Provincia-Emilia

Cancellare Bore: abitanti e turisti sul piede di guerra

Cancellare Bore: abitanti e turisti sul piede di guerra
6

 Erika Martorana

Paura, rabbia, indignazione. È il clima che si respira a Bore, dopo la recente approvazione da parte del Parlamento del nuovo decreto legge   che prevede la riduzione dei costi relativi alla rappresentanza politica nei comuni. Sono 1.970 sono quelli che, in base a questa legge, verranno eliminati poiché inferiori ai 1000 abitanti, e tra questi c'è Bore, con  812 residenti. 
La notizia della normativa, definita dal sindaco Fausto Ralli una vera e propria «ghigliottina», ha mandato su tutte le furie i boresi, pronti a dare battaglia per tenersi stretto il proprio paese e  i propri diritti.  «L’unica cosa che conta - hanno detto i giovani della Polisportiva locale - è salvare Bore e farlo tutti insieme». 
Nella serata di domenica, si è tenuta nel salone parrocchiale, un’assemblea pubblica indetta dalla giunta comunale con il sostegno incondizionato di tutte le associazioni del paese (Polisportiva Bore, Pubblica Assistenza, Pro Loco, Alpini, Avis, Associazione Artigiani e Commercianti) per informare e sensibilizzare la cittadinanza circa le ripercussioni che la normativa potrebbe avere sul piccolo paese dell’alta Valceno. 
«La sala era gremita - ha spiegato Francesco Conti, 31 anni -: all’interno vi erano persone di tutte le età. Giovani, pensionati, commercianti, ma anche semplici villeggianti e turisti legati al nostro paese da un profondo affetto. Dopo aver visto alcune diapositive e proiezioni video che - continua - raccontavano minuziosamente il nuovo decreto, ho visto diverse persone impallidire. Non ci sembra vero quello che sta accadendo». 
Sergio Resmini, residente da  una vita nel paese afferma: «Grazie all’incontro, ho scoperto che   verrebbe imposta la sola elezione di un sindaco, senza assessori né consiglieri né opposizione. Ispirandosi, alla Germania, questo sindaco verrebbe a chiamarsi “borgomastro” e sarebbe  l’unico referente dell’intera comunità presso il consiglio comunale al quale il nostro comune verrebbe accorpato. Questa vi sembra democrazia? L’unica soluzione - dice - sarebbe recuperare i 200 residenti che mancano, facendo sì che Bore raggiunga i 1000 abitanti». 
Dello stesso parere, Caterina Perotti, insegnante: «Moltissimi ragazzi hanno spostato la loro residenza in città unicamente per lavoro. La stragrande maggioranza di loro però vive abitualmente qui. Sono quasi 3.000 - spiega - le persone che effettivamente risiedono a Bore. Come si può pensare di far vivere tanta gente senza i servizi fondamentali?». 
Per tre giovani del luogo, Stefano, Luca e Alessandro, questa manovra è «incostituzionale»: «Siamo molto amareggiati. Purtroppo - sostengono - crediamo che questo decreto passerà, anche perché sembra che non solo i membri del governo ma anche quelli dell’opposizione non siano interessati a questa questione».
Maria Teresa Ferdenzi Taroli, 38 anni, commerciante della zona commenta: «Mio marito si è voluto trasferire qui da Milano anni fa per la tranquillità, l’aria sana, la vita genuina. I nostri figli vivono bene, senza delinquenza e senza troppi pericoli. Ora - chiede - che ne sarà di noi? Con la caduta del Comune, verranno a mancare servizi, la guardia medica, ma anche la scuola. Senza sicurezze, quante persone rimarranno? Tanti  si sposteranno altrove e questo paese morirà». 
La pensa così anche un’altra residente, Elena Iano, 38 anni: « Anch’io vivevo a Milano e spostandomi qui ho trovato la pace che cercavo. Le persone sono affabili, per me sono una famiglia. È davvero ingiusto». Florenza Orioli, docente di Bore, afferma: «Capisco che sia un periodo di crisi e siano necessari dei tagli. Ma questi sono troppo penalizzanti. È una prevaricazione che fissa limiti senza proporre soluzioni alternative».
 E in merito al da farsi aggiunge: «Sono già state programmate due manifestazioni di protesta a livello nazionale, a Roma il 26 agosto e a Milano il 29. Il comune nelle vesti dei suoi rappresentati sarà presente ad entrambe, il sindaco ce lo ha assicurato. Non ci fermeremo». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • vinisina

    07 Ottobre @ 14.10

    Grazie per l'articolo, ovviamente, ma volevo chiedere. Avete sentito parlare della cancellazione di pagerank? Come ti senti a riguardo. Penso che questo potrebbe portare a questa rivoluzione in Internet. Perche Google lo fa?

    Rispondi

  • andrea

    08 Settembre @ 16.28

    Chi non abita in paesi come Bore non capisce (vedi commenti sopra...).Diventando una frazione di un altro comune, molti servizi verrano soppressi inevitabilmente. Per questo la gente di Bore contesta.

    Rispondi

  • andrea

    08 Settembre @ 16.27

    Chi non abita in paesi come Bore non capisce (vedi commenti sopra...).Diventando una frazione di un altro comune, molti servizi verrano soppressi inevitabilmente. Per questo la gente di Bore contesta.

    Rispondi

  • emi

    26 Agosto @ 16.49

    guardate che cancellano il'amministrazione comunale e l'accorpano con un altro paese ,non vi radono mica al suolo il paese !!!!!

    Rispondi

  • Nocciola

    26 Agosto @ 09.27

    ahem, ma qualcuno glielo spiega che non cancellano i comuni ma solo le amministrazioni??

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)