12°

22°

Provincia-Emilia

Il «Gabo», calciatore serio e stimato

Il «Gabo», calciatore serio e stimato
0

Marco Bernardini


Gabriele Compiani, uno dei giocatori più noti e  stimati a livello locale era da più di un decennio protagonista domenicale sui campi della provincia, spesso in squadra   con  l’inseparabile fratello gemello Michele,  ora  calciatore del Collecchio in Seconda.
Nato l’8 agosto del 1979, «Gabo», così era chiamato affettuosamente dagli amici, ha mosso i primi passi tra le fila del Fraore (dal 1984 al '92), prima di entrare nelle giovanili del Parma in cui militò fino al 1997. Da lì l’esperienza a Brescello in C1, poi la decisione di scendere tra i dilettanti: Noceto, Valtarese, entrambe in tre fasi distinte, Felegarese, San Secondo, Palanzano e Soragna i nomi delle società in cui ha giocato.
Mercoledì sera, con la casacca nocetana e l’inedita fascia di capitano al braccio (la indossava per la prima volta in gare ufficiali), ha contribuito con una splendida parata  al successo di misura (1-0) in Coppa Emilia sull'Aurora,   neopromossa in Prima.
«Ci siamo visti prima della partita, era sempre sorridente - ricorda commosso il presidente del Noceto, Luigi Ponci -; sembrava il burbero di turno, ma in realtà aveva un cuore grande ed era un trascinatore per tutti, specialmente per i più giovani».  
Il direttore generale Silvano Bonassera ricorda le sue indiscusse qualità umane. «Era una gioia vedere la moglie ed i suoi due bimbi allo stadio, lui arrivava sempre per primo agli allenamenti con un sorriso che non scorderò mai». Resterà legato alla storia del Noceto, ma anche a quella della Valtarese che, grazie a lui ed al fratello, raggiunse la sua prima ed unica promozione in Eccellenza nel 2006. «E' troppo assurdo per esser vero - non si dà pace l’allenatore di allora, Tiziano Cassiani -: anche dopo che le nostre strade si sono divise, mi è sempre interessato sapere dove fosse andato a giocare. Era un “omone-bambino”, chi non l’ha conosciuto non può capire. Un aneddoto? Quando gli è nato il primogenito voleva scrivere il suo nome sui parastinchi».
Lo “storico” capitano granata, Gianmarco Bozzia, fatica a trattenere le lacrime. «Era un ragazzo eccezionale, di spogliatoio, compagno di mille battaglie: un anno, in Promozione, avevamo collezionato due o tre punti in nove partite, ci davano già per spacciati e lui a novembre scelse di venire da noi per rimettersi in gioco. Alla fine ci salvammo».
Il ds del Soragna, Tato Faroldi, è stato uno dei primi  ad apprendere la tragica notizia. «Sono sconvolto, ha lasciato un ricordo bellissimo in tutti noi. Il suo attaccamento verso i figli era qualcosa d’incredibile, non potevi non volergli bene».
 Ed anche chi lo ha guidato per pochi mesi, come Gian Luca Baratta, all’epoca tecnico del San Secondo, non può che sentire un vuoto enorme dentro di sé. «Rimasi a casa perché avrei voluto che giocasse di più (la società gli preferì Monica), i fratelli Compiani sono gli unici con cui ho legato al di fuori della sfera calcistica: una famiglia veramente d’altri tempi».
E il dolore cresce pensando proprio a quella bella famiglia: a quella moglie e a quei due bambini   che non lo potranno più vedere al ritorno dalla partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

1commento

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non voleva andare sotto la curva per decenza»

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

7commenti

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"