22°

Provincia-Emilia

Cella - Gandolfi: "La festa serve a valorizzare il paese"

Cella - Gandolfi: "La festa serve a valorizzare il paese"
Ricevi gratis le news
0

 Il suo primo anno di presidenza alla Pro Loco è stato caratterizzato da prudenza e riflessione. Adesso, al secondo mandato dall’aprile scorso, Gabriele Gandolfi distingue bene luci e ombre di Cella e le affronta con sicurezza. Sguardo fiero della gente di campagna, piglio dei trent'anni, soprattutto cuore di chi ama il suo paese natale, il presidente si mostra soddisfatto dell’annata trascorsa e parla volentieri del passato e del presente. «Conoscevo già aspetti e problemi della Pro loco, che mi ha visto membro da quando avevo 17 anni e poi, per molto tempo, segretario - spiega -. Però avere la responsabilità delle decisioni è un’altra storia. Per questo, abitando a Noceto, almeno una volta al giorno ritaglio una pausa nel mio lavoro di manutentore di giardini e vengo a Cella. Faccio visita a mio padre e a mia sorella, mantengo anche contatti quotidiani con la vita e le necessità del posto e con gli altri componenti dell’associazione. Credo che chi mi ha rieletto presidente abbia riconosciuto questo impegno... Per quanto riguarda la “Sagra della polenta”, l’ho sempre frequentata, visto che sono nato a cento metri dall’area in cui si tiene, e a 16 anni ero responsabile del campo. L’appuntamento mi sta a cuore perché ha fatto conoscere la frazione a tante persone e perché è la preziosa fonte dei ricavi che la Pro loco ha il compito di tradurre in servizi e strutture». Il presidente non nasconde di avere lanciato l’anno scorso, al momento della sua prima elezione, una sorta di sfida al passato. Ha accettato candidatura e nomina a causa dell’esaurirsi del precedente, lungo direttivo; in particolare dopo la rinuncia di Arnaldo Morsia, rimasto alla presidenza per vent'anni. «Un ventennio - sottolinea Gandolfi - in cui è stato fatto tanto, per non dire tutto. La nostra “Sagra della polenta” adesso supera ad ogni edizione le 10 mila presenze e, dopo avere visitato personalmente parecchie feste all’aperto, mi sembra proprio una delle migliori della regione: genuina, trasparente, organizzata. Però le situazioni vanno anche mantenute e poi c'è sempre qualcosa in più che si può realizzare. Trovo giusto che i giovani raccolgano l’eredità dei più anziani: per me è un orgoglio operare per la vivibilità del paese. Spero che i compaesani, dai 20 anni in poi, che conosco da sempre, pian piano diventino tutti collaboratori ; come ha fatto Enrico Riccò, mio amico fin da bambino, ora vicepresidente e prezioso sostegno». Gabriele Gandolfi non è nuovo alle sfide. Nato da genitori che gestivano un’azienda agricola, pur amando la vita tra i campi, ha preferito non seguire le orme della famiglia e si è diplomato come tecnico. Dopo aver lavorato in un'azienda di telecomunicazioni, ha affrontato con coraggio la una nuova occupazione e si è messo in proprio, sfruttando la sua abilità nel verde. La ditta di manutenzione di Gandolfi si sta facendo adesso apprezzare in tutto il circondario. Al mattino sveglia alle sei e, dopo una mezz'ora dedicata alle pratiche di ufficio, in ogni stagione lo aspetta il contatto con la natura: alberi, siepi, aiuole, semine, potature, sgomberi, soprattutto per clienti privati. Sono due, sostiene, i segreti per riuscire in un’attività: lavorare con serietà e, pensiero da moderno imprenditore, farsi pubblicità. E gli strumenti per far progredire il suo paese, meno di 500 abitanti ? «Valorizzarlo con iniziative - risponde Gandolfi - e tenere legati i giovani al territorio. Se tutti la pensassero come me, che sogno di acquistare in futuro una casetta a Cella...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro