15°

Provincia-Emilia

Kale, completata l'acquisizione della ex Fincuoghi di Borgotaro

Kale, completata l'acquisizione della ex Fincuoghi di Borgotaro
0

E' stata completata l’acquisizione delle aziende di Sassuolo, Fiorano e Borgotaro delle ex Industrie Fincuoghi da parte della Kale Group, leader turco e terzo produttore europeo nel settore delle ceramiche. Gli storici marchi Edilcuoghi e Edilgres, la rete commerciale e i rapporti contrattuali con i dipendenti degli stabilimenti ora sono ufficialmente di proprietà di Kale Italia, società nata lo scorso luglio per gestire sin da subito la ripresa dell’attività produttiva e guidata anche da manager italiani.
Iter complesso
«Dopo un iter lungo e complesso iniziato a febbraio 2011 con la presentazione della nostra prima offerta indipendente nell’ambito del primo concordato, non andata a buon fine, e la successiva proposta presentata nel secondo concordato alcuni mesi dopo – ha ricordato la presidente del gruppo Kale Zeynep Bodur Oykay – posso finalmente dichiarare definitiva l’acquisizione dei marchi Edilcuoghi e Edilgres». Si tratta di un risultato che la presidente del gruppo turco sottolinea essere frutto di un lavoro portato a termine anche grazie al sostegno e alla collaborazione di tutti i soggetti istituzionali e delle parti interessate coinvolte.
Gli enti coinvolti
«Vorrei ringraziare la Regione, nelle vesti del presidente Vasco Errani e dell’assessore Gian Carlo Muzzarelli, e tutte le autorità locali che hanno creduto nel nostro progetto di acquisizione – ha commentato la presidente Okyay – Kale è orgogliosa di fare parte di un progetto italiano che ha come obiettivi la valorizzazione di un centro d’eccellenza e la tutela della qualità made in Italy». Inoltre, la presidente del gruppo ha sottolineato la fruttuosa collaborazione con gli organi della procedura di Industrie Fincuoghi, in particolare con il commissario giudiziale Antonio Tullio. Per Kale Italia si apre ora un futuro in cui il know-how del settore ceramico italiano sarà sostenuto e valorizzato da un piano di investimenti concreto che includerà anche interventi volti all’innovazione tecnologica.
Gli investimenti
«Abbiamo in previsione investimenti per 25 milioni di euro nei prossimi 5 anni – ha annunciato Burak Orhun, amministratore delegato di Kale Italia – con un aumento ulteriore del fatturato di 70 milioni di euro. Nell’immediato abbiamo investito nell’acquisto di nuovi macchinari per lo stabilimento produttivo di Borgotaro per il quale era necessario un adeguamento strutturale. Per il futuro, puntiamo sull’innovazione tecnologica». L'operazione di acquisizione si è conclusa con l'assistenza legale dello Studio Gianni Origoni Grippo & Partners Partners ed ha visto impegnati gli avvocati Pietro Buccarelli, Camilla Nordera ed Elisa Ambrosini che hanno assistito Kale in tutte le fasi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

1commento

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv