-1°

Provincia-Emilia

L'uomo che scovava i pozzi di petrolio

L'uomo che scovava i pozzi di petrolio
0

Questa è la storia di Carlo Pelagatti, geologo nocetano per anni inviato
dall’Agip in terra d’Africa per scovare i pozzi di petrolio, ma anche per dirigere e coordinare le attività dei dipendenti Agip in quelle zone del mondo. Nato il 29 dicembre del 1931, Carlo Pelagatti ha passato una vita intera alla ricerca del petrolio in Marocco, Tunisia, Tanzania, Madagascar e Nigeria, in luoghi di sicuro non tranquilli ma di una straordinaria bellezza e, una volta tornato, nel 1979 è stato nominato direttore del settore Organizzazione per l’Italia e per l’estero della sede Agip Mineraria di San Donato Milanese.
Una vita, la sua, vissuta nel segno dell'avventura, ma con il pensiero sempre rivolto a casa, alle sue due figlie e alla moglie, Anna Chierici, con cui è sposato da 53 anni e con cui vive tuttora a Milano. Una vita fatta di pericoli, come quella volta nel 1960 sul Massiccio Rosso dell’Atlante in Marocco, assieme all’amico Renzo Avenali, quando durante una perlustrazione in elicottero, questo precipitò e, una volta finiti al suolo, riuscirono a salvarsi restando coricati per terra evitando che il forte vento li facesse volare giù da un dirupo. Una vita fatta anche di grandi soddisfazioni, umane e lavorative, come l’aver scoperto un giacimento di petrolio a El Borma, in Tunisia, con oltre cento milioni di tonnellate di riserve; o come l'aver costruito una scuola in Tanzania, l’essere nominato amministratore delegato della Nigerian Agip Oil Company nel 1976 e l’aver costruito, tramite la Noac, una scuola italiana per i figli dei lavoratori italiani in Nigeria. Tante piccole cose che gli sono valse un grande riconoscimento e cioè il titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il lavoro svolto in Agip, per la gestione della sicurezza in Nigeria e per l’impegno profuso nella scuola italiana all’estero.
«Ritengo che questo titolo - spiega Pelagatti - acquisti maggior prestigio se condiviso con tutti i dirigenti, i responsabili ed i lavoratori che hanno contribuito alla nascità della Naoc, soprattutto in termini di aumento di produzione di olio». Nel cuore e nella mente di Carlo Pelagatti non sono però solo rimaste le imprese di lavoro di 40 anni di Agip: luoghi e personaggi sono ancora freschi nella sua memoria. «Per me, il premio più grande è stato il poter contemplare questo nostro straordinario pianeta: le sconfinate savane dell’Africa Orientale, la forza dell’Atlantico sul Golfo di Guinea, la grande scarpata rossa dell’Atlante Marocchino ed infine, il cielo stellato su dune senza fine. Sovrumana bellezza, profondissimo silenzio. Solitudine e dentro il cuore, il desiderio di tornare a casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

5commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto