-4°

Provincia-Emilia

Fontevivo, impossibile inumare le salme: la falda è troppo superficiale

0

Chiara De Carli

C'è malumore tra i cittadini di Fontevivo a seguito del perdurare dell’ordinanza emanata dal sindaco nello scorso mese di novembre con cui sono state sospese sepolture in terra nel cimitero del capoluogo. La decisione era stata presa a seguito di un allagamento dei campi di inumazione: le abbondanti piogge dell’autunno scorso che avevano fatto alzare la falda acquifera sottostante fino al piano campagna sommergendo così i terreni dell’ala ovest. Il problema dell’allagamento del sito pare infatti essere stato ricorrente anche in anni precedenti quando le precipitazioni eccezionali contribuivano alla saturazione del terreno. «La buca da scavare per interrare una bara dev'essere profonda un metro e mezzo - spiegano i tecnici comunali a cui è stato assegnato l’incarico di elaborare soluzioni tecniche per la risoluzione del problema -. Nei mesi invernali la falda si trova circa a 30 centimetri dalla superficie e, in estate, a circa un metro». Gli addetti, infatti, confermano che spesso prima di ogni sepoltura era necessario svuotare lo scavo dall’acqua che si formava sul fondo della fossa. «Non sarà probabilmente più possibile, anche per questioni igienico-sanitarie, tornare ad utilizzare i campi di inumazione del cimitero di Fontevivo» ha concluso il primo cittadino Massimiliano Grassi. «Il costo di un intervento per abbassare permanentemente il livello della falda è troppo elevato e richiederebbe tagli su tutti gli altri servizi del Comune. Onestamente preferiamo fare politiche per i vivi». Sul cimitero di Fontevivo, poco più di cinque anni fa, il Comune ha fatto un investimento di circa 350mila euro per il consolidamento dell’ala ovest che si stava ribaltando. «Quando fu scelta quell'ubicazione per il camposanto, nel diciannovesimo secolo, probabilmente non vennero fatte indagini sul terreno sottostante ma venne identificata per una questione di comodità. Oggi ci ritroviamo ad avere un cimitero in ordine ma con delle criticità da monitorare costantemente». La tumulazione in terra è comunque possibile, nel territorio di Fontevivo, scegliendo il cimitero di Bianconese dove lo spazio destinato ai campi d’inumazione è elevato anche se i cittadini storcono il naso di fronte a questa possibilità vista la maggior distanza dal capoluogo comunale. «Per chi vuole rimanere a Fontevivo abbiamo creato il “giardino dei ricordi”, presente anche a Bianconese, - ha spiegato il sindaco - dov'è possibile spargere le ceneri dei propri cari defunti. Visto che la sepoltura in terra ha un costo inferiore a quella in avello, unica soluzione rimasta a Fontevivo per la tumulazione tradizionale, il Comune ha inoltre deciso, già dal 2006, di sostenere completamente le spese di chi sceglie la cremazione. Una decisione, questa, che sta prendendo sempre più piede visto che nell’ultima variazione di bilancio abbiamo dovuto inserire un contributo aggiuntivo per far fronte alle richieste».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

EMERGENZA

Parma si mobilita

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta