12°

Provincia-Emilia

Sebastiano punto sulla fronte. La tragedia in pochi attimi

Sebastiano punto sulla fronte. La tragedia in pochi attimi
Ricevi gratis le news
3

In città ieri non si parlava d’altro: la morte improvvisa di Sebastiano Testa, 53 anni, tipografo in un'azienda di Fontanellato, causata da una puntura di ape, ha scosso i fidentini.
Nel pomeriggio di sabato, mentre si trovava nel giardino della sua abitazione di via Zaccagnini, nel quartiere Villa Ferro, è stato punto in fronte da un’ape.
 Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118, non ce l’ha fatta ed è morto poco dopo all’ospedale di Vaio, per choc anafilattico.
Testa sapeva di essere allergico, in quanto già alcuni anni fa era stato punto da api e anche allora era andato in choc anafilattico. Proprio per questo, come hanno spiegato i suoi familiari, si era sottoposto per cinque anni al vaccino e quindi sarebbe dovuto essere immune.
Dopo essere stato punto, sabato pomeriggio, Testa è corso verso l’abitazione, ma subito ha cominciato a non vedere più nitidamente sino a perdere completamente i sensi.
 I familiari, che hanno assistito alla tragedia, sapendo dell’allergia di Sebastiano non hanno perso tempo allertando immediatamente i soccorsi.
Sul posto sono arrivati l’automedica della Croce Rossa col rianimatore e l’ambulanza della Pubblica assistenza. Ai primi soccorritori le condizioni dell’uomo sono apparse subito particolarmente critiche, in quanto presentava un arresto cardiaco. E’ stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Vaio, ma nonostante i ripetuti e disperati tentativi dei sanitari di strapparlo alla morte, Sebastiano non ce l’ha fatta.
Adesso i familiari stanno aspettando per poter trasferire la salma a Mistretta, in provincia di Messina,  suo paese natale, dove vivono ancora gli anziani genitori. E proprio per la madre e il padre, la moglie e i figli di Sebastiano, hanno deciso per i funerali a Mistretta.
 Il rosario invece sarà celebrato questa sera alle 20,30 nella chiesa di San Giuseppe lavoratore.
Da trent'anni, Sebastiano Testa, abitava a Fidenza dove sono nati i suoi due figli. Lavorava come tipografo in un’azienda fontanellatese.
In città lo conoscevano in tanti, anche perchè dopo tanti anni si considerava ormai un vero fidentino. «Era un uomo e un padre speciale - hanno ricordato i suoi figli - che ha fatto tutto per noi».
I tanti amici che contava in città lo hanno ricordato come una persona solare, cordiale e sempre disponibile con tutti, che amava la compagnia. Oltre agli anziani genitori, ha lasciato la moglie Gaetana, i figli Salvatore e Toni e i parenti. La camera ardente dovrebbe essere allestita oggi pomeriggio a Vaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • jreed

    13 Gennaio @ 02.11

    Che morte assurda! mi spiace moltissimo, soprattutto dal fatto che era un brav uomo e un uomo del sud. Condoglianze alla famiglia e a quanti gli volevano bene!

    Rispondi

  • SALVATORE

    13 Ottobre @ 23.51

    La ringrazio tantissimo per il pensiero anche se non la conosco personalmente. Il figlio.

    Rispondi

  • Mariano Bascì

    04 Ottobre @ 22.19

    Sono senza parole e vorrei esternare il mio dispiacere a tutti coloro che gli stavano vicino.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

mafia

Riina arriverà a Corleone in nottata: subito dopo la tumulazione. E c'è chi gli rende omaggio

1commento

Anteprima

Riina, intervista alla figlia di Ciaccio Montalto: "34 anni di di dolore" Video

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

2commenti

Tg Parma

Centri vaccini in provincia, la Regione: "Riapriranno" Video

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

Tg Parma

La regista Archibugi presenta all'Astra "Gli sdraiati" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

usa

Trump, come tradizione, grazia due tacchini per Thanksgiving Foto

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery