11°

Provincia-Emilia

Peri: "Trasporti locali, senza finanziamenti dovremo sopprimere i servizi. Dal governo nessuna risposta"

Peri: "Trasporti locali, senza finanziamenti dovremo sopprimere i servizi. Dal governo nessuna risposta"
Ricevi gratis le news
10

«Ci troviamo in una situazione surreale: da mesi attendiamo risposte dal governo per finanziare il trasporto pubblico locale. Senza saremo costretti a sopprimere i servizi». Con queste parole Alfredo Peri, presidente di Federmobilità e assessore ai Trasporti della Regione Emilia-Romagna, ha aperto a Roma la tavola rotonda «Manovra finanziaria e trasporto pubblico locale».
«All’appello mancano un miliardo e 600 milioni - ha aggiunto l'assessore - dunque i tagli sono pari al 75%. Il settore, nel frattempo, vede crescere le tensioni dal momento che le Regioni hanno difficoltà ad onorare i contratti di servizio. Razionalizzazioni, col 75% in meno delle risorse, non se ne possono fare. Avevamo avuto la promessa di un impegno dai ministri Fitto, Calderoli e Matteoli - ha concluso Peri - ma siamo ancora in attesa di risposte».

Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia e presidente della Commissione Mobilità dell’Anci, aggiunge: «La situazione è molto preoccupante: a rischio è il mantenimento di gran parte del trasporto pubblico locale e la perdita di centinaia di posti di lavoro». «Siamo disponibili a partecipare a un’operazione di razionalizzazione - ha aggiunto - ma senza il rispetto degli impegni presi è impossibile ogni discussione».

"FERMARE I TRASPORTI PER UN GIORNO". «Una grande mobilitazione che chiarisca l’effetto dei tagli al Tpl": la proposta è stata lanciata da Peri durante il convegno di Roma. La manovra finanziaria estiva, ha ricordato l’assessore, ha lasciato solo 400 milioni di euro per il finanziamento del trasporto nelle città. Bus, tram e treni regionali che, fino al 2011, potevano contare su 2 miliardi di euro, da gennaio dovranno fare i conti con l’80% di fondi in meno. "Se tra qualche settimana non succede nulla - ha continuato Peri - dovremmo fermare per un giorno i servizi di comune accordo con le aziende, i sindacati, gli utenti e i consumatori. Solo così sarà chiara la drammaticità delle conseguenze del taglio ai finanziamenti". Un appello che è stato raccolto anche da altri esponenti degli enti locali. "Non c'è un’adeguata consapevolezza di quello che sta accadendo - ha chiarito Guglielmo Minervini, assessore ai Trasporti della regione Puglia -. Penso che sia giunto il tempo di una grande discussione per alzare il livello di consapevolezza dell’opinione pubblica".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angelo

    20 Ottobre @ 19.46

    "Dopo che tacciamo se aumentano i prezzi degli abbonamenti, dopo che tutti i giorni ci sono ritardi, dopo che ti cancellano una corsa all improvviso solo DIO sa perchè,dopo che si muore dal caldo per mancanza di aria condizionata d Estate e si gela d inverno per rottura del riscaldamento, dopo che il più delle volte si fa il viaggio in piedi perchè il treno e strapieno, ci sopprimono anche il servizio???? ma cosa volete di più?

    Rispondi

  • ROBERTO

    20 Ottobre @ 13.59

    Forse basterebbe far pagare il biglietto a tutti quelli che ci salgono sui treni e limitare gli accessi alle stazioni solo alle persone che hanno il biglietto ferroviario. Si eviterebbe così di avere le stazioni ridotte a dormitori pubblici con i relativi problemi di igiene e agibilità delle sale d'aspetto e avere frotte di extracomunitari clandestini che bivaccano sui treni procurando danni e non pagando i biglietti... poi possiamo pensare al governo che ha tagliato i fondi.... qui si pensa sempre ad avere sempre più soldi, ma nessuno pensa a come fare che i soldi non siano buttati nel cesso.... basta !!!!

    Rispondi

  • Mauro

    20 Ottobre @ 13.11

    I soldi li dobbiamo trovare solo noi poveri cittadini di questo paese del terzo mondo per pagare bollette varie, canone RAI, auto blù, stipendi alti di dirigenti incapaci che ci stanno portando alla rovina ecc.ecc. Questi signori è ora che diano un taglio netto a questi privilegi perchè anche per noi i soldi sono finiti e quando la gente ha fame diventa cattiva, molto cattiva. Caro sig. Peri cominci Lei e tutti gli altri a dare l'esempio e smettetela di fare la morale agli altri, avete veramente stufato, il bicchiere e colmo.

    Rispondi

  • Sergio

    20 Ottobre @ 09.34

    Caro Peri, se vuoi prova ad andare a lavorare con i mezzi pubblici, e vedere come funzionano. Lo so che ci vai, ma una volta su tre, si arriva in ritardo, oppure stiamo tutti a casa. Trova la soluzione migliore per non fermare il sistema. Saluti

    Rispondi

  • Valerio

    20 Ottobre @ 08.56

    mah... i prezzi continuano ad aumentare, i servizi continuano a diminuire. Oltre che se non sbaglio dovrebbero essere almeno in parte privati. Ora ci troviamo un sistema che per contrastare il governo fa pesare sulle nostre spalle i loro problemi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS