-2°

Provincia-Emilia

Furto in appartamento a Roccabianca: uno dei tre ladri è già libero

21

Tutti e tre condannati - anche se per uno le porte del carcere si sono subito aperte - i tre rom che sabato sera hanno messo a segno un furto in un appartamento a Roccabianca, dopo che gli era andato male un precedente tentativo di furto in un'altra abitazione a San Secondo. Una donna, M.J. di 26 anni, e un uomo, Z.C di 41 anni, sono stati condannati per direttissima dal giudice Giuseppe Coscioni a due anni e due mesi di reclusione (che sconteranno in carcere) e 400 euro di multa ciascuno, mentre il più giovane del terzetto di topi d'appartamento, D.J di 19 anni, è stato condannato a 10 mesi di reclusione e 300 euro di multa, ma nel suo caso la pena è stata sospesa e quindi è libero. Per loro la pubblica accusa aveva chiesto pene molto più severe: rispettivamente 6 anni e 1600 euro di multa per i primi due e 4 anni e 1170 euro di multa per il terzo.

I tre, mentre tentavano un primo furto in una casa di San Secondo, erano stati sorpresi dal proprietario mentre cercavano di forzare la porta di ingresso. Messi in fuga, non si erano però rassegnati a tornarsene a casa a mani vuote, e così avevano subito fatto rotta verso Roccabianca, riuscendo questa volta a penetrare in un appartamento, dove avevano arraffato monili, orologi e denaro: all'uscita, però, erano stati fermati dai carabinieri di Roccabianca, che avevano scoperto la loro auto parcheggiata nel cortile di un'abitazione a Fontanelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    24 Agosto @ 18.51

    Queste notizie sono la dimostrazione che stiamo vivendo momenti di grande degrado civile e morale. I giudici sono sempre in favore del reo, se possono applicare un’attenuante lo fanno e della vittima non si preoccupa nessuno. Prima di accusare i giudici, dobbiamo però ricordarci che questi applicano leggi promulgate dal parlamento ed i parlamentari sono stati eletti dagli Italiani. Pertanto dobbiamo togliere di mezzo l’attuale classe politica. La Banda Bassotti (Berlusconi, Bossi, Bersani) ha portato il Paese sull’orlo della rovina e lo squallido spettacolo che ci sta offrendo, l’incapacità a prendere decisioni serie e responsabili, è una chiara dimostrazione di menefreghismo per le sorti del Paese. Governo e parlamentari stanno tenendo comportamenti criminali in quanto possono portare alla rovina l’Italia. DEVONO ANDARSENE A CASA. Il lassismo e il buonismo sono il frutto di scelte politiche irresponsabili che fanno sì che anche i furti dei ROM o dei funzionari pubblici siano allegramente tollerate (da loro, che girano con la scorta), ma sono intollerabili per milioni di Italiani. A volte penso che dovremmo fare come hanno fatto in Siria, Egitto, Libia, ecc. La banda Bassotti, da sola, non se ne andrà mai, per cui …

    Rispondi

  • Gio

    24 Agosto @ 16.50

    Uno SCHIFO ! SCHIFO ! Il Giudice avrà trovato un'attenuante.Come per quelli di Modena .DA SEMPRE I ROM SONO Protetti. Di recente il Papa li ha anche ricevuti. Le leggi ci sono.

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    24 Agosto @ 13.00

    Caro Direttore, questo fatto deve essere lo spunto per un articolo di fondo, sui vantaggi e gli svantaggi del sistema giudiziario americano - rispetto al nostro. Lì si amministra la giustizia sulla base del sentimento che il popolo, non i giudici, hanno di essa. Infatti i giudici, eletti dal popolo, non emetteranno mai sentenze che vadano contro il senso comune, perché rischiano di non vedere più confermata la loro elezione. Ma è anche vero che lo scopo di un'indagine non sarà mai l'accertamento della verità (verosimile) in sé dei fatti: questo è un aspetto compresente, ma non primario ed esclusivo. Ciò vuol dire che il giudice sarà sempre più indotto a condannare imputati di un reato avvertito con preoccupazione dalla comunità. Io, soppesando i pro e i contro, preferisco il sistema americano.

    Rispondi

  • FAUSTO

    24 Agosto @ 12.23

    un grazie alle forze dell'ordine e' doveroso,per il lavoro che fanno (purtroppo inutilmente) ma che schifo di paese abbiamo ci devastane le case e gli liberano con una multa di 300 euro non ci compri nemmeno le serrature. Egr.dott coscioni una domanda se fosse stato suo l'appartamento era uguale il trattamento?

    Rispondi

  • Maurizio

    24 Agosto @ 12.11

    Dura Lex sed Lex dicevano gli antichi.... Poi i nostri Governanti di oggi (ds e sn sono uguali nei fatti) hanno modificato il concetto in nome dell'estremo garantismo (meglio un colpevole libero che un innocente in cella) e questi sono i risultati e non solo... Ci sono più innocenti in cella e colpevoli liberi.........

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Rainews24, la sedia si rompe e il professore cade a terra

Televisione

Rainews24, la sedia si rompe e il professore cade a terra

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

Smentita la chiusura dei reparti al Maggiore

Ospedale

"Maggiore: nessuna soppressione, solo una riorganizzazione"

L'Ospedale risponde al nostro articolo

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

3commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

7commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

2commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

12commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

Piemonte

Valanga: un morto e due feriti

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video