-2°

Provincia-Emilia

Cavriago: lutto cittadino e raccolta fondi per i giovani

Cavriago: lutto cittadino e raccolta fondi per i giovani
0

CAVRIAGO
Umberto Spaggiari
A Cavriago sarà lutto cittadino in occasione dei funerali dei due giovani bruciati vivi domenica notte all’interno di un camper. La data delle esequie di Adil Chahar, 18 anni, e di Michele Milano, 14 anni, non è ancora stata ufficializzata, ma la volontà in tal senso dell’Amministrazione comunale è stata resa nota con un comunicato diffuso ieri.  «A nome dei cavriaghesi tutti - si legge infatti nella nota stampa - l'Amministrazione comunale esprime alle famiglie Milano e Chahar il proprio cordoglio e, con profonda partecipazione, si unisce al loro dolore per la perdita dei giovani Michele e Adil. Il sindaco Vincenzo Delmonte proporrà alla giunta comunale convocata d’urgenza, di proclamare il lutto cittadino nel giorno dei funerali dei due ragazzi tragicamente scomparsi. L’Amministrazione comunale provvederà ad informare la cittadinanza delle modalità di espressione del cordoglio comunitario da adottare nel giorno delle esequie».
Il Comune, inoltre, ha deciso di promuovere una sottoscrizione volontaria a favore delle famiglie dei due ragazzi defunti. Le offerte di denaro intestate al Comune di Cavriago vanno versate, entro il 10 novembre 2011, nell’agenzia di Unicredit Banca, in piazza Zanti (Cavriago), IBAN: IT 35 G 02008 66290 000100362371, con causale «Per le famiglie di Michele e Adil».
Per quanto riguarda le cause che hanno originato l’incendio, le indagini proseguono coordinate dalla Procura di Reggio Emilia. Il sostituto procuratore Luca Guerzoni non ha iscritto nessuno nel registro degli indagati, non individuando al momento alcuna responsabilità. Il magistrato è in attesa della relazione tecnica dei vigili del fuoco. I carabinieri hanno proposto un'analisi approfondita dei resti delle due vittime per identificare con certezza i rispettivi corpi. Potrebbe servire l'analisi del Dna o dell'arcata dentaria.
L’ipotesi più probabile sarebbe da attribuire ad un corto circuito della stufetta elettrica, ma non vengono esclusi altri aspetti. Nel frattempo, le salme delle vittime sono state trasportate all’obitorio di Coviolo.
La tragedia che ha coinvolto i due giovani ha suscitato profonda emozione nel paese delle vittime e non solo. Anche ieri tra le tante persone che affollavano la centrale piazza don Dossetti di Cavriago, l’argomento sulla bocca di tutti riguardava il terribile rogo che si è portato via la vita dei due ragazzi. Le parole andavano a quei tragici momenti durante i quali gli altri amici Gaspare Marino e il 16enne R.C., dopo essere riusciti ad uscire fortunosamente dal camper invaso dal fumo e dalle prime fiamme, hanno disperatamente ma inutilmente tentato di portare soccorso ai due sventurati giovani rimasti intrappolati nel vano della casa viaggiante di proprietà della famiglia Milano, e sulla quale i quattro ragazzi avevano deciso di trascorrere la notte dopo la serata in discoteca.
Ed ancora agli inutili tentativi da parte di alcuni residenti della zona di via Neida, di spegnere con gli estintori l’imponente rogo che solamente i vigili del fuoco, prontamente intervenuti, hanno potuto domare. Ma purtroppo i due corpi erano già carbonizzati all’interno del veicolo trasformato in pochi minuti in un ammasso di lamiere annerite e di plastiche sciolte. Alla tragedia si collegano altri episodi come il lutto che ha colpito recentemente la famiglia Milano con la morte in un incidente stradale un congiunto ventitreenne. Nell’insieme di commenti e considerazioni, spunta anche un episodio toccante da parte di un amico di infanzia di Adil. Ne è stato protagonista Nicolò Dallaglio, anche lui di Cavriago, giovane promessa del calcio cresciuto nel vivaio del Parma, in prestito al Fidenza. Domenica pomeriggio Nicolò, benché scosso dalla notizia della tragedia, è voluto ugualmente scendere in campo ad Olginate e, quasi allo scadere del primo tempo, ha realizzato una rete. Un gol che ha voluto dedicare all'amico Adil. Poi è crollato in preda ad un pianto dirotto.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio