22°

34°

Provincia-Emilia

"Mercato del Forte" a Noceto: niente bancarelle di Parma, protestano le associazioni

"Mercato del Forte" a Noceto: niente bancarelle di Parma, protestano le associazioni
11

Confesercenti e Ascom protestano nei confronti del Comune di Noceto per l'esclusione delle bancarelle parmensi dal “Mercato del Forte», tenendo solo quelle toscane. Se il Comune non tornerà sui suoi passi - mossa chiesta dalle associazioni - finirà una collaborazione che andava avanti da tempo. Le bancarelle locali vengono quindi "sfrattate" a favore di quelle toscane e i commercianti sono sul piede di guerra.

CONFESERCENTI: «UN'ESCLUSIONE INGIUSTIFICATA E ARROGANTE». La nota di Confesercenti:
Il Comune di Noceto non vuole gli ambulanti locali alla fiera del 16 ottobre prossimo ma solo gli operatori del “Mercato del Forte” escludendo, dopo molti anni di fiera fatta insieme, gli imprenditori della Provincia di Parma. Una esclusione ingiustificata ed arrogante che denota la volontà di escludere le imprese locali favorendo esclusivamente le aziende provenienti dalla Toscana. Dopo molti anni in cui la Fiera si era svolta in collaborazione con le imprese locali e le loro relative Associazioni, l’Amministrazione Comunale di Noceto unilateralmente ha voluto, in un periodo di profonda crisi economica che colpisce duramente tutte le imprese del commercio, privilegiare esclusivamente le imprese del “Mercato del Forte” togliendo la possibilità di lavorare agli ambulanti che tradizionalmente svolgono il servizio al Mercato bisettimanale di Noceto. «È stata presa una decisione discriminante ed al limite della legalità, che denota come il Comune di Noceto voglia seguire unicamente le indicazioni provenienti dal Consorzio del Mercato del Forte senza tenere presente le legittime aspettative degli operatori locali. Sarebbe interessante sapere come reagirebbero loro se Il Comune di Forte dei Marmi riservasse lo stesso trattamento ai suoi imprenditori, magari in Agosto», è il commento di molti operatori ambulanti. 
Anva-Confesercenti esprime tutta la sua contrarietà e auspica che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Noceto rivedano tale ingiusta decisione.

ASCOM ESPRIME DELUSIONE. Il comunicato:
Fiva Confcommercio (Federazione Italiana Venditori su Aree Pubbliche) interviene in merito alla decisione del Comune di Noceto di concedere agli operatori del “Mercato del Forte” l’esclusività dei posteggi in occasione del mercato straordinario del 16 ottobre pv.
La scrivente Organizzazione, a nome dei propri operatori che già tradizionalmente costituiscono il mercato bi-settimanale di Noceto, esprime dunque grande delusione per l’inspiegabile esclusione degli stessi dalla possibilità di aprire il proprio banco in tale occasione.
In un periodo di sofferenza economica come quello attuale, infatti, e nell’ottica di fornire un miglior servizio ed una più completa offerta alla clientela, ci si aspettava una decisione diversa da parte del Comune, forti anche del positivo riscontro registrato nelle passate edizioni in cui gli operatori hanno lavorato in sinergia in un contesto di libera concorrenza.
Auspichiamo quindi che, come più volte ribadito al Sindaco e l’Assessorato competente del Comune di Noceto, l’Amministrazione possa rivedere la propria decisione a favore anche degli operatori locali e della loro attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federico

    11 Ottobre @ 15.05

    Un mercatino per barboni che comprano roba tarocca sui banchi. iabò

    Rispondi

  • mirko

    11 Ottobre @ 14.18

    la colpa e soltanto dei comuni, i comuni con la crisi attuale per coprire i vari ''buchi'' danno facoltà ad associazioni di organizzare manifestazioni, in questo modo incassano dei bei soldini dai plateatici del suolo pubblico infatti tutta Parma e provincia e tartassata di fiere, tornando al discorso dell'articolo non e fattibile che il comune dove 2 volte a settimana si svolge il mercato neghi la possibilità agli ambulanti che in qualsiasi condizione atmosferica (freddo, caldo, pioggia o neve) sono sempre presenti in piazza per dare un servizio alla gente.. IL RISPETTO PRIMA DI TUTTO.. poi se vogliono chiamare il Forte la pagnotta la dividono con i locali che si fanno il mazzo tutto l'anno..

    Rispondi

  • michele

    11 Ottobre @ 12.01

    ma cosa protestano l'ascom e la confesercenti che non fanno che organizzare mercatini scemi in centro a parma, con i prodotti alimentari di ambulanti di tutta italia , e il mercatino dei prodotti francesi , ecc ecc , mettendo sempre piu' in difficolta' i piccoli alimentaristi del centro, ormai in ginocchio.

    Rispondi

  • NORINO

    11 Ottobre @ 11.24

    gli ultimi lustri hanno portato alla ribalta generazioni di commercianti per certi versi affascinanti. A frotte sostengono che per riempire il proprio cassetto sia indispensabile sponsorizzare la concorrenza...nella fattispecie se è "mercato del Forte", che c'azzeccano i "locals"? Queste iniziative fanno veramente l'interesse dei commercianti del paese, oppure rappresentano l'ulteriore defalcazione di utili già falcidiati da una crisi che per il commercio al dettaglio è ultra decennale? Di certo i lucrosi vantaggi dell'amministrazione comunale, e somministratori di servizi (gastronomie, bar e trattorie) sono evidenti. Norino Melegari, indiano d.o.c.g.

    Rispondi

  • Elena

    11 Ottobre @ 10.26

    Confesercenti e Ascom protestano nei confronti del Comune di Noceto per l'esclusione delle bancarelle "PARMENSI" dal “MERCATO DEL FORTE"..... se esiste una manifestazione che si chiama MERCATO DEL FORTE perchè deve essere dedicata alle bancarelle locali????? quelle trovano posto nel normale mercato settimanale, quindi per favore non parliamo di arroganza, discriminazione ecc. P.s. anzichè lamentarsi le associazioni commercianti locali organizzino qualcosa che li differenzi e valorizzi... a no, è oiù comodo andare al traino!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

1commento

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...