-2°

Provincia-Emilia

Su il sipario sul tartufo nero di Fragno

Su il sipario sul tartufo nero di Fragno
Ricevi gratis le news
0

Samuele Dallasta
Tutta Calestano era in festa per l’apertura delle celebrazioni del prodotto più rappresentativo di tutta la fascia montana della Provincia di Parma, il tartufo nero di Fragno che, con il suo profumo, ha invaso tutte le vie del bel borgo medievale del centro di Calestano.
Tanto il pubblico che ha partecipato alla prima domenica di festeggiamenti della 21ª edizione della «Fiera Nazionale del tartufo nero di Fragno», aperta dal taglio del nastro da parte del sindaco di Calestano Maria Grazia Conciatori, e che si è poi intrattenuto tutto il giorno per le vie del centro grazie ai tanti banchi di qualità che vendevano l’ottimo tartufo nero di Fragno ma anche grazie ai ristoratori che per l’occasione avevano studiato un menù particolare.
«Questa fiera è probabilmente l’evento più importante per il paese di Calestano - ha spiegato la prima cittadina Maria Grazia Conciatori - frutto della collaborazione tra enti pubblici, privati e volontari. Uno sforzo comune che lascia intendere quanto si tenga in paese a questa festa che celebra il prodotto più importante della nostra zona».
La «Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno» animerà Calestano ancora per altre 5 giornate nelle quali tra camminate, pranzi e mercatini il pubblico avrà l’imbarazzo della scelta sul da farsi. Si ricomincia domenica 30 ottobre con la «Tartufo Bike» e la «Camminata nelle terre del Tartufo» per poi continuare domenica 6 novembre con la camminata tra i Salti del Diavolo e domenica 13 novembre con la premiazione, in piazzale San Lorenzo a Calestano alle ore 17, del più grosso tartufo nero di Fragno.
Per tutti i giorni della festa in paese sarà presente il mercatino del tartufo nero di Fragno. All’apertura della festa era presente anche il vice presidente della Provincia di Parma Pier Luigi Ferrari che ha parlato di questa festa come di «un momento che unisce ancora di più il prodotto e il territorio. Calestano è sempre più la capitale del tartufo e questo è un fatto che dovrebbe inorgoglire i calestanesi». Ma come si riconosce un buon Tartufo nero di Fragno? «Il Tartufo nero di Fragno lo si riconosce chiaramente dal profumo inconfondibile - spiega Maria Consigli, tartufaia che da 20 anni partecipa con il suo banchetto a questa fiera - inoltre questo tipo di tartufo identifica fortemente il territorio e si sposa perfettamente con i prodotti tipici di Parma. Quest’anno la raccolta è stata scarsa perché il tempo è stato molto secco il che ha reso difficile la raccolta del tartufo, speriamo in un po' di pioggia nei prossimi giorni ma questa annata sarà difficile».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande