12°

Provincia-Emilia

La pineta del futuro? Forse sarà una querceta

La pineta del futuro? Forse sarà una querceta
0

LANGHIRANO
Giulia Coruzzi
La piantò un sacerdote, don Zenoni, più di 50 anni fa con l’obiettivo di realizzare nel tempo un humus perfetto per l’agricoltura. Oggi la pineta di Cozzano è molto di più: è un luogo al quale la gente si è affezionata, è un punto delicato su cui convergono le speranze e i progetti delle amministrazioni e di diversi enti, è uno spazio destinato a trasformarsi. Ma è soprattutto una questione su cui tanti si interrogano e pretendono risposte. Si è cercato di darle nelle scorse sere al bar La Perla, dove il sindaco di Langhirano Stefano Bovis, Maurizio Netto del Consorzio di Bonifica parmense e Federica Frattini della Comunità montana hanno illustrato gli ultimi interventi sostenuti in pineta e hanno prospettato scenari futuri.
Sfruttare i finanziamenti
Il tentativo è da sempre quello di sfruttare al massimo i finanziamenti, specie quelli regionali, per fare, a stralci, il possibile per rendere sicura e fruibile questa zona tanto cara a residenti e villeggianti. «Le leggi parlano chiaro: la sicurezza è imprescindibile - ha spiegato Bovis -. La legge sul rischio degli incendi boschivi ci ha permesso di ottenere aiuti per ripristinare le linee tagliafuoco, ossia quelle vie di accesso e fuga utili ai mezzi di soccorso in caso di incendio. Fino a poco tempo fa erano impraticabili».
Natura «artificiale»
L’ambiente pineta, che pare estremamente «naturale», è in realtà del tutto artificiale, nel senso che la maggior parte delle piante presenti non è autoctona: pini neri, larici, abeti rossi arrivano per lo più dall’Austria. E questo ha avuto non poche conseguenze. «Queste specie soffrono il nostro clima, i tronchi si spaccano, il rischio incendi aumenta - ha illustrato Federica Frattini -. Il nostro scopo è quello di rinfoltire il bosco con specie autoctone, andando pian piano a eliminare le piante malate o in cattive condizioni. Intendiamo rispettare il ciclo naturale della pineta: se tra 70 anni non sarà più una “pineta” ma una «querceta”, ad esempio, sarà per un discorso ecologico, di rispetto delle varietà locali».
Gli interventi
Gli interventi che hanno consentito alla pineta di «rinascere» negli ultimi anni sono iniziati nel 2004 e sono stati ultimati nel 2010 per un totale di 500 mila euro di investimenti a carico di Regione Emilia Romagna, Comune di Langhirano, Comunità montana e Consorzio di Bonifica parmense. Smantellare la vecchia seggiovia, diradare alcuni tratti di bosco per favorire la rinnovazione naturale, sistemare i sentieri, ripristinare le vie d’accesso sul versante nord sono stati alcuni dei lavori portati a termine. Al Consorzio di Bonifica parmense, in particolare, è spettato il compito di recuperare le briglie storiche del Valscura. E il futuro? Un bosco più vero, più autentico. «Abbiamo presentato progetti per garantire maggior sicurezza e maggior fruibilità, in particolare per collocare attrezzature in pineta - ha sottolineato Bovis -. Attendiamo di sapere se arriveranno i fondi». Molte le voci tra il pubblico che si sono alzate per chiedere: «Perché non piantare altri pini?». Ma la risposta è stata del tutto «naturale»: «Perché non è il loro habitat: dal punto di vista ecologico sarebbe una scelta sbagliata» ha concluso Federica Frattini. E un ultimo invito è giunto dal primo cittadino: «La pineta è dei privati proprietari del terreno che la ospita: si riuniscano in un unico Consorzio forestale per avere maggior voce in capitolo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery