19°

Provincia-Emilia

Un cadavere nel bosco

Un cadavere nel bosco
0

MONCHIO
Beatrice Minozzi
E’ giallo, nel Monchiese, per il ritrovamento di un cadavere di un uomo, in avanzato stato di decomposizione, nei boschi vicini alla frazione di Trincera.
Nulla ancora si sa sulle generalità dell’uomo, ma quel che è certo è che il suo cadavere si trovava in quei boschi da tempo, forse addirittura da qualche mese.
A fare la macabra scoperta è stato Antonio Barlesi, un 77enne monchiese che ieri mattina si trovava nei castagneti che dividono la strada provinciale Massese dal torrente Cedra, nella zona tra Monchio Basso e Trincera.
L’uomo era nei boschi alla ricerca di qualche castagna quando, alzando lo sguardo, si è trovato di fronte ad uno spettacolo raccapricciante: appeso al ramo di un albero c’era il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione.
Le circostanze del ritrovamento farebbero pensare ad un suicidio. L’uomo, infatti, era appeso all’albero con una corda intorno al collo.
«Quel che ho sentito subito è stata la puzza terribile che si respirava nell’aria - dice Barlesi -. Ho pensato subito che potesse esserci un animale morto nelle vicinanze, ma mai e poi mai avrei pensato al cadavere di un uomo».
Solo dopo essersi guardato intorno qualche istante, erano circa le 10,30, Barlesi, guardando in alto per vedere se c’erano ancora ricci sui rami dei castagni, ha scorto una sagoma, che di certo non era quella di un animale.
«Era davvero molto in alto, ma ho capito subito che si trattava di un uomo – aggiunge – e che di certo era li già da tempo. Il suo volto era irriconoscibile, e l’unica cosa che ho notato è che indossava una maglietta a maniche corte, dei pantaloni di colore scuro e che portava l’orologio al polso».
Barlesi ha allora allertato la figlia Giuseppina, dipendente comunale, che ha immediatamente avvertito dell’accaduto la guardia comunale.
Seguendo le indicazioni fornite da Barlesi, sul posto sono rapidamente giunti i Carabinieri di Palanzano, guidati dal maresciallo Francesco Registro e accompagnati dalla guardia comunale, che hanno avviato subito i rilievi di rito.
Lungo e difficoltoso, per il posizionamento del cadavere, è stato invece il lavoro dei Vigili del Fuoco di Langhirano, che hanno avuto il compito di riportare a terra il corpo, calandolo dal ramo.
Gli operai del Comune di Monchio, con un mezzo dello stesso Comune, hanno poi portato il cadavere fino alla vicina Strada della Ghiaia, dove era pronto a partire un mezzo dell’Assistenza Pubblica di Langhirano, diretto al reparto di Medicina Legale del Ospedale Maggiore di Parma.
Le indagini per stabilire l'identità dell'uomo sono in corso, ma è ovviamente  massimo il riserbo da parte dei Carabinieri di Palanzano che, fino a tarda sera, sono stati impegnati per i rilievi del caso.
Quel che è certo è che il cadavere ritrovato appartiene ad un essere umano di sesso maschile, anche se per ora risulta difficile determinarne l’identità.
Un svolta alle indagini sarà data sicuramente dall’esame autoptico che sarà effettuato nei prossimi giorni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

4commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi: "Pochi in giro per paura di ritorsioni"

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano