10°

22°

Provincia-Emilia

Colorno - Continua la polemica sui rifiuti abbandonati

Colorno - Continua la polemica sui rifiuti abbandonati
Ricevi gratis le news
0

 Cristian Calestani

Oltre che inquinanti stanno diventando anche i rifiuti della discordia. Continua a distanza – dopo il faccia a faccia in consiglio comunale – la polemica tra il consigliere di minoranza Giuseppe Sicuri e l’amministrazione comunale. 
L’oggetto del contendere sono i rifiuti – si tratta di fondi di cisterne di lavanderia industriale - abbandonati all’altezza dello svincolo Nord della tangenziale di Colorno. 
Sicuri, dopo che la mozione da lui presentata in consiglio non è stata votata poiché la maggioranza ha fatto mancare il numero legale uscendo dall’aula, è tornato all’attacco ribadendo la necessità di presentare  «un esposto alla Procura per sgomberare immediatamente l’area». 
Dalla parte opposta il sindaco di Colorno Michela Canova ha respinto al mittente le accuse di «immobilismo» e ha chiarito che la scelta di «far mancare il numero legale non è stata il frutto di una frattura all’interno della maggioranza, ma una decisione condivisa dopo il rifiuto di modifiche al testo della mozione da parte di Sicuri». 
Durante l’ultimo consiglio comunale l’esponente del Pdl aveva presentato una mozione per «dare mandato al sindaco di fare un esposto alla Procura della Repubblica per arrivare allo sgombero immediato del materiale inquinante». 
Ma due punti della mozione di Sicuri non sono stati condivisi dalla maggioranza: il primo quello relativo al passaggio in cui si dice che «dopo vari mesi niente è stato fatto per sanare la situazione» e il secondo quello in cui si parla di «dare mandato al sindaco» per la presentazione dell’esposto che la maggioranza avrebbe voluto vedere sostituito da una forma molto più morbida del genere «approfondire tutte le questioni relative all’esposto».
 Sicuri ha detto no a qualsiasi modifica ed ha chiarito che «dalla documentazione relativa al ricorso al Tar presentato dalla ditta cui l’amministrazione ha rivolto un’ordinanza di sgombero si evince un comportamento inattivo nel tempo che oggi consente alla ditta di mettere in difficoltà l’amministrazione. La ditta ha precise responsabilità visto che non può addurre al fatto che non ci sia stata una consegna formale del terreno su cui sono stati depositati i rifiuti poiché la stessa ditta utilizzava il medesimo terreno. Era dovere della ditta recintare l’area per evitare l’abbandono di rifiuti e scongiurare il degrado ambientale che è all’origine dell’ulteriore conferimento. Vi è stata un’omissione di controllo da parte dell’amministrazione comunale che non ha indotto la ditta a predisporre il luogo in maniera consona ai lavori. Tollerando l’amministrazione si è resa corresponsabile». 
«La nostra procedura per accertare le responsabilità è antecedente alla prima interpellanza di Sicuri – ha rimarcato il sindaco – Quella di ricorrere alla Procura della Repubblica è una soluzione che non scartiamo a priori, ma che metterebbe il Comune nella posizione di doversi far carico nell’immediato delle spese di sgombero. Abbiamo fatto mancare il numero legale perché non condividendo il testo della mozione non avremmo potuto votare a favore o astenerci, ma allo stesso tempo sarebbe stato incoerente votare contro un atto, come l’esposto alla Procura, che non escludiamo di prendere in considerazione nel prossimo futuro. Ci siamo impegnati a proporre una mozione sul tema durante il prossimo consiglio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

San Michele Tiorre, accoti i primi 8 migranti. Arrivano da Parma

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

1commento

L'INTERVISTA

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

19commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

PARMA

Nuovo rettore: mercoledì il primo turno delle elezioni, 6 candidati in lizza

Se nessuno otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare la prossima settimana

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

2commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

2commenti

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

53commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

fisco

Caos Spesometro, "congelato" il sito di invio fatture

FIRENZE

Concorsi truccati, arrestati 7 docenti universitari

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

1commento

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery