-1°

Provincia-Emilia

Mozzano: lavori di restauro per la chiesa secentesca

Mozzano: lavori di restauro per la chiesa secentesca
0

 Elio Grossi

A Mozzano di Neviano, nella secentesca chiesa parrocchiale dedicata a San Martino, sono in pieno svolgimento i lavori di riparazione e miglioramento sismico a seguito dei danni causati dal terremoto del 23 dicembre 2008.   Molti furono i guasti che quel sisma provocò nel Nevianese ad immobili pubblici e privati, ma in particolare alle secolari chiese. Dieci di queste furono dichiarate parzialmente inagibili e due, totalmente: Campora e Mozzano.   
I fedeli di queste due frazioni, da quasi tre anni, sono stati costretti ad assistere alle loro funzioni religiose in luoghi provvisori e presso chiese limitrofe.   Il 10 agosto scorso è stata finalmente riaperta al pubblico la chiesa di Campora alla presenza del vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi. 
Anche per la seconda chiesa, quella di Mozzano, si sta avvicinando a grandi passi il giorno della riapertura al culto. Anche se non si conosce ancora, di preciso, quando perché i danni rilevati erano stati molti da un'apposita commissione, all’indomani del terremoto. E successivamente quasi altrettanti sono stati quelli scoperti non appena l’impresa esecutrice, Zoletti Amos, ha cominciato i lavori di restauro.   
L’importo complessivo dell’intervento è di 128 mila euro: «Ma purtroppo non sono di certo sufficienti per un restauro complessivo della chiesa»  ha puntualizzato l’architetto Mario Ugolotti, responsabile del progetto architettonico, che seguito anche l’iter per ottenere il parere del Servizio tecnico di Bacino, nonché il parere sismico della Comunità Montana Est.   
Anche l’ingegner Pier Luigi Sassi, responsabile del progetto strutturale, ha sottolineato come «in questa fase siamo impegnati nel consolidamento delle esistenti volte in mattoni mediante la messa in opera di fibre di carbonio su di esse e contemporaneo muratura e taratura di lunghe catene metalliche; quindi alla posa di capriate in abete massello».   
I lavori di miglioramento sismico, oggi sono proprio a questo punto. Vale dire il «malato» è sotto i bisturi ma non è ancora avvenuta la «sutura», ovvero la copertura con il tetto. Un intervento che comincerà proprio nei prossimi giorni con la posa dei tavelloni, pure di legno, e poi dei coppi, quelli ancora di alcuni secoli fa e tutti completamente recuperati.   
E’ stato a questo punto dell’intervento che i responsabili del cantiere hanno avuto un’idea decisamente geniale e utile.   Dopo avere predisposto un camminamento in totale sicurezza, hanno invitato e fatto da guida a diversi gruppi di parrocchiani di Mozzano desiderosi di vedere queste opere e congegni moderni, prima che venissero coperti dal tetto: dopo, infatti, più nessuno li avrebbe potuti ammirare perché destinati a rimanere per sempre nel vano, tra la volta interna della chiesa e la copertura esterna della chiesa, a due spioventi. 
Alla visita al cantiere era presente anche il parroco, don Giancarlo Reverberi.   Le indagini geologiche sono state condotte dal dottor Giovanni Michiara mentre la supervisione storica e architettonica è stata curata dell’architetto Paola Madoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria