Provincia-Emilia

Cella - Gandolfi: "La festa serve a valorizzare il paese"

Cella - Gandolfi: "La festa serve a valorizzare il paese"
Ricevi gratis le news
0

 Il suo primo anno di presidenza alla Pro Loco è stato caratterizzato da prudenza e riflessione. Adesso, al secondo mandato dall’aprile scorso, Gabriele Gandolfi distingue bene luci e ombre di Cella e le affronta con sicurezza. Sguardo fiero della gente di campagna, piglio dei trent'anni, soprattutto cuore di chi ama il suo paese natale, il presidente si mostra soddisfatto dell’annata trascorsa e parla volentieri del passato e del presente. «Conoscevo già aspetti e problemi della Pro loco, che mi ha visto membro da quando avevo 17 anni e poi, per molto tempo, segretario - spiega -. Però avere la responsabilità delle decisioni è un’altra storia. Per questo, abitando a Noceto, almeno una volta al giorno ritaglio una pausa nel mio lavoro di manutentore di giardini e vengo a Cella. Faccio visita a mio padre e a mia sorella, mantengo anche contatti quotidiani con la vita e le necessità del posto e con gli altri componenti dell’associazione. Credo che chi mi ha rieletto presidente abbia riconosciuto questo impegno... Per quanto riguarda la “Sagra della polenta”, l’ho sempre frequentata, visto che sono nato a cento metri dall’area in cui si tiene, e a 16 anni ero responsabile del campo. L’appuntamento mi sta a cuore perché ha fatto conoscere la frazione a tante persone e perché è la preziosa fonte dei ricavi che la Pro loco ha il compito di tradurre in servizi e strutture». Il presidente non nasconde di avere lanciato l’anno scorso, al momento della sua prima elezione, una sorta di sfida al passato. Ha accettato candidatura e nomina a causa dell’esaurirsi del precedente, lungo direttivo; in particolare dopo la rinuncia di Arnaldo Morsia, rimasto alla presidenza per vent'anni. «Un ventennio - sottolinea Gandolfi - in cui è stato fatto tanto, per non dire tutto. La nostra “Sagra della polenta” adesso supera ad ogni edizione le 10 mila presenze e, dopo avere visitato personalmente parecchie feste all’aperto, mi sembra proprio una delle migliori della regione: genuina, trasparente, organizzata. Però le situazioni vanno anche mantenute e poi c'è sempre qualcosa in più che si può realizzare. Trovo giusto che i giovani raccolgano l’eredità dei più anziani: per me è un orgoglio operare per la vivibilità del paese. Spero che i compaesani, dai 20 anni in poi, che conosco da sempre, pian piano diventino tutti collaboratori ; come ha fatto Enrico Riccò, mio amico fin da bambino, ora vicepresidente e prezioso sostegno». Gabriele Gandolfi non è nuovo alle sfide. Nato da genitori che gestivano un’azienda agricola, pur amando la vita tra i campi, ha preferito non seguire le orme della famiglia e si è diplomato come tecnico. Dopo aver lavorato in un'azienda di telecomunicazioni, ha affrontato con coraggio la una nuova occupazione e si è messo in proprio, sfruttando la sua abilità nel verde. La ditta di manutenzione di Gandolfi si sta facendo adesso apprezzare in tutto il circondario. Al mattino sveglia alle sei e, dopo una mezz'ora dedicata alle pratiche di ufficio, in ogni stagione lo aspetta il contatto con la natura: alberi, siepi, aiuole, semine, potature, sgomberi, soprattutto per clienti privati. Sono due, sostiene, i segreti per riuscire in un’attività: lavorare con serietà e, pensiero da moderno imprenditore, farsi pubblicità. E gli strumenti per far progredire il suo paese, meno di 500 abitanti ? «Valorizzarlo con iniziative - risponde Gandolfi - e tenere legati i giovani al territorio. Se tutti la pensassero come me, che sogno di acquistare in futuro una casetta a Cella...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti