13°

30°

Provincia-Emilia

Oppimitti, inaugurato il Centro per la raccolta differenziata

Oppimitti, inaugurato il Centro per la raccolta differenziata
0

Franco Brugnoli
E’ stato inaugurato, a Borgotaro, alla presenza di autorità civili e militari, il centro di recupero dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata «La Predella», che è parte integrante dello stabilimento borgotarese della Ditta «Oppimitti» (Costruzioni-Ecologia), posto sulla circonvallazione Ovest del paese, un impianto distrutto, nell’agosto dello scorso anno, da un grosso incendio che aveva causato, come più volte ricordato, danni pari ad oltre due milioni e mezzo di euro.
Prima dell’inaugurazione, si è tenuto un convegno nell’aula-magna di Palazzo Tardiani (sede della Comunità Montana Ovest), gremita di persone, cui sono intervenuti, al tavolo dei relatori, Pier Luigi Ferrari, vice-presidente della Provincia, che ha coordinato i lavori, il sindaco di Borgotaro Diego Rossi, Roberto Bianchi, presidente di «Ato 2», Giancarlo Castellani, assessore provinciale all’Ambiente, Mauro Bocciarelli, presidente della società «Montagna 2000», Gianarturo Leoni, presidente di «San Donnino Multiservizi srl», Renato Oppimitti, legale rappresentante dell’omonima azienda e Stefano Oppimitti, responsabile tecnico dell’azienda.
Il tema era «Lo sviluppo delle raccolte differenziate ed il recupero dei materiali. Opportunità per il comprensorio».
Due sono stati i momenti importanti di questa giornata: innanzitutto il convegno, che ha consentito di fare il punto della situazione, in merito alla raccolta differenziata dei rifiuti sul nostro territorio ed al suo riciclo virtuoso.
E poi l’inaugurazione di questo nuovo centro, la cui ricostruzione è un segno importante del radicamento della attività della ditta «Oppimitti», «non disgiunta - ha sottolineato Pier Luigi Ferrari - dalla volontà di rilanciare questo tema, che oggi sta diventando davvero un’emergenza-urgenza. E se ci guardiamo intorno, possiamo capire qual è la situazione. La presenza della Provincia oggi qui, vuole proprio testimoniare la volontà di essere punto di riferimento per quanto concerne questa iniziativa, che così virtuosamente la ditta «Oppimitti» ha intrapreso».
L’assessore Castellani ha quindi sottolineato l’importanza di queste politiche ambientali, incentrate sul recupero e sulla riduzione dei materiali: «Questa è una scelta di civiltà - ha detto - che il territorio dimostra ed esprime, nei confronti di queste tematiche. Noi dobbiamo recuperare tutto il materiale, che oggi sprechiamo purtroppo in abbondanza. E’ anche un fatto di cultura. Io credo che vi sìano tutte le premesse, per aumentare la sensibilità. I risultati importanti e significativi si ottengono infatti quando vi è la partecipazione, non soltanto delle aziende, delle istituzioni, ma anche quando i cittadini riescono ad esprimere il loro ruolo attivo, attraverso modalità di raccolta dei rifiuti, che ci consentono di sprecare di meno e recuperare di più».
Tutti i presenti, poi si sono trasferiti presso l’impianto, ove si sono tenuti il taglio del nastro, la benedizione impartita da Monsignor Angelo Busi, e la visita al nuovo opificio, costruito per soddisfare ed esaudire quanto sancito dalla normativa ambientale vigente, per salvaguardare gli interessi della comunità, legati ad esigenze, sia di natura ambientale che economica.
In parole più povere, il rifiuto, da grave problema, può ora trasformarsi pure in risorsa.
«Noi pensiamo che questo impianto – ha detto Renato Oppimitti – rappresenti il nostro futuro, il futuro della nostra attività, in questo settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza sulla Pietra di Bismantova: ferito 25enne di Parma

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

SEMBRA IERI

Sembra ieri: via Farini affollata di autobus (1998)

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

salso

Terme, via libera alla liquidazione

Autostrada

Incidente e traffico intenso: code in A1 e in A15 in serata

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover