21°

Provincia-Emilia

Stroncato da malore il musicista Pinto

Stroncato da malore il musicista Pinto
Ricevi gratis le news
3

 Un malore in casa, mercoledì sera, ha portato via a Torrile il «suo» maestro di musica. Gianfranco Pinto si è infatti spento improvvisamente, a 57 anni, lasciando un grande vuoto nei suoi studenti ma anche nelle tante persone con cui negli anni aveva collaborato. La notizia si è sparsa subito in paese suscitando un vivo cordoglio in tutti coloro che lo avevano conosciuto imparando ad apprezzarne, oltre alle doti artistiche anche la simpatia e la grande umanità. Lo stupore è stata la prima reazione di tanti, che proprio pochi giorni fa lo avevano accolto di rientro dalla stagione estiva trascorsa esibendosi a bordo delle navi da crociera Msc. «Sembra impossibile» è il commento più frequente di fronte alla tragedia che ha colpito la moglie Teresa e la figlia Giorgia Liù attorno a cui tutta la comunità si sta stringendo in queste ore. 
Di origine bergamasca, proprio nella sua città natale aveva cominciato le prime esperienze musicali con gruppi locali. Tastierista, arrangiatore e cantante, Pinto si era fatto notare subito per le sue qualità e, nel 1973, aveva ottenuto un contratto con Phonogram. L’anno dopo iniziano le grandi tournèe che lo vedranno in giro per l’Europa sul palco di big come Adriano Pappalardo, Roberto Vecchioni, Riccardo Fogli e Patty Pravo. Nel 1992 si trasferisce a Torrile e forse è proprio nel paese della Bassa che troverà la sua dimensione più bella. Pur continuando a collaborare in studio e sul palco con grandi artisti della musica italiana, nel 2004 apre «MusicaTorrile» una scuola di musica per tutti i bambini e ragazzi del territorio. 
E sempre ai bambini era dedicato molto del suo tempo libero: tutti gli spettacoli musicali realizzati dagli alunni delle scuole locali e dai bambini delle parrocchie avevano il suo tocco magico a renderli speciali. «Era così bravo che poteva far cantare tutti, scegliendo la canzone giusta. Soprattutto però sapeva avvicinare anche i più piccoli alla musica facendola amare» ricordano gli studenti. «Forse è per questo che ci ha lasciati così presto: probabilmente c'era un coro da dirigere in cielo». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fausto

    29 Ottobre @ 19.48

    Ciao Gianfranco, è stato bello conoscerti...un abbraccio alla famiglia.

    Rispondi

  • Maurizio

    29 Ottobre @ 13.33

    Ciao Gianfranco, un giorno ci rivedremo...grazie ancora di tutto! Un abbraccio alla famiglia.

    Rispondi

  • LAURA

    29 Ottobre @ 00.00

    conoscevo Gianfranco, il suo talento e soprattutto l'amore che era capace di regalare a tutti coloro che lo circondavano a Teresa sua moglie, a Flavio e a Giorgia Liu'........addio ci hai lasciati troppo presto..non lo vedevo da tempo ma il dolore e' tanto.......laura vitale

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Gestione rifiuti: bando da 44 milioni per 15 anni di affidamento del servizio

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

tg parma

Smog: ieri terzo giorno consecutivo con Pm10 alle stelle Video

1commento

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

7commenti

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Delitti di 'Ndrangheta nel 1992 a a Reggio Emilia: tre arresti della polizia

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»