11°

26°

Provincia-Emilia

Mozzano: lavori di restauro per la chiesa secentesca

Mozzano: lavori di restauro per la chiesa secentesca
0

 Elio Grossi

A Mozzano di Neviano, nella secentesca chiesa parrocchiale dedicata a San Martino, sono in pieno svolgimento i lavori di riparazione e miglioramento sismico a seguito dei danni causati dal terremoto del 23 dicembre 2008.   Molti furono i guasti che quel sisma provocò nel Nevianese ad immobili pubblici e privati, ma in particolare alle secolari chiese. Dieci di queste furono dichiarate parzialmente inagibili e due, totalmente: Campora e Mozzano.   
I fedeli di queste due frazioni, da quasi tre anni, sono stati costretti ad assistere alle loro funzioni religiose in luoghi provvisori e presso chiese limitrofe.   Il 10 agosto scorso è stata finalmente riaperta al pubblico la chiesa di Campora alla presenza del vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi. 
Anche per la seconda chiesa, quella di Mozzano, si sta avvicinando a grandi passi il giorno della riapertura al culto. Anche se non si conosce ancora, di preciso, quando perché i danni rilevati erano stati molti da un'apposita commissione, all’indomani del terremoto. E successivamente quasi altrettanti sono stati quelli scoperti non appena l’impresa esecutrice, Zoletti Amos, ha cominciato i lavori di restauro.   
L’importo complessivo dell’intervento è di 128 mila euro: «Ma purtroppo non sono di certo sufficienti per un restauro complessivo della chiesa»  ha puntualizzato l’architetto Mario Ugolotti, responsabile del progetto architettonico, che seguito anche l’iter per ottenere il parere del Servizio tecnico di Bacino, nonché il parere sismico della Comunità Montana Est.   
Anche l’ingegner Pier Luigi Sassi, responsabile del progetto strutturale, ha sottolineato come «in questa fase siamo impegnati nel consolidamento delle esistenti volte in mattoni mediante la messa in opera di fibre di carbonio su di esse e contemporaneo muratura e taratura di lunghe catene metalliche; quindi alla posa di capriate in abete massello».   
I lavori di miglioramento sismico, oggi sono proprio a questo punto. Vale dire il «malato» è sotto i bisturi ma non è ancora avvenuta la «sutura», ovvero la copertura con il tetto. Un intervento che comincerà proprio nei prossimi giorni con la posa dei tavelloni, pure di legno, e poi dei coppi, quelli ancora di alcuni secoli fa e tutti completamente recuperati.   
E’ stato a questo punto dell’intervento che i responsabili del cantiere hanno avuto un’idea decisamente geniale e utile.   Dopo avere predisposto un camminamento in totale sicurezza, hanno invitato e fatto da guida a diversi gruppi di parrocchiani di Mozzano desiderosi di vedere queste opere e congegni moderni, prima che venissero coperti dal tetto: dopo, infatti, più nessuno li avrebbe potuti ammirare perché destinati a rimanere per sempre nel vano, tra la volta interna della chiesa e la copertura esterna della chiesa, a due spioventi. 
Alla visita al cantiere era presente anche il parroco, don Giancarlo Reverberi.   Le indagini geologiche sono state condotte dal dottor Giovanni Michiara mentre la supervisione storica e architettonica è stata curata dell’architetto Paola Madoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziatova

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

LONDRA

Voto Gb: dopo Manchester Labour rimonta ancora, -5% da Tory

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima