-3°

Provincia-Emilia

"Busseto non può essere la cenerentola del Verdi Festival"

"Busseto non può essere la cenerentola del Verdi Festival"
0

 Paolo Panni

Preoccupazione a Busseto in vista del «Verdi festival 2011» e del bicentenario verdiano 2013. 
La prevista rappresentazione del Trovatore, in forma di concerto, prevista a Busseto per l’ormai prossimo festival non compare sul programma ufficiale pubblicato, da pochi giorni, sul sito della Fondazione Teatro Regio di Parma. Ed a Busseto questo è passato tutt’altro che inosservato. 
«Già due mesi fa – ha esordito il sindaco Giovanna Gambazza – abbiamo fatto un incontro col soprintendente del Teatro Regio Mauro Meli, a cui ne sono seguiti altri alla presenza dei membri della nostra commissione cultura, i maestri Fabrizio Cassi e Dino Rizzo (entrambi consiglieri comunali), al fine di organizzare gli eventi di Busseto, proseguendo nella collaborazione già avviata negli anni precedenti. Erano così state previste 4 rappresentazioni del Trovatore in forma di concerto, quindi a costi molto limitati. Il ricco calendario – ha affermato – prevede poi diversi concerti ed eventi collaterali, patrocinati dal Comune, che coinvolgono l’associazione Amici di Verdi, il Comitato Roncole Verdi 1813-2013, il Museo nazionale Giuseppe Verdi, le altre realtà culturali bussetane e le attività commerciali». 
Ma, come evidenziato, nel programma pubblicato sul sito del Regio, non c’è traccia del Trovatore che dovrebbe svolgersi a Busseto. 
«Ad oggi – ha precisato il sindaco – non abbiamo ricevuto alcuna nota ufficiale. Siamo comunque certi che il programma, così come concordato, sarà integralmente confermato a Busseto». 
Trovatore compreso quindi. Con i «vertici» del Regio, in questi giorni impegnati in Oman, non ci sono stati contatti, ma la Gambazza si dice fiduciosa ed esclude qualsiasi frizione col Regio o col soprintendente Meli «col quale – precisa – ci sono da sempre rapporti di massima cordialità e collaborazione». 
Restano però i timori per un possibile «taglio» di Busseto che, invece «in quanto terra natale del maestro – ricorda il primo cittadino - nell’ambito del festival non può certo fare la parte della cenerentola». 
Le colpe di questa situazione, secondo il sindaco, non vanno ricercate, tuttavia, nel Regio ma esclusivamente negli ennesimi tagli determinati dalla Finanziaria. Giovanna Gambazza ha auspicato che quanto prima il Governo faccia avere i necessari finanziamenti per le edizioni 2011 e 2012 del festival e per il bicentenario verdiano 2013. Evento storico questo, ma sul quale ci sono grandi preoccupazioni dopo il recente «stop» subito dalla legge che si stava portando avanti. 
«Purtroppo – ha affermato il sindaco - siamo stati informati dello stop alla legge sul bicentenario verdiano da parte del Ministro della Cultura Galan che rimette al Governo le decisioni sulle celebrazioni e non prevede attualmente una copertura finanziaria prefissata. Vorrei evidenziare che la legge sul bicentenario, portata avanti dagli onorevoli Soliani e Motta, aveva trovato l’accordo su un testo unico bipartisan e il parere positivo della Commissione Bilancio, con la copertura finanziaria per oltre 10 milioni di euro. Se fosse passata si sarebbe costituito il Comitato Nazionale e all’inizio del 2012 sarebbe stato operativo». «Con questa modalità - prosegue il sindaco - sono andati in fumo mesi di lavoro, ma stiamo attivando tutti i canali istituzionali per sollecitare il recupero dei fondi indispensabili per celebrare degnamente una ricorrenza così importante per Busseto, per la Nazione, per tutto il mondo». 
«Oltretutto la manovra finanziaria non permette spazi, al Comune, per liberare risorse aggiuntive sulla cultura. Dico però – ha concluso – che una nazione senza cultura è una nazione povera e che Giuseppe Verdi è un patrimonio dell’umanità e quindi è fondamentale che siano liberate le risorse necessarie anche per quegli interventi strutturali che, a Busseto, terra natale del maestro, sono fondamentali. Di certo non staremo passivamente a subire le ripercussioni negative della finanziaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

8commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

1commento

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

tg parma

Famiglia sfrattata a Collecchio: accolta in parrocchia a Parma Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

1commento

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video