17°

Provincia-Emilia

Sassi ai ciclisti: esplode la polemica

2

Chiara De Carli
Mezzo di trasporto che usi, detrattore che trovi. I fatti gravissimi denunciati nei giorni scorsi da tre società ciclistiche, i cui atleti sono stati bersaglio di lanci di oggetti, di insulti e minacce sul tratto di strada tra Calestano e Poggio Sant'Ilario, hanno scatenato gli utenti del web che, nella giornata di ieri, hanno riempito pagine e pagine del sito della Gazzetta con i loro commenti. Diversi punti di vista, da ciclisti e da automobilisti, tutti con un unico comune denominatore: la condanna dell’aggressione nei confronti degli atleti e la richiesta di maggiori sanzioni verso chi si comporta in maniera indisciplinata tanto in sella alla due ruote quanto alla guida di un mezzo motorizzato.
Non troppo velate le accuse tra l’una e l’altra fazione: ciclisti contro «motorizzati»: si sono sfidati  in una «singolar tenzone 2.0».
Le piste ciclabili ad oggi presenti in provincia, suggerite dalla fazione degli automobilisti come percorso da utilizzare, si sviluppano preferibilmente su argini o percorsi e sono giudicate dagli addetti ai lavori «inadatte alle strutture leggere delle bici da corsa».
Alle accuse di «fare il pelo» per dispetto, gli automobilisti rispondono che i ciclisti sulle strade sono un pericolo per sè e per gli altri. Tra i comportamenti fastidiosi segnalati dall’una e dall’altra parte, che sembrano rendere la convivenza sempre più difficoltosa, l’abitudine di pedalare affiancati e il «vizio» di passare troppo vicino alle biciclette in fase di sorpasso.
Il richiamo al muoversi in fila indiana indossando sempre il casco arriva però anche dal comitato di Parma della Federciclismo e dalle società sportive del territorio che si vedono costrette a confermare la tendenza di alcuni atleti, principalmente amatori, a non attenersi alle regole imposte dal codice della strada. «L'invito a tutti i ciclisti, amatori e agonisti, è sempre quello di rispettare il codice della strada e pedalare con prudenza scegliendo le strade più “basse” e meno trafficate - ha detto il presidente della Fci di Parma Bruno Rastelli -. Tutti sanno che quando vedo ciclisti che viaggiano “a mucchio selvaggio” mi fermo e li sgrido: anche questa volta mi sento in dovere di richiamare all’ordine gli atleti e di invitarli a comportamenti più rispettosi degli altri utenti della strada pur condannando, ovviamente, il lancio di oggetti contro gli indisciplinati. Se si pedala affiancati per fare due chiacchiere, allora è meglio fermarsi al bar».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • peterproud

    01 Settembre @ 13.59

    per simo77 "" hai """ ciclisti ???? ma che scuole hai fatto ???

    Rispondi

  • simona

    30 Agosto @ 21.58

    hai ciclisti che mentre pedalano vogliono farsi 2 chiacchere suggerisco di munirsi di interfono come fanno certi motociclisti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva