-4°

Provincia-Emilia

Non ce l'hanno fatta Lucia e Rebecca, gemelle siamesi ricoverate a Bologna

Ricevi gratis le news
2

Non ce l’hanno fatta Lucia e Rebecca, le gemelline siamesi unite per il torace e l’addome nate con unico cuore e fegato a fine giugno al policlinico S.Orsola di Bologna. L’estrema gravità delle loro condizioni è stata certificata dal bollettino emesso ieri sera, quando i medici hanno sottolineato il «progressivo ed incalzante quadro di aggravamento delle condizioni generali, con modesta risposta ai trattamenti».
Condizioni precarie che non lasciavano spazio ad ulteriori atti terapeutici, «che - spiegavano i medici - si mantengono protettivi e proporzionati alla risposta clinica». E, soprattutto, gli accertamenti diagnostici eseguiti durante la degenza «hanno mostrato progressivamente le difficoltà di un intervento di separazione», a causa di «malformazioni particolarmente complesse di molteplici organi e apparati».
Le gemelle erano ricoverate al policlinico Sant'Orsola - Malpighi di Bologna: sono morte alle 20,40; i genitori erano presenti.
Il papà e la mamma di Lucia e Rebecca - una coppia del Ravennate con altri due bimbi piccoli -  «hanno fatto una scelta consapevole, con un coraggio da leoni», aveva commentato il chirurgo, il professor Lima.

I GENITORI: «I FIGLI SONO SEMPRE UN DONO MERAVIGLIOSO». Il desiderio dei genitori di Lucia e Rebecca, le gemelle siamesi nate a giugno al Policlinico Sant'Orsola di Bologna e scomparse ieri sera, è quello di far sapere «che tutti i figli sono un dono meraviglioso sempre, anche quando hanno dei problemi». È quanto ha riferito, leggendo il messaggio della coppia di genitori ravennate, Enrico Masini, esponente dell’associazione Papa Giovanni XXIII cui la coppia è molto vicina. Il padre e la madre delle piccole hanno fatto sapere attraverso Masini di non volere rapporti con la stampa.
Secondo quanto precisato da Masini, in una conferenza stampa nell’ospedale bolognese, i genitori delle piccole, che hanno anche altri due figli in tenera età, vivono «comprensibilmente un momento di dolore ma frammisto a serenità per avere fatto tutto quello che era loro possibile» per le due bimbe. Nel ringraziare tutti i medici e gli infermieri del Sant'Orsola, i genitori di Lucia e Rebecca, ha sottolineato ancora l’esponente della Papa Giovanni XXIII «un ringraziamento, in primo luogo, lo riservano alle loro bimbe che hanno permesso loro di vivere insieme un pezzo di vita seppur breve».

VENTURI: «L'IDEA ERA DI FARLE CRESCERE E POI FARE IL TRAPIANTO DI CUORE». Il piano, emerso da una riunione collegiale dell’intero policlinico Sant'Orsola ad una ventina di giorni dalla nascita delle gemelle siamesi, Lucia e Rebecca, avvenuta lo scorso giugno «era di avere una crescita tale che consentisse di arrivare a impiantare l’organo che mancava» ad una delle due piccole, ossia il cuore, «e salvare le bambine: non è stato possibile». Così, nel corso di una conferenza stampa, il direttore generale del policlinico Sant'Orsola di Bologna, Sergio Venturi (ex direttore generale del Maggiore di Parma) ha spiegato quali fossero le speranze per le due bimbe scomparse ieri sera.
«L'idea - ha osservato - era di farle crescere più di quello che siamo riusciti a fare perché questo avrebbe dischiuso delle possibilità. L’obiettivo - ha aggiunto - era di arrivare a una crescita tale che consentisse di arrivare a impiantare l’organo che mancava e salvare le bambine. Non è stato possibile: non siamo riusciti a fare quello che avevamo in mente». E questo, ha aggiunto ancora Venturi, «è il rammarico più grande. La medicina non può tutto ma questa è stata una lezione da cui abbiamo avuto tutti da imparare».
Oltre al direttore generale del Sant'Orsola, alla conferenza stampa hanno partecipato anche Mario Lima, direttore dell’unità di chirurgia pediatrica, Simonetta Baroncini, direttore dell’unità di rianimazione pediatrica e Gaetano Gargiulo, direttore dell’unità di cardiochirurgia pediatrica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piero

    08 Settembre @ 09.09

    Due Angiolette ritornate al cielo. Una forte preghiera per loro e le mie più sentite condoglianze alla famiglia.

    Rispondi

  • orlando

    07 Settembre @ 21.46

    Notizie come questa sono un pugno nello stomaco e le parole dei genitori fanno scendere una lacrima.. riposate in pace angioletti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang

DIRETTA

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

1commento

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

2commenti

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

7commenti

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SESTRIERE

Va a sbattere contro la barriera della pista: muore sciatore

BERGAMO

Lei vuole troncare la relazione, lui le spara nella stanza di un albergo

SPORT

RUGBY

Le Zebre battono Agen 38-30

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

musica

Ed Sheeran annuncia il fidanzamento con Cherry Seaborn

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"