17°

32°

Provincia-Emilia

Non ce l'hanno fatta Lucia e Rebecca, gemelle siamesi ricoverate a Bologna

Ricevi gratis le news
2

Non ce l’hanno fatta Lucia e Rebecca, le gemelline siamesi unite per il torace e l’addome nate con unico cuore e fegato a fine giugno al policlinico S.Orsola di Bologna. L’estrema gravità delle loro condizioni è stata certificata dal bollettino emesso ieri sera, quando i medici hanno sottolineato il «progressivo ed incalzante quadro di aggravamento delle condizioni generali, con modesta risposta ai trattamenti».
Condizioni precarie che non lasciavano spazio ad ulteriori atti terapeutici, «che - spiegavano i medici - si mantengono protettivi e proporzionati alla risposta clinica». E, soprattutto, gli accertamenti diagnostici eseguiti durante la degenza «hanno mostrato progressivamente le difficoltà di un intervento di separazione», a causa di «malformazioni particolarmente complesse di molteplici organi e apparati».
Le gemelle erano ricoverate al policlinico Sant'Orsola - Malpighi di Bologna: sono morte alle 20,40; i genitori erano presenti.
Il papà e la mamma di Lucia e Rebecca - una coppia del Ravennate con altri due bimbi piccoli -  «hanno fatto una scelta consapevole, con un coraggio da leoni», aveva commentato il chirurgo, il professor Lima.

I GENITORI: «I FIGLI SONO SEMPRE UN DONO MERAVIGLIOSO». Il desiderio dei genitori di Lucia e Rebecca, le gemelle siamesi nate a giugno al Policlinico Sant'Orsola di Bologna e scomparse ieri sera, è quello di far sapere «che tutti i figli sono un dono meraviglioso sempre, anche quando hanno dei problemi». È quanto ha riferito, leggendo il messaggio della coppia di genitori ravennate, Enrico Masini, esponente dell’associazione Papa Giovanni XXIII cui la coppia è molto vicina. Il padre e la madre delle piccole hanno fatto sapere attraverso Masini di non volere rapporti con la stampa.
Secondo quanto precisato da Masini, in una conferenza stampa nell’ospedale bolognese, i genitori delle piccole, che hanno anche altri due figli in tenera età, vivono «comprensibilmente un momento di dolore ma frammisto a serenità per avere fatto tutto quello che era loro possibile» per le due bimbe. Nel ringraziare tutti i medici e gli infermieri del Sant'Orsola, i genitori di Lucia e Rebecca, ha sottolineato ancora l’esponente della Papa Giovanni XXIII «un ringraziamento, in primo luogo, lo riservano alle loro bimbe che hanno permesso loro di vivere insieme un pezzo di vita seppur breve».

VENTURI: «L'IDEA ERA DI FARLE CRESCERE E POI FARE IL TRAPIANTO DI CUORE». Il piano, emerso da una riunione collegiale dell’intero policlinico Sant'Orsola ad una ventina di giorni dalla nascita delle gemelle siamesi, Lucia e Rebecca, avvenuta lo scorso giugno «era di avere una crescita tale che consentisse di arrivare a impiantare l’organo che mancava» ad una delle due piccole, ossia il cuore, «e salvare le bambine: non è stato possibile». Così, nel corso di una conferenza stampa, il direttore generale del policlinico Sant'Orsola di Bologna, Sergio Venturi (ex direttore generale del Maggiore di Parma) ha spiegato quali fossero le speranze per le due bimbe scomparse ieri sera.
«L'idea - ha osservato - era di farle crescere più di quello che siamo riusciti a fare perché questo avrebbe dischiuso delle possibilità. L’obiettivo - ha aggiunto - era di arrivare a una crescita tale che consentisse di arrivare a impiantare l’organo che mancava e salvare le bambine. Non è stato possibile: non siamo riusciti a fare quello che avevamo in mente». E questo, ha aggiunto ancora Venturi, «è il rammarico più grande. La medicina non può tutto ma questa è stata una lezione da cui abbiamo avuto tutti da imparare».
Oltre al direttore generale del Sant'Orsola, alla conferenza stampa hanno partecipato anche Mario Lima, direttore dell’unità di chirurgia pediatrica, Simonetta Baroncini, direttore dell’unità di rianimazione pediatrica e Gaetano Gargiulo, direttore dell’unità di cardiochirurgia pediatrica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piero

    08 Settembre @ 09.09

    Due Angiolette ritornate al cielo. Una forte preghiera per loro e le mie più sentite condoglianze alla famiglia.

    Rispondi

  • orlando

    07 Settembre @ 21.46

    Notizie come questa sono un pugno nello stomaco e le parole dei genitori fanno scendere una lacrima.. riposate in pace angioletti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Bimba di 8 mesi inala un pezzo di peperoncino: intervento salvavita all’ospedale di Parma

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 19enne: nigeriano arrestato

attenzione

Nuova truffa a Felino: finti tecnici comunali per finto censimento edifici

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

omicidio di natale

Delitto di San Prospero, per Alessio Turco probabile rito abbreviato Video

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

tv parma

Corsa al rettorato: Maria Careri, chimica, è la sesta candidata Video

MADREGOLO

Torneo di calcio: senza arbitro si gioca meglio e non si litiga

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta la testa di un bisonte

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

PAPERONI

Jeff Bezos supera Bill Gates, è il più ricco mondo

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita