300 euro non ci compri nemmeno le serrature. Egr.dott coscioni una domanda se fosse stato suo l'appartamento era uguale il trattamento?

    Rispondi

  • Maurizio

    24 Agosto @ 12.11

    Dura Lex sed Lex dicevano gli antichi.... Poi i nostri Governanti di oggi (ds e sn sono uguali nei fatti) hanno modificato il concetto in nome dell'estremo garantismo (meglio un colpevole libero che un innocente in cella) e questi sono i risultati e non solo... Ci sono più innocenti in cella e colpevoli liberi.........

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro