-6°

Provincia-Emilia

Festival del prosciutto: una marcia trionfale

Festival del prosciutto: una marcia trionfale
7

Il Festival del prosciutto di Parma? Un successo. Quasi 2mila i partecipanti all’iniziativa «Finestre Aperte» nella sola giornata di sabato, mentre è ancora presto per fare un bilancio invece sulla giornata di ieri, ma le sensazioni relative a questa quattordicesima edizione sono positive. 1.200 i biglietti staccati per il concerto di Giuliano Palma, 2mila quelli per Roberto Vecchioni. «I primi commenti non possono che essere buoni, anche se dovremo aspettare qualche giorno per fare un bilancio preciso - ha dichiarato il sindaco di Langhirano Stefano Bovis -. Le serate sono andate molto bene, abbiamo visto gente cenare fino alle 23.30. Ci sentiamo soddisfatti a 360 gradi. La risposta è stata ottima sul piano provinciale, ma abbiamo registrato aumenti anche per quanto riguarda i camperisti (che l'anno scorso erano stati circa un migliaio, ndr) e i turisti». Le vie e le piazze del paese hanno reso omaggio al prodotto più tipico della zona attraverso le visite ai prosciuttifici, le degustazioni, le mostre, le presentazioni di libri, gli appuntamenti sportivi e quelli della notte. Tantissimi i visitatori.
La prosciutteria comunale, quella di Lesignano e quelle di Avis, Assistenza pubblica, gruppo «Sos Unità cinofile soccorso» e alpini sono state le più frequentate, ma il bilancio sembra essere più che positivo anche per le verande allestite dai commercianti. Anche se qualche critica non è mancata: «Scarseggiavano i servizi igienici distribuiti nel paese» ha puntualizzato un visitatore di Milano.

L'articolo completo di Giulia Coruzzi è sulla Gazzetta di Parma in edicola, dove trovi due pagine con articoli, approfondimenti e foto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angelo

    12 Settembre @ 22.23

    Non capisco perchè gente come il sig. Oberto che credo sicuramente non abiti a Langhirano debbano sparare fesserie perchè se è vero che le normative sanitarie vietano di mettere il prosciutto sulle terrazze ad asciugare nessuno vieta si aprano le finestre al momento opportuno per stagionare sua maestà il prosciutto e ciò vi assicuro avviene in diversi stabilimenti lo vada a chiedere ai custodi che in estate aprono a mezzanotte e chiudono all'alba e poi dico al sig.Oberto ben venga il marino.............e non stiamo sempre a denigrare anche quello che di positivo esiste ancora.........un prodotto naturale come il prosciutto di parma ma dove lo trovate?????

    Rispondi

  • Pietro

    12 Settembre @ 18.15

    Per favore Harris81 ho gran rispetto per i vegetariani e i vegani. In qualità di resposabile di lavoratori provenienti dalle più disparate parte del mondo ho organizzato per lavoratori indiani, nepalesi e per chi aveva usi vegetariani mense appropriate in cui facevo spesso anche ispezzioni affinchè venissereo rispettate gli usi di queste persone. Ho rispettato e fatto rispettare in modo rigoroso il divieto di mangiare carne di maiale nei paesi arabi, ho rispettato e fatto rispettare in modo intransigente l'uso di alcolici nei paesi dove era proibito. Ma per favore quando sono a casa fatemi mangiare culatello di Zibello, prosciutto di Langhirano spalla di San Secondo e salame di Felino tutti con delle belle fette fragranti di torta fritta, oppure un bel 2-3 etti di cavallo pesto crudo cotto solo con un po' di limone e un bel bichiere di vino senza esagerare. Mangiatevi le vostre insalate e invece di pensare ai maialini da latte con cui ci si potrebbe fare degli ottimi poceddi alla sarda cotti lentamente allo spiedo e aromatizzati con foglie di mirto. Ceracate di non romp.... più di tanto e lasciate vivere noi che non abbiamo voglia di fustigarci e concerderci qualche mero vizio di gola come lo chiami tu. A te ti lascio tranquillamente mangiare cavoli, insalate, fagioli, piselli, e quello che più ti agrada e piace coltivati anche in modo bio vicino a strade e impregnati di polveri pesanti depositati dai mezzi in transito. Con questo rispondo anche al commento Di oberto non si portano fuori i prosciutti come una volta in quanto c'è una direttrice della cee che lo proibisce e poi non sarebbe molto salutare con il traffico che c'è.

    Rispondi

  • oberto

    12 Settembre @ 16.09

    FINESTER APERTE!!!! Ma se l'ultima volta che ricordo le finester aperte dei prosciuttifici e i prosciutti anche fuori a prendere aria e sole sulle terrazze sarà stato 30 anni fa. A desso le finester sono rigorosamente chiuse e anzi direi sigillate non si mai che entri un po di aria marina.

    Rispondi

  • stefano

    12 Settembre @ 13.59

    In questi giorni a Langhirano e un po' in tutta la provincia si celebra il prosciutto, fra poco ci sarà nella Bassa parmense il November porc. Tuttavia credo che la civiltà di un popolo si misuri nel rispetto per gli animali, e questo non significa essere animalisti estremisti, ma persone intelligenti. Linda Mc Cartney disse "SE I MACELLI AVESSERO LE PARETI DI VETRO NESSUNO MANGEREBBE PIU' CARNE". Ho visto in un allevamento di suini una scrofa che veniva portata al macello e mentre la portavano via dei maialini piccolini, i suoi cuccioli, facevano dei versi assurdi, e lo stesso la scrofa che li guardava per l'ultima volta. E tutto questo perchè? Per che cosa? Per mangiare due fette di prosciutto? Per soddisfare un mero sfizio di gola?. Tutto questo non ha veramente senso. Insieme alla visite guidate ai prosciuttifici sarebbe bene rendere obbligatorio per le scuole le visite guidate ai macelli, e anche agli allevamenti per vedere cosa mangiano questi maiali, quali sono i loro tempi di crescita e cheidendoci se questi tempi di crescita sono quelli che madre natura a stabilito. Non do alcuna informazione sull'impatto che la carne, anche e soprattutto i salumi, hanno sulla salute umana (il mio commento rischierebbe di essere censurato anche se vi riporto documentazioni autorevoli), lascio al lettore della gazzetta di Parma fare una semplice ricerca su google.

    Rispondi

  • Pietro

    12 Settembre @ 12.31

    Bellissima festa, Grande concerto di Vecchioni. Iniziativa salumifici aperti grande ci sono stato due anni fa bellissima iniziativa. Queste sono le cose che bisogna fare per promuovere il teritorio e i prodotti non si fa concorrenza con i prezzi ma con la qualità. Poi però ci sono quelli che le porte non le aprono nemmeno ai Nas e rovinano il nome di un intera città. Peccato. Come al solito per colpa di pochi si rischia la crisi di tutti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

maltempo

Tra terremoto e neve: il Centro Italia in ginocchio

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video