-2°

Provincia-Emilia

Sara, con le nozze un atto d'amore per il fratello

Sara, con le nozze un atto d'amore per il fratello
0

Umberto Spaggiari
Domani sarà una data importante per Sara Pellinghelli, giovane impiegata in una ditta di Collecchio, da un paio d’anni residente in paese. Originaria di Sant'Ilario d’Enza, Sara si unirà infatti in matrimonio nella chiesa di Madregolo, con un giovane del luogo, Luca Pederzani. Per la coppia, che due anni fa è stata rallegrata dalla nascita di Manuel, si prospetta quindi una bella festa partecipata da parenti e amici, ma soprattutto arricchita da un significativo gesto di solidarietà.
Sara ha deciso infatti di non commissionare le tradizionali bomboniere e di donare la cifra corrispondente ai due enti ospedalieri che, come sottolinea «hanno ridato la vita a mio fratello Andrea».
«Sono innamorato della vita e non mi arrendo»
«Il gesto di mia sorella è positivo» aggiunge Andrea appena rientrato nella sua abitazione di Sant'Ilario d’Enza. Per un tragico incidente stradale, è costretto da tre anni a vivere su una sedia a rotelle, ma non si dispera. «Sono innamorato della vita, lo sono sempre stato e non mi arrendo» dice con quella sicurezza che arriva dal profondo del cuore.
Il futuro segnato da un incidente in moto a Gattatico
E' appena rientrato dalla piscina, ha la parvenza di un atleta, eppure la vita di Andrea, 25 anni, è cambiata drammaticamente una notte dell’agosto di tre anni fa quando la moto condotta da un amico è finita fuori strada in seguito a un drammatico incidente accaduto vicino a Olmo di Gattatico.
Per il giovane una diagnosi terribile: fratture multiple alla spina dorsale. Un calvario iniziato con il ricovero in stato di coma nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Reggio Emilia per un primo trattamento sanitario che si è rivelato determinante, quindi il trasferimento al Maggiore di Parma dove l’equipe chirurgica ha effettuato un delicatissimo intervento in una condizione disastrosa che presentava due vertebre scoppiate ed due fratturate.
L’operazione è riuscita, ma purtroppo per Andrea si è presentato un futuro segnato dalla paralisi dalla vita in giù.
Donate le cellule staminali del nipotino Manuel
Giovane e forte, Andrea non si è perso d’animo e dopo un periodo di sei mesi per la riabilitazione nel centro specializzato di Montecatone, si è dedicato con notevole impegno a dare un senso pieno ai suoi giorni con tempi scanditi tra lo studio, lo sport e le amicizie.
«E' una soddisfazione vederlo così preso dai suoi molteplici interessi» sottolinea la sorella Sara la cui solidarietà andrà quindi in parte al nosocomio di Reggio Emilia dove tra l’altro sono state donate e depositate per Andrea le cellule staminali del nipotino Manuel, e in parte ai bimbi del reparto di pediatria del Maggiore di Parma.
«Se oggi mio fratello è pieno di vigore e sicurezza, lo deve alle strutture sanitarie, ed è fondamentale riconoscerlo» aggiunge con serenità la giovane nell’accogliente abitazione a piano terra che si affaccia su un piccolo giardino, dove tutta la vita familiare ruota intorno ad Andrea la cui presenza è veramente coinvolgente.
La mamma Fiorella: «Siamo caduti in un baratro»
«I primi tempi sono stati difficilissimi - spiega la mamma Fiorella -  ma fino quando abbiamo avuto l’appoggio delle strutture ospedaliere siamo riusciti a far fronte alla situazione. Quando Andrea è tornato a casa, siamo caduti in un vero baratro con tante difficoltà ad organizzarci. Abitavamo in un condominio senza ascensore, quindi per consentirgli di uscire e muoversi liberamente, abbiamo affittato questo appartamento».
In questo piccolo «regno», lui, abituato agli spazi aperti dalla precedente attività di idraulico, ha organizzato appieno la sua «nuova» vita. «Quando mi sono reso conto di quanto mi è capitato, ho versato due lacrime, ma poi ho reagito e mi sono fatto coraggio».

Ora Andrea è diventato un campione di scherma
Per essere più autonomo, ha conseguito la patente di guida, si è iscritto ai corsi serali del Melloni di Parma e fra un anno potrà conseguire il diploma di ragioneria, fa parte del gruppo di atleti della società di scherma «La Farnesiana» di Parma allenati da Marco Melli. Due sedute di preparazione ogni settimana, specialità sciabola.
«Mi sono innamorato di questo sport ascoltando una canzone della Vezzali» spiega sorridendo, minimizzando i buoni risultati ottenuti. Lo scorso anno ha partecipato a Foggia alle gare nazionali, quest’anno ha vinto la medaglia di bronzo ai nazionali di Livorno. Inoltre nello scorso mese di giugno ha preso parte al ritiro collegiale a Roma con gli atleti della nazionale paralimpica. Nel segno di un grande amore per la vita.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti presenta la candidatura: "Una città dove le persone sono al centro" Diretta

Amministrative 2017

Pizzarotti presenta la candidatura: "Una città dove le persone sono al centro" Diretta

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

14commenti

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

2commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

Stati Uniti

Chelsea Clinton difende Barron, il figlio piccolo di Trump

SOCIETA'

Anniversari

Il frisbee compie sessant'anni

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

VENEZIA

Insulto razzista a un giocatore 13enne: rissa fra genitori sugli spalti

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)