-2°

Provincia-Emilia

Truffe con i diamanti, denunciati due "specialisti" a Reggio. Venerdì episodio analogo a Parma

3

Due specialisti di truffe ad anziani sono stati individuati e denunciati dalla polizia a Reggio Emilia, dopo che domenica scorsa avevano truffato un anziano con finti diamanti. T.G. di 44 anni e F.B. di 43, pluripregiudicati palermitani per truffe e rapine, sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso.
Domenica mattina hanno fermato un anziano che faceva una passeggiata in via Farini, in centro storico a Reggio, e gli hanno riferito di essere due alti Ufficiali della Marina Militare, di rientro da una missione in un fantomatico paese esotico, dove per pochi soldi, avevano acquistato alcuni purissimi diamanti.  I due hanno aggiunto di trovarsi in precarie condizioni economiche, e proposto quindi al pensionato di acquistare i preziosi per 1.500 euro. L’anziano è andato a prelevare 1.500 euro in contanti e ha concluso la compravendita.  Il giorno dopo è andato in una gioielleria del centro per chiedere l’esatta valutazione delle pietre: si trattava di due fondi di bottiglia di nessun valore. L'uomo ha fatto denuncia in Questura. La polizia li ha identificati in meno di 48 ore e ha scoperto che i due, residenti a Palermo, sono specializzanti nella truffa dei diamanti, e proprio per metterla a segno partivano appositamente dalla Sicilia per colpire diverse città del Nord Italia.
In molte città hanno infatti già messo a segno la stessa truffa, seminando una scia di denunce.

La dinamica del raggiro è praticamente la stessa delle truffe ad anziani tentate in centro a Parma la settimana scorsa da quattro uomini. Anche in questo caso, palermitani di età compresa fra i 44 e i 35 anni. Venerdì mattina un uomo avvicinava gli anziani in via Mazzini fingendosi uno straniero in cerca di un fantomatico collegio svizzero. Poi arrivavano un finto interprete e un altro complice che offriva diamanti a prezzi stracciati. Sperando di convincere gli anziani a comprare quelli che in realtà erano pezzi di vetro. I quattro, rispediti in Sicilia con un foglio di via, sono riusciti a schivare la denuncia perché nessuna truffa alla fine è riuscita. Almeno a Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piero

    07 Ottobre @ 09.47

    Beh !! se a qualcuno può interessare, una tattica che personalmente uso spesso quando qualcuno mi domanda soldi per strada, o altri tentano ( come mi è peraltro gia' accaduto in passato nella centralissima Via Dante ) di rifilarmi qualche " prezioso orologio in oro zecchiino " , al solito rispondo: sono disoccupato e vivo dell' assistenza sociale !! . Se per altri casi, nel mirino di questi malviventi, vi fosse qualche anziano, si potrebbe rispondere: vivo in una casa di riposo e i miei soldi sono gestiti da un Avvocato e senza il suo consenso non posso ritirare nulla. Provate e vedrete che questo tipo di espedienti, atto ad allontanare subito queste " volpi ", funziona sempre :-))) Saluti.

    Rispondi

    • anon

      09 Ottobre @ 02.21

      il fatto che ne hanno commesse altre a poveri pensionati dopo il foglio di via!!!!!!!a che cosa e servito....in piu sono denunciati a piede libero!!!!!!!mah e poi uno per un pezzo di pane si fa anni di prigione...a questi ci vogliono schiaffi a mano aperta per un paio d'ore poi a casa loro a prelevare ogni loro bene

      Rispondi

  • luca

    06 Ottobre @ 17.36

    ... il foglio di via, esiste una pena più demenziale? almeno un calcio in c... non glie lo possiamo dare?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017