-5°

Provincia-Emilia

Peri: "Trasporti locali, senza finanziamenti dovremo sopprimere i servizi. Dal governo nessuna risposta"

Peri: "Trasporti locali, senza finanziamenti dovremo sopprimere i servizi. Dal governo nessuna risposta"
10

«Ci troviamo in una situazione surreale: da mesi attendiamo risposte dal governo per finanziare il trasporto pubblico locale. Senza saremo costretti a sopprimere i servizi». Con queste parole Alfredo Peri, presidente di Federmobilità e assessore ai Trasporti della Regione Emilia-Romagna, ha aperto a Roma la tavola rotonda «Manovra finanziaria e trasporto pubblico locale».
«All’appello mancano un miliardo e 600 milioni - ha aggiunto l'assessore - dunque i tagli sono pari al 75%. Il settore, nel frattempo, vede crescere le tensioni dal momento che le Regioni hanno difficoltà ad onorare i contratti di servizio. Razionalizzazioni, col 75% in meno delle risorse, non se ne possono fare. Avevamo avuto la promessa di un impegno dai ministri Fitto, Calderoli e Matteoli - ha concluso Peri - ma siamo ancora in attesa di risposte».

Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia e presidente della Commissione Mobilità dell’Anci, aggiunge: «La situazione è molto preoccupante: a rischio è il mantenimento di gran parte del trasporto pubblico locale e la perdita di centinaia di posti di lavoro». «Siamo disponibili a partecipare a un’operazione di razionalizzazione - ha aggiunto - ma senza il rispetto degli impegni presi è impossibile ogni discussione».

"FERMARE I TRASPORTI PER UN GIORNO". «Una grande mobilitazione che chiarisca l’effetto dei tagli al Tpl": la proposta è stata lanciata da Peri durante il convegno di Roma. La manovra finanziaria estiva, ha ricordato l’assessore, ha lasciato solo 400 milioni di euro per il finanziamento del trasporto nelle città. Bus, tram e treni regionali che, fino al 2011, potevano contare su 2 miliardi di euro, da gennaio dovranno fare i conti con l’80% di fondi in meno. "Se tra qualche settimana non succede nulla - ha continuato Peri - dovremmo fermare per un giorno i servizi di comune accordo con le aziende, i sindacati, gli utenti e i consumatori. Solo così sarà chiara la drammaticità delle conseguenze del taglio ai finanziamenti". Un appello che è stato raccolto anche da altri esponenti degli enti locali. "Non c'è un’adeguata consapevolezza di quello che sta accadendo - ha chiarito Guglielmo Minervini, assessore ai Trasporti della regione Puglia -. Penso che sia giunto il tempo di una grande discussione per alzare il livello di consapevolezza dell’opinione pubblica".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angelo

    20 Ottobre @ 19.46

    "Dopo che tacciamo se aumentano i prezzi degli abbonamenti, dopo che tutti i giorni ci sono ritardi, dopo che ti cancellano una corsa all improvviso solo DIO sa perchè,dopo che si muore dal caldo per mancanza di aria condizionata d Estate e si gela d inverno per rottura del riscaldamento, dopo che il più delle volte si fa il viaggio in piedi perchè il treno e strapieno, ci sopprimono anche il servizio???? ma cosa volete di più?

    Rispondi

  • ROBERTO

    20 Ottobre @ 13.59

    Forse basterebbe far pagare il biglietto a tutti quelli che ci salgono sui treni e limitare gli accessi alle stazioni solo alle persone che hanno il biglietto ferroviario. Si eviterebbe così di avere le stazioni ridotte a dormitori pubblici con i relativi problemi di igiene e agibilità delle sale d'aspetto e avere frotte di extracomunitari clandestini che bivaccano sui treni procurando danni e non pagando i biglietti... poi possiamo pensare al governo che ha tagliato i fondi.... qui si pensa sempre ad avere sempre più soldi, ma nessuno pensa a come fare che i soldi non siano buttati nel cesso.... basta !!!!

    Rispondi

  • Mauro

    20 Ottobre @ 13.11

    I soldi li dobbiamo trovare solo noi poveri cittadini di questo paese del terzo mondo per pagare bollette varie, canone RAI, auto blù, stipendi alti di dirigenti incapaci che ci stanno portando alla rovina ecc.ecc. Questi signori è ora che diano un taglio netto a questi privilegi perchè anche per noi i soldi sono finiti e quando la gente ha fame diventa cattiva, molto cattiva. Caro sig. Peri cominci Lei e tutti gli altri a dare l'esempio e smettetela di fare la morale agli altri, avete veramente stufato, il bicchiere e colmo.

    Rispondi

  • Sergio

    20 Ottobre @ 09.34

    Caro Peri, se vuoi prova ad andare a lavorare con i mezzi pubblici, e vedere come funzionano. Lo so che ci vai, ma una volta su tre, si arriva in ritardo, oppure stiamo tutti a casa. Trova la soluzione migliore per non fermare il sistema. Saluti

    Rispondi

  • Valerio

    20 Ottobre @ 08.56

    mah... i prezzi continuano ad aumentare, i servizi continuano a diminuire. Oltre che se non sbaglio dovrebbero essere almeno in parte privati. Ora ci troviamo un sistema che per contrastare il governo fa pesare sulle nostre spalle i loro problemi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto