11°

27°

Provincia-Emilia

Diolo: presentato il progetto dell'impianto di biogas

Diolo: presentato il progetto dell'impianto di biogas
0

Nel Nuovo Teatro di Soragna, con la partecipazione di autorità di settore e politiche, oltre a numerosi agricoltori della zona, si è svolto un pubblico incontro promosso dall’Amministrazione comunale per far conoscere un progetto per la realizzazione di un impianto di biogas nella frazione di Diolo, e precisamente in un’area della tenuta Ardenga, messa a disposizione dal principe Diofebo Meli Lupi, che è intervenuto alla riunione. Erano presenti anche gli assessori Cergnul, Giordani, Capra e Ajolfi, consiglieri di maggioranza e di minoranza, oltre al tecnologo alimentare Maurizio Pedretti e ai 14 titolari di aziende agricole a finalità bieticola della zona che, per fronteggiare l’attuale crisi del loro settore produttivo, si sono uniti dando vita alla società consortile «Soragna Agroenergie» che gestirà il primo impianto di biogas sul territorio soragnese.
L’argomento, introdotto dal sindaco Salvatore Iaconi Farina che si è soffermato sul lungo iter di approvazione che sta seguendo la nuova struttura - a favore della quale già si sono espressi positivamente sia l’Arpa che la Provincia di Parma -, ha avuto come primo relatore il dottor Sergio Piccinini del Centro ricerche produzioni animali di Reggio Emilia, noto esperto di settore che già collabora fattivamente con la Regione e con il Consorzio del Parmigiano-Reggiano.
Lo stesso Piccinini ha illustrato l’attuale stato del biogas in Italia, dove finora funzionano a pieno regime 521 impianti, realizzati in migliaia di ettari di superficie agricola destinati esclusivamente a colture per l’alimentazione degli impianti di biogas ed ha messo in evidenza le potenzialità di questi impianti, dell’incentivazione all’energia rinnovabile e di come i settori agricolo, zootecnico ed agroindustriale possano diventare la forza motrice della crescita di una nuova economia.
Rispondendo ai dubbi su un’eventuale produzione di tossine, il relatore ha escluso tassativamente questa eventualità perché la tossina nasce dalla combustione ad elevatissima temperatura di materiali plastici che nulla hanno a che vedere con impianti che lavorano esclusivamente per decomposizione organica in anaerobico di derivati dal settore agricolo.
Una lancia a favore del biogas è stata spesa anche dal dottor Gabriele Lanfredi, responsabile dell’Associazione nazionale bieticoltori che, partendo dall’attuale crisi nel settore bieticolo caratterizzata dalla chiusura di vari zuccherifici (tra cui quello di San Quirico), ha visto con favore lo sbocco della bieticoltura proprio negli impianti di biogas.
Entrando nello specifico del problema, Lanfredi si è soffermato sull'impianto di Diolo: un impianto alimentato da 25 mila tonnellate di produzioni naturali fatte sui terreni locali di barbabietole, triticale, sorgo e mais, con un processo fermentativo biologico ad un massimo di 50° C di temperatura; di potenza un megawatt quindi assai più piccolo di altri impianti disseminati in altre località; e, sotto il profilo di sicurezza ambientale, assolutamente non inquinante e non produttivo di alcun odore perché la fermentazione avverrà in camere completamente chiuse. Al termine della presentazione del progetto dell’impianto, non sono mancate domande e richieste di chiarimenti da parte del pubblico, a cui si è aggiunto il plauso dell’Amministrazione comunale per la numerosa partecipazione a questa assemblea e per l’interesse e la piena soddisfazione raccolta fra gli agricoltori che hanno visto nella nuova e moderna struttura uno sbocco qualitativo ed economico per la loro diversificata attività imprenditoriale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

7commenti

Lealtrenotizie

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

incidente

Investita in viale Piacenza: donna incinta ricoverata al Pronto soccorso

Pomeriggio nero sulle strade cittadine: tre incidenti in poche ore

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

tardini

Da domani (sabato 27) la prevendita di Parma-Lucchese

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

7commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

6commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

piacenza

Ville con piscina confiscate da Gdf a famiglie di giostrai

piacenza

Maestre arrestate per maltrattamenti, intercettazioni: "Se ci vedessero fare così ci arrestano"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

Rimini

Valentino Rossi è stato dimesso dall'ospedale

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima