17°

32°

Provincia-Emilia

Stroncato da malore il musicista Pinto

Stroncato da malore il musicista Pinto
Ricevi gratis le news
3

 Un malore in casa, mercoledì sera, ha portato via a Torrile il «suo» maestro di musica. Gianfranco Pinto si è infatti spento improvvisamente, a 57 anni, lasciando un grande vuoto nei suoi studenti ma anche nelle tante persone con cui negli anni aveva collaborato. La notizia si è sparsa subito in paese suscitando un vivo cordoglio in tutti coloro che lo avevano conosciuto imparando ad apprezzarne, oltre alle doti artistiche anche la simpatia e la grande umanità. Lo stupore è stata la prima reazione di tanti, che proprio pochi giorni fa lo avevano accolto di rientro dalla stagione estiva trascorsa esibendosi a bordo delle navi da crociera Msc. «Sembra impossibile» è il commento più frequente di fronte alla tragedia che ha colpito la moglie Teresa e la figlia Giorgia Liù attorno a cui tutta la comunità si sta stringendo in queste ore. 
Di origine bergamasca, proprio nella sua città natale aveva cominciato le prime esperienze musicali con gruppi locali. Tastierista, arrangiatore e cantante, Pinto si era fatto notare subito per le sue qualità e, nel 1973, aveva ottenuto un contratto con Phonogram. L’anno dopo iniziano le grandi tournèe che lo vedranno in giro per l’Europa sul palco di big come Adriano Pappalardo, Roberto Vecchioni, Riccardo Fogli e Patty Pravo. Nel 1992 si trasferisce a Torrile e forse è proprio nel paese della Bassa che troverà la sua dimensione più bella. Pur continuando a collaborare in studio e sul palco con grandi artisti della musica italiana, nel 2004 apre «MusicaTorrile» una scuola di musica per tutti i bambini e ragazzi del territorio. 
E sempre ai bambini era dedicato molto del suo tempo libero: tutti gli spettacoli musicali realizzati dagli alunni delle scuole locali e dai bambini delle parrocchie avevano il suo tocco magico a renderli speciali. «Era così bravo che poteva far cantare tutti, scegliendo la canzone giusta. Soprattutto però sapeva avvicinare anche i più piccoli alla musica facendola amare» ricordano gli studenti. «Forse è per questo che ci ha lasciati così presto: probabilmente c'era un coro da dirigere in cielo». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fausto

    29 Ottobre @ 19.48

    Ciao Gianfranco, è stato bello conoscerti...un abbraccio alla famiglia.

    Rispondi

  • Maurizio

    29 Ottobre @ 13.33

    Ciao Gianfranco, un giorno ci rivedremo...grazie ancora di tutto! Un abbraccio alla famiglia.

    Rispondi

  • LAURA

    29 Ottobre @ 00.00

    conoscevo Gianfranco, il suo talento e soprattutto l'amore che era capace di regalare a tutti coloro che lo circondavano a Teresa sua moglie, a Flavio e a Giorgia Liu'........addio ci hai lasciati troppo presto..non lo vedevo da tempo ma il dolore e' tanto.......laura vitale

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti