-4°

Provincia-Emilia

Medico arrestato: a Berceto incredulità e sgomento

Medico arrestato: a Berceto incredulità e sgomento
0

di Valentino Straser

Ha suscitato stupore e incredulità a Berceto, l’arresto di Maurizio Iori, il primario di oculistica dell’ospedale di Crema, in provincia di Cremona, accusato di avere ucciso il 21 luglio scorso l’ex compagna Claudia Ornesi di 42 anni e la loro figlia Livia di soli due anni. A Berceto, però, nessuno si ricorda di aver incontrato in questi anni il medico quarantanovenne, improvvisamente finito sotto i riflettori della cronaca nera. I suoi legami con Berceto, rilevano alcuni abitanti, sono molto labili e lontani e il suo diretto rapporto con il paese, pone l’accento il primo cittadino, Luigi Lucchi, sono «incidentali».
Maurizio Iori, parmigiano di nascita, appartiene a una famiglia di medici: la madre e il nonno, che a Berceto aveva esercitato per diversi anni la professione di medico condotto.
La famiglia di Iori si era successivamente trasferita nel cremonese, allentando man mano i rapporti con il paese. Ieri, intanto, il legale del primario di Oculistica si è recato a visitare il suo cliente nel carcere di Cremona dove si trova rinchiuso dalla mattina di venerdì. Per ora non si sa quando il medico, che deve rispondere di omicidio premeditato, verrà interrogato.
Maurizio Iori, dopo due matrimoni lasciati alle spalle e padre di famiglia, aveva avuto una relazione con Claudia Ornesi, dalla quale aveva avuto una bambina, Livia, di due anni. Claudia e Livia vivevano in un appartamento di Crema e, in un primo momento, non è stato escluso un gesto disperato della madre, in preda a un episodio di depressione.
Con il procedere delle indagini, però, la vicenda si è ribaltata e a finire sotto accusa è stato Maurizio Iori, sospettato di aver compiuto il gesto estremo e architettato uno scenario da omicidio-suicidio, in un primo momento preso in considerazione dagli inquirenti.
L’ordine di custodia cautelare è stato emesso dal gip su richiesta della procura della Repubblica di Crema. La difesa ha preannunciato che punterà sull’assenza del movente per demolire il castello accusatorio costruito dal pubblico ministero. Secondo la procura, Iori avrebbe acquistato le bombole da campeggio in due centri commerciali, l’uno a Pieve Fissiraga (Lodi) e l’altro a Carugate (Milano) come provato dai codici a barre presenti sui contenitori del gas. Poi avrebbe concordato una cena a casa della ex compagna e avrebbe portato sushi, al quale avrebbe aggiunto il narcotico. Una volta addormentate madre e figlia le avrebbe soffocate saturando la camera da letto con il metano.  Secondo l’accusa, alla base del duplice omicidio, ci sarebbe il rapporto conflittuale vissuto nei confronti della figlia, che secondo la madre, era discriminata rispetto agli altri figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta