15°

Provincia-Emilia

Fidenza - Rifiuti, novità da gennaio: parte la "tracciabilità"

Fidenza - Rifiuti, novità da gennaio: parte la "tracciabilità"
1

Dall'1 gennaio 2012 sarà  operativo il progetto-pilota elaborato dall’azienda del Comune, la San Donnino Multiservizi, sulla tracciabilità dell’indifferenziato: entra in vigore, in altre parole, un sistema che consentirà di stimare la quantità di rifiuti prodotta da ogni utenza. Un’attività tanto più importante nel momento in cui anche la nostra città si dovrà confrontare con le novità previste dal nuovo Regolamento emesso dall’Ato (Autorità d’ambito territoriale ottimale, ente competente in materia) e avente validità in tutto il territorio provinciale.
«Gli obiettivi di questo progetto – spiega Fulvia Bacchi Modena, assessore all’Ambiente del Comune di Fidenza – sono essenzialmente due. Il primo riguarda la riconoscibilità: avremo uno strumento in più per continuare a garantire ai fidentini che i rifiuti che raggiungono gli impianti di smaltimento sono solo e soltanto quelli prodotti dai fidentini stessi. Il secondo ha a che fare con l’equità: la tracciabilità e la riconoscibilità dell’indifferenziato sono  passi necessari lungo la strada virtuosa della tariffazione puntuale. Oggi i cittadini di Fidenza pagano una tassa rifiuti commisurata alle dimensioni della loro abitazione; se questo sistema si dimostrerà efficace potremo introdurre il concetto, in futuro, di: “quanti rifiuti effettivamente produci, tanto paghi”».
Cosa accadrà nel concreto? Entro la fine dell’anno tutte le utenze (privati cittadini, ma anche attività commerciali e imprese) riceveranno gratuitamente, per posta, alcuni fogli di etichette; su ognuna delle etichette verrà riprodotto il codice a barre identificativo di quell’utente. Da gennaio 2012 tutte le utenze dovranno semplicemente applicare al sacchetto dell’indifferenziato, prima di esporlo nel giorno di ritiro, una delle etichette.
Nel momento del ritiro il codice presente sull’etichetta verrà “registrato” dal lettore utilizzato dall’operatore della San Donnino, consentendo all’azienda (e solo a lei: le etichette, infatti, riporteranno esclusivamente il codice a barre) di capire quante volte ogni utente espone il proprio sacchetto di indifferenziato.
«Inoltre – spiega Martino Porta, responsabile dei Servizi ambientali di San Donnino Multiservizi – procederemo a pesature a campione (ne prevediamo da 6 a 10 per ogni utenza)  che ci consentiranno di stimare in modo abbastanza accurato la quantità di rifiuti conferiti da ogni cittadino».
Anche coloro che espongono l’indifferenziato attraverso i bidoni carrellati, e non il sacchetto, parteciperanno al progetto: «I nostri operatori – prosegue Porta – applicheranno ad ogni bidone un “tag”, un dispositivo elettronico che consentirà l’identificazione automatica dell’utenza ad ogni esposizione».
San Donnino Multiservizi srl ha presentato il suo progetto a un bando indetto dalla Regione Emilia Romagna e ottenuto un finanziamento di circa 112 mila euro, cui il Comune ha aggiunto circa 37 mila euro provenienti da risorse proprio destinate al miglioramento del servizio offerto. Totale, 150 mila euro a disposizione per la fase di avviamento del progetto, che è stata individuata nel triennio 2012-2014; in questo periodo l’attività di San Donnino Multiservizi sarà seguita dall’ente di certificazione Bureau Veritas.
Un nuovo passo avanti, dunque. I dati 2011 confermano  il trend positivo della raccolta differenziata - con una percentuale che tocca il 68,5% - e fanno registrare ottimi risultati anche per quel che riguarda la riduzione della quantità di rifiuti prodotta, sia complessiva che pro/capite. «Nel Parmense siamo i primi a intraprendere un percorso così ambizioso, e in tutta l’Emilia Romagna sono solo dieci i progetti premiati dal finanziamento regionale», sottolinea Gianarturo Leoni, presidente della San Donnino Multiservizi. «Si tratta di un risultato importante, che conferma la capacità di Fidenza e di San Donnino, braccio operativo del Comune, di essere all’avanguardia. Questo progetto  ha tutte le carte per diventare un modello applicabile anche in realtà più grandi della nostra».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mirko

    07 Ottobre @ 17.04

    a quando le etichette sulla carta igenica? mamma mia....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017