Provincia-Emilia

Eleonora tra i bimbi dell'Africa, dove si impara l'amore

Eleonora tra i bimbi dell'Africa, dove si impara l'amore
0

«Un sogno, una realtà, il Togo». Così ha esclamato Eleonora Dattaro, ostetrica fidentina, 24 anni, al rientro dal Togo, dove è rimasta un mese come ostetrica. La giovane borghigiana è rientrata entusiasta per l’esperienza vissuta, ma rattristata per la situazione che ha trovato
« Nella mia esperienza sono stata per un po'ospitata nell’ospedale San Joseph di Datcha costruito dalle suore canossiane, dove ho trovato una realtà un po' più vicina alla nostra, ma sempre complessa, e dove ho cominciato ad operare come ostetrica. Questa struttura divisa ancora in padiglioni, immersa nel verde, ha carenza di tecnologia moderna: vi  regnano grande amore, rispetto, solidarietà tra medici, infermieri, ostetriche e tutto il personale. Tutto ciò mi ha permesso di arricchirmi molto sul piano personale, umano e lavorativo: in particolare il modo in cui questi medici, infermieri e ostetriche lavorano, sebbene data la difficoltà della situazione sanitaria , sono costretti ad essere dei “tutto fare” ad “ampio spettro”, in grado di arrangiarsi con i pochi mezzi a loro disposizione. Ciò che mi ha veramente stupita sono state proprio le loro capacità, nonostante tutte le loro problematiche».
Prosegue nel suo racconto Eleonora: «Nella mia esperienza di ostetrica in Africa - dice - posso affermare che le emozioni sono forti ed intense, ma anche contradditorie, allo stesso tempo cariche di gioia, felicità e adrenalina perché una nascita é sempre una nascita, ma fa anche tanta paura. Fin dal primo giorno, seppur bianca, seppur occidentale, seppur diversa e a loro sconosciuta, mi hanno sempre aiutata, trattata con con amore, rispetto e fiducia. Infine vivendo la realtà di un villaggio di capanne in fango e paglia, Imoussa, e dell’orfanotrofio di Atapamanke, posso concludere affermando che la popolazione nonostante viva nella miseria e nella povertà, in condizioni precarie, riesce a regalarti e donarti molto di più del nulla che non hanno, come amore, accoglienza e ospitalità».
Un pensiero speciale va ai piccoli: «I bambini sono creature stupende, ti corrono incontro, vogliono tante coccole e affetto, vogliono sentirsi amati, vogliono sentirsi bambini. “Bambini” che non sono bambini.  La semplicità, l’amore, la quotidianità mi hanno completamente conquistata e fatta innamorare di un posto problematico. Sono rimasta senza parole ad ammirare e vivere qualcosa che da me era così lontano e che nemmeno avrei mai immaginato esistesse». Ci tiene a dire grazie, Eleonora: «Vorrei ringraziare la mia famiglia, mamma, papà, le due sorelle, il fratello, il nipotino e la nonna che se anche da poco ci ha lasciati mi ha sempre sostenuta e appoggiata passo dopo passo. E ringrazio i miei due cugini Silvia Sozzi e Giacomo Dattaro che mi hanno aiutata e aperto le strada. E ringrazio anche Carlo Alberto che nonostante la distanza mi é sempre stato vicino, ma anche don Robert per essere stato sempre al mio fianco. A tutti coloro che mi hanno aiutata a realizzare questo mio sogno, a chi mi ha fatta sentire utile e felice, a chi non mi ha fatto mancare l’affetto in questo mese lontano da casa, vada il mio grazie di cuore. Vorrei ringraziare l’Africa, tutti i medici, ostetriche, infermieri, disabili e tutte le persone che hanno fatto parte di questa mia prima esperienza che rimarrà impressa dentro di me per sempre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti