Provincia-Emilia

Salsomaggiore - Canepari: "No a campanilismi, uniti per il Parco acquatico"

1

Continua a tenere banco il progetto (e le polemiche annesse) del Parco acquatico: dopo l’intervento del consigliere Pd Stefano Urbini sulla possibilità che Fidenza ne «scippi» la realizzazione, e la replica del sindaco borghiano Cantini che invece vede questa come un'opportunità per tutto il territorio, interviene Paolo Canepari, consigliere comunale di «Salso democratica» (il gruppo costituito insieme a Filippo Fritelli e Anna Rosa Ceriati, entrambi eletti consiglieri nella lista Pd), prendendo le distanze da Urbini che invece non ha aderito al gruppo consiliare. «In merito agli interventi sul progetto Parco acquatico, come consigliere comunale dal 2006 a tutt'oggi, vorrei chiarire alcuni aspetti, affinché la questione non si riducesse ad uno scontro Salso-Fidenza, ma si individuasse possibilmente una strategia comune con ricadute positive sul livello occupazionale per tutto il territorio - rileva Canepari -. Il progetto prevede la disponibilità di un’area di terreno di almeno 50.000-60.000 mq con ottima accessibilità da parte di veicoli, in quanto la sostenibilità economica del progetto si regge su un numero di presenze annue pari a circa 700.000 unità, per questo la scelta del privato era ricaduta sulla zona di Campore». «Il progetto, inoltre, necessita di un impegno finanziario notevole, fino ad un massimo di 40 milioni di euro, attraverso la ricerca di fondi di investimento. Si tratta quindi di un intervento a totale carico del privato che decide come e dove realizzarlo: il compito dell’ente pubblico è di creare le condizioni favorevoli all’investimento». Canepari rileva come «l'interesse per Salso sia purtroppo scemato con la crisi finanziaria degli anni scorsi che ha di fatto reso più complessa la ricerca dei fondi di investimento. Se oggi il progetto riprende corpo, grazie al successo dell’area commerciale adiacente al casello autostradale, non credo sia opportuno farne una questione di campanilismo fine a se stessa, ma innanzitutto verificare se è possibile raggiungere un accordo territoriale tra Salso e Fidenza affinché il marchio Terme possa essere pubblicizzato. Nell’ambito di un possibile accordo, sarebbe anche possibile il rientro degli investimenti per lo studio di fattibilità commissionato da Terme spa nel 2009». «E' quindi fortemente auspicabile che l’intervento possa essere fatto e concordo sulla necessità di individuare un tavolo territoriale per una buona riuscita del progetto, consapevoli che gli stessi promotori non hanno comunque perso l’interesse per Salso, in quanto erano già stati abbozzati alcuni progetti specifici di rilancio del comparto termale tradizionale di Salso basati su un’offerta qualitativamente più elevata».


La Destra d'accordo con Urbini: «Realizziamolo in centro» -  Il Parco acquatico a Salso, ma in zona più centrale magari vicino alle Terme Zoja. A sostenerlo La Destra-Storace. «La Destra - si spiega in una nota - accoglie favorevolmente l’interpellanza del consigliere di minoranza Urbini concordando sul fatto che il Parco acquatico, a condizione che sia termale, si possa fare a Salso visto che le spese sostenute per il progetto sono del nostro comune». «Partendo dall’idea del vicesindaco Barral - si rileva - il posizionamento in una zona centrale, magari proprio in Parco Mazzini in sostituzione o a parziale modifica dello stabilimento Zoia, sostenuto da un completamento del progetto stesso creando un percorso ludico termale con piscine ed integrazione al benessere riportando alle Terme Berzieri l’eccellenza dei reparti cura abbinati al Beauty, garantirebbe la migliore fruibilità urbanistica del progetto, progetto che potrebbe avere sviluppi importanti per la nostra città e che troverebbe sostanziosi aiuti sfruttando i bandi della Comunità Europea».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    09 Ottobre @ 21.48

    Non c'è alcuna sinergia possibile tra un parco acquatico realizzato a Fidenza e la città di Salsomaggiore: è questione di logica commerciale e non di campanilismi. Salso deve realizzare un parco con acque termali in sostituzione dello stabilimento Zoia, e dovrà essere una struttura per dimensioni e caratteristiche in grado di insistere su un ampio bacino d'utenza. Questo al fine di sviluppare quel concetto di termalismo come benessere da tutti auspicato.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

Comune

Bilancio: tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Calciomercato

Il Parma voleva Castagnetti. Ma era legato a Vagnati

Il mancato arrivo in casa crociata del direttore sportivo della Spal si collega anche a un retroscena di mercato.

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti