13°

31°

Provincia-Emilia

Il vescovo Mazza: "Carosino è stato un santo"

Il vescovo Mazza: "Carosino è stato un santo"
0

Paolo Panni
In occasione della festività di San Luca, la sezione «Giancarlo Rastelli» di Parma dell’Associazione medici cattolici italiani (Amci) ha ricordato, ad un anno dalla scomparsa, il dottor Claudio Carosino, lo straordinario «medico di campagna» (come lui amava definirsi) ucciso il 24 ottobre 2010 dal gesto folle di un suo paziente. Nella chiesa del convento di Santa Maria degli Angeli, gremita di persone, lo hanno ricordato autorità, colleghi e religiosi. Il presidente della sezione  ne, Luigi Ippolito, ha sottolineato la grande vicinanza ai sofferenti e la profonda testimonianza di speranza cristiana mentre il sindaco Maria Giovanna Gambazza, ricordando le grandi opere di cui si è reso protagonista in ambito sociale e sanitario, lo ha definito un «missionario della nostra terra».
Il dottor Paolo Ronchini, responsabile della locale «Casa della salute» (fortemente voluta dal dottor Carosino, al quale è dedicata) e il presidente dell’Ordine del medici di Parma Tiberio D’Aloia ne hanno quindi messo in risalto la passione, l’umanità, la disponibilità, la lungimiranza mentre Chiara Mantovani, vicepresidente nazionale dell’Amci Nord Italia, ha accostato la figura di Carosino a quella di Giancarlo Rastelli e, rifacendosi anche al messaggio di San Luca, ha spiegato come «ancora oggi si possa essere evangelizzatore e medico» attraverso una vita veramente vissuta con una costante testimonianza cristiana. «Claudio Carosino – ha detto – ancora una volta ci ha dato una spinta ad essere professionisti eccellenti e cattolici veri». Toccanti le testimonianze del rettore del convento padre Pedro Martinez, del paziente Salvino Cammi, della collega Elena Quarantelli e del parroco monsignor Stefano Bolzoni che si sono soffermati su quel patrimonio immenso che ha lasciato loro la conoscenza diretta di Carosino. Un patrimonio fatto di umanità, competenza, speranza, passione e fede.
I famigliari Maurizia, Cristina e Stefano, ricordando come le continue attestazioni di stima e di affetto siano di aiuto nell’affrontare il dolore. Profonde le conclusioni del vescovo monsignor Carlo Mazza che ha osservato come continui ad essere viva e grande la presenza di questa persona, definita senza mezzi termini come «figura eccezionale e fuori dal comune che ha lasciato di sé un ritratto estremamente convincente e penetrante di una vita totalmente donata agli altri per portare speranza e sollievo all’uomo colpito dalla sofferenza». Monsignor Mazza ha evidenziato tre dimensioni legate al dottor Carosino: il medico, il malato ed il santo. Parlando della grande questione riguardante il rapporto fra medico e ammalato ha sottolineato come in ogni persona riusciva a vedere, appunto, non solo un «ammalato» ma un uomo, una donna, un ragazzo o un anziano e sapeva amare tutti, ovunque si trovasse in una dimensione di pienezza e di realizzazione di sé. «Forse – ha aggiunto monsignor Mazza – la più bella scienza è la preghiera, quindi la potenza della preghiera accettando i limiti della scienza. Io credo – ha affermato – che se Claudio non fosse stato santo non avrebbe fatto quello che ha fatto. Ci sono tanti buoni medici, tanti buoni preti e anche tanti buoni vescovi. Ma la santità è un’altra cosa. E forse – ha ammesso – bisogna riconoscere di aver vissuto accanto ad un santo senza saperlo. Lo dico – ha spiegato – secondo l’accezione paolina di “santo”: e cioè di colui che è congiunto con Dio, separato dal mondo dei pagani. E la forza di quest’uomo viene da Dio».
L’importante giornata commemorativa (alla quale hanno partecipato anche don Tarcisio Bolzoni, il direttore generale dell’Ausl Massimo Fabi, l’assistente provinciale Amci don Raffaele Sargenti, numerosi esponenti di associazioni del territorio e parecchi colleghi di Carosino) si è quindi conclusa con la celebrazione della messa.                   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

23commenti

play-off

Lucchese (mercoledì): quasi 5 mila biglietti venduti - Video: le info

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

3commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

1commento

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

13commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

1commento

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

PARMA

Cassa espansione del Baganza: assemblea dei comitati per un progetto alternativo Video

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

tg parma

Il Luna Park torna in Cittadella Video

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

4commenti

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

golf

Tiger Woods arrestato per guida in stato di ebbrezza

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

MOTORI

Volkswagen

Golf, a listino la variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione