-1°

14°

Provincia-Emilia

Capoponte: addio a Lele, il titolare del bar Baffo

Capoponte: addio a Lele, il titolare del bar Baffo
2

 Beatrice Minozzi

Sorridente, generoso e ospitale. Quando aprivi le porte del bar Baffo di Capoponte era un po’ come entrare in casa sua. Ed ora sarà difficile colmare il vuoto lasciato tra quelle mura dalla morte di Gabriele Boschi, per tutti Lele, scomparso sabato dopo una breve malattia che se l’è portato via all’età di 65 anni.  Una scomparsa che ha lasciato senza parole l’intera comunità tizzanese, e che segue di pochi mesi quella del padre di Lele, Renzo, il famoso «Baffo» che se ne è andato nel gennaio scorso.
«In poco tempo se ne sono andate due figure cardine di questo bar – spiega commosso il figlio di Lele, Antonio, nelle cui mani sono ora riposte le redini del locale -. Ora ci dobbiamo fare forza, e andare avanti anche per loro». 
Il bar era tutta la sua vita, e a quel locale Lele non aveva rinunciato neppure quando, ancora 20enne, gli avevano offerto un posto al Circolo Ufficiali della Nato a Verona, dove aveva svolto il servizio militare. Il bar Baffo era il «suo» bar: è lì che era nato ed è lì che ha carpito tutti i preziosi insegnamenti che suo padre quotidianamente gli offriva. 
La sua giornata lavorativa iniziava alle 3 e mezzo di notte, quando iniziava a cuocere le paste preparate dal figlio Antonio. Alle 4 e 40 apriva le porte del bar, pronto ad accogliere con un sorriso sulle labbra i primi clienti, che da tutte le valli circostanti si fermavano a Capoponte per la colazione. Neanche il tempo di varcare la soglia del locale che il buonumore e la simpatia di Lele ti accoglievano con una battuta scherzosa, un sorriso gentile e quell’innata eleganza che lo contraddistinguevano. 
Nel suo lavoro Lele aveva coinvolto tutta la sua famiglia: la moglie Lina, sposata  45 anni fa «ma sembrano quasi 90 – scherzava Lele -, visto che condividiamo sia la vita che il lavoro», ma anche il figlio Antonio, che ha fatto la sua prima apparizione nel bar appena nato, nel 1969. 
«E’ stato un bravo papà – ricorda Antonio -, un padre che non mi ha fatto mai mancare il suo supporto e la sua vicinanza in tutti i momenti della mia vita». E in quello che più che un bar è una grande famiglia lavora da anni anche Marina, moglie di Antonio. 
Il buonumore di Lele contagiava tutti, un buonumore che non lo ha abbandonato neppure durante la malattia, così come la sua grande passione per i motori, Ferrari in primis. Neppure negli ultimi giorni della sua vita aveva perso la sua voglia di scherzare, anche con il personale sanitario che la ha curato amorevolmente, e anche dal suo letto d’ospedale non mancava di infondere coraggio e positività a tutti coloro che gli sono stati intorno.   I funerali in forma civile si svolgeranno mercoledì  partendo dal Maggiore di Parma alle 14. Dopo una sosta davanti al Bar Baffo, il feretro sarà portato al tempio di Valera per la cremazione. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni

    03 Novembre @ 13.04

    Incredibile,mi dispiace

    Rispondi

  • pattrizia 71

    01 Novembre @ 13.24

    .....riposa in pace lele, che hai saputo fare del tuo sorriso e del tuo bar un simbolo della nostra memoria!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Oscar e gaffe

Vince Moonlight, ma Beatty annuncia La La Land I premiati

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia