12°

22°

Provincia-Emilia

Torrile - "Quell'uomo salvato grazie all'aiuto di tanti"

Torrile - "Quell'uomo salvato grazie all'aiuto di tanti"
0

 Chiara De Carli

Non ci si riesce proprio a convincerlo di avere fatto una cosa fuori dal comune e, anche quando finalmente si «rassegna» a farsi intervistare, Stefano Bigliardi, l’agente della polizia municipale di Torrile che martedì scorso ha salvato un 52enne parmigiano da morte sicura nelle acque del Naviglio, si preoccupa principalmente di ricordare tutte le persone che lo hanno aiutato minimizzando quasi il suo gesto. «Gli eroi sono altri, non io – ha detto come prima cosa -. In tanti si sono fermati quel giorno a dare una mano, ognuno come poteva e così siamo riusciti a salvare una persona che, altrimenti sarebbe affogata nell’auto finita nel canale». 
Erano circa le 13.40 di martedì scorso quando Stefano Bigliardi stava percorrendo strada Argine Naviglio per tornare a Sorbolo dove risiede e ha visto una Ford Focus in acqua. «Era sicuramente appena uscita di strada perché stava ancora galleggiando – ricorda Bigliardi -. Al suo interno un uomo stava con le mani sul volante, in evidente stato di choc, senza accennare nemmeno al tentativo di uscire dalla vettura che, nel frattempo, si stava riempiendo d’acqua. Mentre cercavo di capire come intervenire, è arrivato un ragazzo che, passando in moto, aveva intravisto l’auto». 
Chiamati i vigili del fuoco, Bigliardi ha capito che bisognava agire in fretta e, pur non sapendo nuotare, non ha esitato a calarsi nelle limacciose acque del Naviglio. 
«L'auto era chiusa e l’acqua entrava dalle bocchette d’aerazione. L’autista guardava fisso davanti a sé e non riusciva ad aprire le portiere o i vetri. Per rallentare l’affondamento della macchina, che si spostava sempre più verso il centro del canale, ho legato una delle ruote posteriori con una corda che poi, con l’aiuto di chi era rimasto sulla riva, abbiamo agganciato ad una jeep di passaggio». 
Evitato lo sprofondamento dell’auto, Bigliardi ha chiesto aiuto per estrarre l’uomo dall’abitacolo e metterlo al sicuro in attesa dei soccorsi. «Con il mio peso cercavo di tenere giù la parte posteriore dell’auto in modo da evitare che la parte anteriore finisse sott'acqua ma non potevo muovermi. Allora ho chiesto a chi era sulla strada di scendere in acqua. Due ragazzi, Gianluca e Giuseppe, non ci hanno pensato un attimo e si sono buttati aprendo poi la portiera del lato passeggero ed estraendo l’uomo dall’abitacolo. Una volta fatto uscire, lo hanno letteralmente appeso alla portiera e abbiamo aspettato l’arrivo dei pompieri».
L'uomo, che si sarebbe poi scoperto avere problemi deambulatori, è stato quindi tirato fuori dall’acqua dai sommozzatori dei vigili del fuoco e affidato alle cure del medico e dei militi della Pubblica assistenza di Colorno. Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma, è stato dimesso dopo qualche ora. 
Una storia che avrebbe potuto avere ben altro epilogo se non fosse stato per la prontezza del vigile torrilese e degli occasionali passanti che sono intervenuti dimostrando grande coraggio. 
 
 
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

2commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

2commenti

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

cinema

Morto Jonathan Demme, il regista del "Silenzio degli Innocenti"

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

SPORT

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

2commenti

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport