Provincia-Emilia

Fontevivo si prepara a celebrare i cinquant'anni dell'Avis

Fontevivo si prepara a celebrare i cinquant'anni dell'Avis
Ricevi gratis le news
0

 Chiara De Carli

E’ tutto pronto per festeggiare, domenica prossima, i 50 anni dell’Avis di Fontevivo, una delle sezioni di donatori più consolidate di tutta la provincia. Un’avventura cominciata in Municipio nel 1961, davanti all’allora sindaco Giuseppe Testone, quando sette cittadini del territorio hanno deciso di impegnarsi in prima persona nell’organizzazione dell’Avis locale contando su un elenco di 24 potenziali donatori e sull'appoggio di Tonino Carra che avrebbe messo a disposizione una stanza nella sua abitazione per svolgere i prelievi. 
A distanza di mezzo secolo da quel giorno, il presidente Enzo Bandini, affiancato dal vice Marco Peri e dai consiglieri Gaetano Testone e Claudio Menta, ha portato in sala consiglio numeri ben diversi: i 468 soci di oggi, di cui 410 donatori, rappresentano oltre l’8% dei residenti di Fontevivo e le 562 unità di sangue raccolte nel 2010 sono un risultato di tutto rispetto che attestano la crescita delle donazioni, nell’ultimo decennio, sul 20%. 
«L'Avis di Fontevivo – ha affermato il sindaco Massimiliano Grassi, affiancato dall’assessore Raffaella Pini –, per i 50 anni di attività sul nostro territorio ma ancora di più per l’impegno profuso, rappresenta una parte rilevante della storia del nostro Comune. Siamo grati all’Avis di Fontevivo non solo per la preziosa attività di raccolta delle donazioni di sangue ma anche perché nell’associazione sono molti i volontari che contribuiscono con il proprio tempo a tante manifestazioni del paese».
 L'incontro è stato anche l’occasione per presentare alla comunità il ricco programma con cui l’associazione ricorderà l’evento, la cui definizione vede impegnato da mesi il direttivo e i volontari della sezione, prevederà occasioni commemorative delle attività e momenti conviviali a cui tutta la cittadinanza è invitata. 
Una festa, quindi, non solo per i donatori ma anche per tutti i cittadini e i sostenitori dell’Avis che vorranno essere vicini all’associazione nel giorno del raggiungimento di questo importante traguardo. 
La giornata inizierà alle 9,30 di domenica mattina nel piazzale della sede di Volontari del Sangue e da lì partirà il corteo che, accompagnato dalla banda «L.Pini» di Fontanellato, sfilerà lungo le vie del paese per raggiungere l’Abbazia Cistercense dove verrà officiata la Santa Messa. Le celebrazioni si sposteranno quindi al ristorante «12 monaci» dove, dopo l’aperitivo e l’orazione ufficiale, tanti dei donatori dell’associazione saranno chiamati sul palco per ritirare i premi previsti per i diversi «traguardi». 
Tra loro spiccheranno senza dubbio le quattro «croci d’oro» Stefano Necchi, Claudio Menta, Renzo Massari e Angelo Tanzi ma la grande festa sarà soprattutto per i 58 neo-donatori che ritireranno l’attestato e una medaglietta con inciso il proprio gruppo sanguigno. Tra le sorprese che attendono i volontari e gli ospiti della cerimonia di Domenica, vi è la presenza di due testimonial d’eccezione: due storici donatori della Sezione di Fontevivo il cui nome ha brillato nel firmamento ciclistico internazionale. Vittorio Adorni e Luciano Armani. Il direttivo ha inoltre curato per i suoi associati e gli ospiti la pubblicazione di un volume di fotografie, che raccoglie i primi 50 anni dalla fondazione della Sezione e racconta, attraverso immagini e articoli di giornale, la storia delle tante persone che hanno fatto parte di questa grande realtà.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS