Provincia-Emilia

Per comprare cocaina deruba il padre, che chiama i carabinieri: 4 pusher in manette nel Modenese

Per comprare cocaina deruba il padre, che chiama i carabinieri: 4 pusher in manette nel Modenese
4

Esasperato dai furti del figlio cocainomane, un padre ha chiesto aiuto ai carabinieri del Nucleo Operativo di Castelnovo Monti, sull'Appennino Reggiano. I militari, tendendo sotto controllo il giovane, hanno individuato nel Modenese (con la collaborazione dei colleghi di Sassuolo) gli spacciatori che lo rifornivano. Arrestate 4 persone; sequestrati oltre un etto di cocaina suddiviso in 6 dosi, un bilancino di precisione, tre cellulari e 2mila euro in contanti, ritenuti provento di spaccio.

In prima battuta, è finita in manette una coppia di nordafricani: i due sono ritenuti i pusher del giovane reggiano che derubava il papà. In seguito sono stati arrestati altri due nordafricani ma clandestini, ritenuti i fornitori degli spacciatori del ragazzo.

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio le manette sono scattate per A.Z., 27enne marocchino residente a Formigine e per la compagna, M.E., 20enne sua connazionale, entrambi sottoposti a fermo. Sempre a Formigine, con la stessa accusa ma in flagranza di reato sono stati arrestati R.S., 37enne algerino, ed A. H., 32enne marocchino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTO

    31 Agosto @ 08.23

    Bene, ora mandiamo a casa i 4 extra (se li teniamo noi ci costano 250 € al giorno) . Il peggio è per il ragazzo che nei centri di recupero dove eventualmente lo metteranno ben difficilmente potrà effettivamente tornare ad una vita normale. Gli auguro di riuscirci soprattutto per suo padre che lui si ha dimostrato di essere un uomo e di voler bene a suo figlio ( ed anche ai figli degli altri).

    Rispondi

  • rebelde

    30 Agosto @ 17.54

    La legge bossi-fini sulla lotta alla droga impone di considerare tutte le droghe uguali tra loro. Cè però una singolare ed importantissima differenza. La differenza all'interno di questa legge sta nel permettere, come consumo proprio, max 0,25grammi per i cannabinoidi mentre invece per la cocaina max 0,50grammi. Di conseguenza, puoi portarti addosso fino ad un massimo di mezzo grammo di cocaina e al massimo vieni denunciato per consumo personale! per i cannabinoidi invece puoi portarti addosso al massimo metà di mezzo grammo (cosa ci fai poi con metà di mezzo grammo? una canna?). Ovvio quindi che non ci si deve poi lamentare se in italia, dopo l'avvento di questa legge, l'aumento del consumo di cocaina è salito alle stelle! E siccome è stato votato (per più di una volata) questo tipo di governo repressivo, ora non ci si lamenti delle conseguenze! Avete voluto questo sistema? Bene,ora però ve lo tenete tutto quanto fino alla fine e zitti muti! Zitti e Muti.

    Rispondi

  • parmense doc

    30 Agosto @ 17.15

    immagino che i centri sociali non abbiano nulla da dire contro i MIGRANTI CHE CI PAGHERANNO LE PENSIONI....

    Rispondi

  • Gio

    30 Agosto @ 14.10

    BENE bravo Padre ! Ora auguro a Lei e a suo figlio di trovare la serenità giusta per ovviare al vizio che brucia il cervello. In questo pazzo mondo stressante non dobbiamo cedere e andare avanti. Forza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)