Provincia-Emilia

Diolo: presentato il progetto dell'impianto di biogas

Diolo: presentato il progetto dell'impianto di biogas
0

Nel Nuovo Teatro di Soragna, con la partecipazione di autorità di settore e politiche, oltre a numerosi agricoltori della zona, si è svolto un pubblico incontro promosso dall’Amministrazione comunale per far conoscere un progetto per la realizzazione di un impianto di biogas nella frazione di Diolo, e precisamente in un’area della tenuta Ardenga, messa a disposizione dal principe Diofebo Meli Lupi, che è intervenuto alla riunione. Erano presenti anche gli assessori Cergnul, Giordani, Capra e Ajolfi, consiglieri di maggioranza e di minoranza, oltre al tecnologo alimentare Maurizio Pedretti e ai 14 titolari di aziende agricole a finalità bieticola della zona che, per fronteggiare l’attuale crisi del loro settore produttivo, si sono uniti dando vita alla società consortile «Soragna Agroenergie» che gestirà il primo impianto di biogas sul territorio soragnese.
L’argomento, introdotto dal sindaco Salvatore Iaconi Farina che si è soffermato sul lungo iter di approvazione che sta seguendo la nuova struttura - a favore della quale già si sono espressi positivamente sia l’Arpa che la Provincia di Parma -, ha avuto come primo relatore il dottor Sergio Piccinini del Centro ricerche produzioni animali di Reggio Emilia, noto esperto di settore che già collabora fattivamente con la Regione e con il Consorzio del Parmigiano-Reggiano.
Lo stesso Piccinini ha illustrato l’attuale stato del biogas in Italia, dove finora funzionano a pieno regime 521 impianti, realizzati in migliaia di ettari di superficie agricola destinati esclusivamente a colture per l’alimentazione degli impianti di biogas ed ha messo in evidenza le potenzialità di questi impianti, dell’incentivazione all’energia rinnovabile e di come i settori agricolo, zootecnico ed agroindustriale possano diventare la forza motrice della crescita di una nuova economia.
Rispondendo ai dubbi su un’eventuale produzione di tossine, il relatore ha escluso tassativamente questa eventualità perché la tossina nasce dalla combustione ad elevatissima temperatura di materiali plastici che nulla hanno a che vedere con impianti che lavorano esclusivamente per decomposizione organica in anaerobico di derivati dal settore agricolo.
Una lancia a favore del biogas è stata spesa anche dal dottor Gabriele Lanfredi, responsabile dell’Associazione nazionale bieticoltori che, partendo dall’attuale crisi nel settore bieticolo caratterizzata dalla chiusura di vari zuccherifici (tra cui quello di San Quirico), ha visto con favore lo sbocco della bieticoltura proprio negli impianti di biogas.
Entrando nello specifico del problema, Lanfredi si è soffermato sull'impianto di Diolo: un impianto alimentato da 25 mila tonnellate di produzioni naturali fatte sui terreni locali di barbabietole, triticale, sorgo e mais, con un processo fermentativo biologico ad un massimo di 50° C di temperatura; di potenza un megawatt quindi assai più piccolo di altri impianti disseminati in altre località; e, sotto il profilo di sicurezza ambientale, assolutamente non inquinante e non produttivo di alcun odore perché la fermentazione avverrà in camere completamente chiuse. Al termine della presentazione del progetto dell’impianto, non sono mancate domande e richieste di chiarimenti da parte del pubblico, a cui si è aggiunto il plauso dell’Amministrazione comunale per la numerosa partecipazione a questa assemblea e per l’interesse e la piena soddisfazione raccolta fra gli agricoltori che hanno visto nella nuova e moderna struttura uno sbocco qualitativo ed economico per la loro diversificata attività imprenditoriale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video