-5°

Provincia-Emilia

Eleonora tra i bimbi dell'Africa, dove si impara l'amore

Eleonora tra i bimbi dell'Africa, dove si impara l'amore
0

«Un sogno, una realtà, il Togo». Così ha esclamato Eleonora Dattaro, ostetrica fidentina, 24 anni, al rientro dal Togo, dove è rimasta un mese come ostetrica. La giovane borghigiana è rientrata entusiasta per l’esperienza vissuta, ma rattristata per la situazione che ha trovato
« Nella mia esperienza sono stata per un po'ospitata nell’ospedale San Joseph di Datcha costruito dalle suore canossiane, dove ho trovato una realtà un po' più vicina alla nostra, ma sempre complessa, e dove ho cominciato ad operare come ostetrica. Questa struttura divisa ancora in padiglioni, immersa nel verde, ha carenza di tecnologia moderna: vi  regnano grande amore, rispetto, solidarietà tra medici, infermieri, ostetriche e tutto il personale. Tutto ciò mi ha permesso di arricchirmi molto sul piano personale, umano e lavorativo: in particolare il modo in cui questi medici, infermieri e ostetriche lavorano, sebbene data la difficoltà della situazione sanitaria , sono costretti ad essere dei “tutto fare” ad “ampio spettro”, in grado di arrangiarsi con i pochi mezzi a loro disposizione. Ciò che mi ha veramente stupita sono state proprio le loro capacità, nonostante tutte le loro problematiche».
Prosegue nel suo racconto Eleonora: «Nella mia esperienza di ostetrica in Africa - dice - posso affermare che le emozioni sono forti ed intense, ma anche contradditorie, allo stesso tempo cariche di gioia, felicità e adrenalina perché una nascita é sempre una nascita, ma fa anche tanta paura. Fin dal primo giorno, seppur bianca, seppur occidentale, seppur diversa e a loro sconosciuta, mi hanno sempre aiutata, trattata con con amore, rispetto e fiducia. Infine vivendo la realtà di un villaggio di capanne in fango e paglia, Imoussa, e dell’orfanotrofio di Atapamanke, posso concludere affermando che la popolazione nonostante viva nella miseria e nella povertà, in condizioni precarie, riesce a regalarti e donarti molto di più del nulla che non hanno, come amore, accoglienza e ospitalità».
Un pensiero speciale va ai piccoli: «I bambini sono creature stupende, ti corrono incontro, vogliono tante coccole e affetto, vogliono sentirsi amati, vogliono sentirsi bambini. “Bambini” che non sono bambini.  La semplicità, l’amore, la quotidianità mi hanno completamente conquistata e fatta innamorare di un posto problematico. Sono rimasta senza parole ad ammirare e vivere qualcosa che da me era così lontano e che nemmeno avrei mai immaginato esistesse». Ci tiene a dire grazie, Eleonora: «Vorrei ringraziare la mia famiglia, mamma, papà, le due sorelle, il fratello, il nipotino e la nonna che se anche da poco ci ha lasciati mi ha sempre sostenuta e appoggiata passo dopo passo. E ringrazio i miei due cugini Silvia Sozzi e Giacomo Dattaro che mi hanno aiutata e aperto le strada. E ringrazio anche Carlo Alberto che nonostante la distanza mi é sempre stato vicino, ma anche don Robert per essere stato sempre al mio fianco. A tutti coloro che mi hanno aiutata a realizzare questo mio sogno, a chi mi ha fatta sentire utile e felice, a chi non mi ha fatto mancare l’affetto in questo mese lontano da casa, vada il mio grazie di cuore. Vorrei ringraziare l’Africa, tutti i medici, ostetriche, infermieri, disabili e tutte le persone che hanno fatto parte di questa mia prima esperienza che rimarrà impressa dentro di me per sempre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto