18°

31°

Provincia-Emilia

A Calestano, un mese all'insegna del tartufo

Ricevi gratis le news
0

Saranno cinque domeniche all’insegna della buona gastronomia, della tradizione, dello sport e del divertimento. Compie 21 anni la “Fiera nazionale del Tartufo nero di Fragno” che torna a Calestano e dintorni dal 16 ottobre al 13 novembre con un programma denso di eventi, legati ovviamente al prezioso tubero.
L’iniziativa è realizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Calestano, con il sostegno della Regione Emilia Romagna, della Provincia e della Comunità Montana Unione dei Comuni Parma Est, e la  collaborazione di: Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma, Consorzio Qualità tipica Val Baganza, Camera di Commercio di Parma, Cariparma Credit Agricole, Confesercenti e Ascom.
“Non si tratta di una fiera che riguarda solo Calestano ma di un evento di carattere nazionale e internazionale, reso possibile grazie agli Enti, ai volontari, a tutti quelli che si sono adoperati per valorizzare il tartufo: un prodotto di grande eccellenza del nostro territorio - ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando l’iniziativa questa mattina al Parma Point -. Una kermesse che riveste un ruolo importante anche dal punto di vista economico e turistico: l’anno scorso si sono registrate circa 100mila presenze”.
“Questa è una tappa fondamentale di un lungo percorso legato alla valorizzazione del tartufo, un percorso iniziato diversi anni fa che ci ha portato già a risultati importanti, come la piantumazione del tartufo, la registrazione del marchio e la messa in opera del Borsino del tartufo”, ha affermato il sindaco di Calestano Maria Grazia Conciatori.
In programma cinque giornate ricche di iniziative, a partire da quelle enogastronomiche. Nel borgo medievale si terrà il “Mercatino del tartufo”: bancarelle di prodotti tipici, artigianato e hobbistica, ma anche degustazioni e vendita di prodotti enogastronomici, dalle focaccine al tartufo alle caldarroste, dalle frittelle al vin brulé. Inoltre, nei ristoranti, trattorie e agriturismi di Calestano e dintorni saranno proposti tutte le domeniche menù a tema.
In occasione del mercato sarà anche istituito un “Borsino del Tartufo”, come ha spiegato il presidente del Consorzio Qualità Tipica Val Baganza Giuseppe Maghenzani: “Il borsino fissa settimanalmente i prezzi minimi e massimi di vendita del tartufo, regolamentando quindi il mercato. In questo modo gli acquirenti potranno essere certi che il prezzo corrisponda effettivamente alle caratteristiche del prodotto”.
La Fiera, come detto, non propone però solo eventi enogastronomici. Venerdì 28 ottobre, all’Auditorium Banca del Monte di Parma, si terrà il convegno internazionale di studi dedicato al tema “Il genoma del tartufo: conservazione e valorizzazione”, a cui interverranno studiosi italiani e stranieri. E ancora, i visitatori potranno cogliere l’occasione per partecipare a eventi sportivi, organizzati con la collaborazione di Uisp Parma, ASD Kinomana e MTB Alta Val Baganza. Si parte domenica 16 ottobre con la quarta edizione della Tartufo Trail Running, la corsa a piedi in ambiente naturale su una distanza di 50 o 26 km. “È una delle gare più titolate a livello regionale che richiama atleti anche da fuori Italia, l’ultimo appuntamento del calendario provinciale di trail – ha spiegato Bruno Orlandini di Uisp -. Una gara che si caratterizza anche per la sua sostenibilità e l’attenzione all’ambiente: finita la manifestazione non rimane infatti alcuna traccia del nostro passaggio”.
Domenica 30 ottobre l’appuntamento è invece con la “Tartufo Bike”, l’escursione non competitiva in mtb, uno tra più importanti appuntamenti per gli appassionati di questa disciplina nel territorio provinciale e regionale. Infine, per gli amanti del trekking e della natura, ogni domenica si terranno escursioni guidate a cura dell’Associazione di guide ambientali Terre Emerse.
Non mancheranno iniziative per gli amanti della ricerca del tartufo: si potrà infatti assistere all’annuale Trofeo “Gino Tanzi”, che premia il tartufo più grosso raccolto in zona durante le settimane della fiera; e al Trofeo cinofilo “Giuseppe Coruzzi”, per il migliore cane in una gara di ricerca. Inoltre, per conoscere da vicino le tecniche di ricerca e condividere insieme a esperti l’emozione di esplorare i boschi dove è più frequente il Tartufo nero, la Pro Loco organizza, in collaborazione con alcuni tartufai locali, visite su prenotazione in tartufaia: escursioni con i “tartufini”e i loro cani.
Spazio infine a bande e majorette, gruppi strumentali, musica nei borghi, artisti di strada, pittori e diverse esibizioni di antichi mestieri.
“Siamo alla 21esima edizione della Fiera ma in realtà questa festa esiste dal 1984 - ha osservato Vittorio Bertani, presidente della Pro Loco di Calestano -. Siamo partiti con l’idea di far conoscere alla gente questo “strano” prodotto e di allargare la cultura del tartufo oltre i nostri confini. Dopo 28 anni possiamo dire di essere riusciti nel nostro intento: basti pensare che all’inizio le persone non sapevano neanche come cucinare il tartufo”.
La Fiera sarà inaugurata ufficialmente domenica 16 ottobre alle 11.15, nella Sala Borri di Calestano (via Mazzini 1). Sempre domenica alle 15 nella Sala Avis di Calestano, si terrà il convegno dedicato all’alimentazione “Alla scoperta dei gioielli dell’Appennino Parmense (Tartufo, Parmigiano di Montagna, Prosciutto)”, organizzato dal responsabile di Diabetologia dell’Ospedale di Parma Leone Arsenio, che ha sottolineato: “Il Tartufo fa parte di quei prodotti della nostra biodiversità che abbiamo il dovere di preservare. Prodotti non indispensabili per la sopravvivenza dell’uomo ma che rivestono comunque un ruolo fondamentale: quello di rendere gustosi i piatti e quindi gradevole la nostra alimentazione”.
La Fiera del Tartufo nero di Fragno è inserita nel cartellone Wine Food Festival Emilia Romagna 2011 (www.winefoodfestival.it)

Per info:
Fiera nazionale del Tartufo:
www.tartufonerofragno.it
Pro Loco di Calestano: 0525 520114; 327 7476467; info@tartufonerofragno.it
 
Tartufo Trail running:
www.tartufotrail.it
info@tartufotrail.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Fred nella casa, un silenzioso dolore

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

LA PERIZIA

Il massacro di Gabriela e Kelly, Turco e il figlio sani di mente

Ateneo

Università, la corsa alle iscrizioni

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

PARMA

Insigne jr: «Lorenzo è il mio modello»

Comune

Presto al Duc la «Fontana delle religioni»

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

mercato

Parma, arriva Di Gaudio dal Carpi. Verso la chiusura per Pinto e Carniato Video

Adiconsum Parma-Piacenza

Consigli utili per non sprecare acqua

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video