10°

19°

Provincia-Emilia

Langhirano, atti vandalici contro le vetture dei cacciatori

Langhirano, atti vandalici contro le vetture dei cacciatori
3

Cristian Calestani
Prima gli insulti, poi gli atti vandalici con quella scritta «Criminale» riportata sulla fiancata dell’auto di uno dei cacciatori. E’ un rapporto da sempre difficile quello tra cacciatori e animalisti. Il confronto di opinioni è sempre piuttosto acceso, ma nei giorni scorsi nella zona di Barbiano di Felino una decina di animalisti ha deciso di passare dalle parole ai fatti.
Prima gli animalisti hanno  individuato un gruppo di cacciatori langhiranesi iniziando ad insultare uno di loro. Poi i cacciatori hanno trovato danneggiate una delle loro automobili. Altri atti vandalici – con la rottura dei vetri – sono stati compiuti anche nei confronti di un altro gruppo di cacciatori di cinghiali che le loro automobili le avevano parcheggiate nelle vicinanze.
«Eravamo a caccia in cinque – racconta una delle vittime dell’attacco degli animalisti – in tarda mattinata abbiamo sentito il suono di alcuni fischietti. Poi ci siamo accorti che uno di noi, un uomo di circa settant’anni, era stato circondato da un gruppetto di una decina di persone: tra loro c’erano due uomini e il resto erano donne. Per mezzora il nostro amico è stato insultato. L’hanno definito nazista, fascista, assassino e demente. Ci siamo avvicinati ma gli animi non si sono certo calmati: “Speriamo che vi ammazziate tra di voi”,   ci è stato detto».
Poi le offese hanno lasciato spazio ad un confronto. «Uno di quei ragazzi si è avvicinato a noi e ci ha spiegato le ragioni del gruppo. E' rimasto a parlare con noi per un quarto d’ora. Alla fine, dopo lo scambio delle nostre opinioni, ci siamo anche dati la mano. Ma mentre noi ci confrontavamo gli altri ragazzi del gruppo si sono allontanati, sono tornati nella zona in cui avevamo le macchine parcheggiate e, quando siamo arrivati anche noi in quel punto, abbiamo scoperto la scritta «Criminale» fatta con delle chiavi o con un cacciavite sulla fiancata sinistra di una delle nostre auto».
I cacciatori hanno denunciato quanto accaduto ai carabinieri di Langhirano che ora si stanno occupando del caso.
Alcune foto segnaletiche di persone già coinvolte in disordini legati a manifestazioni organizzate da animalisti potrebbero ora fornire indicazioni utili per riconoscere gli autori degli atti vandalici.
«Questi animalisti sono i veri criminali – hanno commentato i cacciatori -  Se un parere diverso dal nostro viene espresso civilmente noi non abbiamo nulla contro chi lo manifesta. Tutto deve mantenersi entro i limiti e non sfociare in atti vandalici come quello che abbiamo subito. Siamo in regola, paghiamo la licenza e per questo possiamo cacciare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gian luca ceccherini

    17 Ottobre @ 10.38

    Scrive gianluca: "tutte le volte che si fa un commento e si dice la verita non viene mai publicato. ve lo ridico qusti sig.sono emeriti ..... visto che protestano contro gente che paga delle tasse allo stato per poter andare a caccia ma non dicono niete a chi ammazza i cinghiali giorno e notte come al parco boschi di carregga vero bisogna fare soldi visto che il parco vasostenuto giusto cosi." La nostra risposta: ganluca e tanti altri, spesso, si dicono vittime della nostra censura. Non è così: il suo messaggio, riportato qui sopra, contiene un insulto (che hpo sostituito con dei puntini......), e quello precedente era ancora peggiore. Quindi, non è vero che "non viene mai pubblicato chi dice la verità": non viene pubblicato chi, dietro la protezione di un nickname, pretende di insultare gli altri. Lei dica la sua educatamente e vedrà che non sarà censurato.

    Rispondi

  • giuliano

    12 Ottobre @ 12.51

    chi ama gli animali non ama l'uomo ,quindi queste persone vanno allontanate dalla civiltà e portate nei luoghi più idonei a loro,nelle foreste o nei boschi lontani dai luoghi frequentati dagli uomini i quali mangiano gli animali .infatti quando si trovano tra di noi si comportano come bestie non rispettano nessuno anche se abbiamo bisogno di asili a loro non importa l'importante è fare i canili,abbandonano i mariti i figli per curare i cani quindi l'unica cosa da fare è allontanarli vadano pure dalle bestie che qui non servono a niente. quella e gente che niente a fatto e niente farà.

    Rispondi

  • maurizio

    12 Ottobre @ 00.08

    ma invece di prendersela con i cacciatori,perche``non vanno a protestare contro il governo.che fa di tutto per fallire

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery