19°

29°

Provincia-Emilia

Ladri in azione nelle frazioni: furti a Riccò e Neviano Rossi

Ricevi gratis le news
1

 Donatella Canali

Giorni di ferie ma non per i ladri. Sia nei giorni immediatamente precedenti il Ferragosto che quest’ultima settimana sono stati caratterizzati, nel Fornovese, da numerosi furti o tentativi di intrusione, fortunatamente non riusciti, in appartamenti e case. Prese di mira soprattutto le frazioni, in particolare Riccò, nella zona adiacente la statale della Cisa, la località Magnana e Neviano Rossi. Caratteristica comune di quasi tutti gli episodi, la presenza dei proprietari in casa al momento dei furti, effettuati di notte: una modalità che allarma molto i cittadini che sentono venir meno la sicurezza in casa propria. 
«Io e mio marito eravamo a letto - racconta una donna residente in una delle villette sulla statale della Cisa, a Riccò - e solo al nostro risveglio abbiamo trovato la casa devastata, tutte le nostre cose a terra: i ladri sono entrati dal retro, hanno scassinato le tapparelle e sono entrati. E’ una sensazione di impotenza, ci si sente indifesi». 
Un altro episodio, a distanza di alcuni giorni, anche in via Aldo Moro, in una casa confinante con quella della signora, che ha raccontato la sua testimonianza: in questo caso il proprietario, avvertito dei rumori, ha acceso la luce mettendo  in fuga i ladri che aveva già tagliato la recinzione e forzato la finestra. Anche in due villette di Neviano Rossi i residenti si trovavano a letto all’arrivo dei malviventi: il sospetto, almeno in uno di in questi episodi, è che i ladri abbiano addormentato i proprietari, mettendo fuori «combattimento» prima il cane da guardia, un pastore tedesco, che generalmente avverte i padroni abbaiando in presenza di sconosciuti. 
Nella maggior parte dei casi la refurtiva preferita è stata il denaro contante o gli oggetti d’oro da raccogliere in fretta. 
«Non si tratta di grandi cifre - racconta un’altra vittima - anche perché nessuno tiene ormai più in casa tanti soldi. I danni subiti sono invece molto più ingenti: noi abbiamo dovuto sostituire le serrature e una tapparella». 
Sicuramente più esperti gli autori che l’altro ieri hanno posizionato sullo sportello bancomat della Cariparma, in piano centro a Fornovo, un dispositivo in grado di leggere i codici di tessere bancomat e carte di credito. La barra, dotata di microchip con telecamera e applicata dei ladri sopra l’erogatore di denaro, avrebbe consentito di scaricare su un computer le registrazioni effettuate. 
Ad accorgersi del «pezzo» inusuale per un bancomat, un cliente che stava per prelevare: sospettandone la funzione, ha tentato di strappare la barra e ha chiamato i carabinieri che hanno provveduto a far ripristinare lo sportello. 
Non è escluso che gli autori, forse tre romeni, siano gli stessi che hanno applicato un simile dispositivo nei bancomat di Bardi e Salsomaggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fernando

    24 Agosto @ 13.46

    mi piacerebbe proprio conoscere la provenienza e/o la nazionalità....... di quei "signori" ladri. A Riccò i carabinieri al mattino alle 9 o alle 10 si mettono a fare i controlli alle autovetture che transitano sulla statale della cisa e alle 17 la caserma chiude e d entra in funzione quella di Salsomaggiore.....se tutto va bene siamo rovinati (per la gioia dei ladri)

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

7commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti