19°

34°

Provincia-Emilia

Oppimitti, inaugurato il Centro per la raccolta differenziata

Oppimitti, inaugurato il Centro per la raccolta differenziata
Ricevi gratis le news
0

Franco Brugnoli
E’ stato inaugurato, a Borgotaro, alla presenza di autorità civili e militari, il centro di recupero dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata «La Predella», che è parte integrante dello stabilimento borgotarese della Ditta «Oppimitti» (Costruzioni-Ecologia), posto sulla circonvallazione Ovest del paese, un impianto distrutto, nell’agosto dello scorso anno, da un grosso incendio che aveva causato, come più volte ricordato, danni pari ad oltre due milioni e mezzo di euro.
Prima dell’inaugurazione, si è tenuto un convegno nell’aula-magna di Palazzo Tardiani (sede della Comunità Montana Ovest), gremita di persone, cui sono intervenuti, al tavolo dei relatori, Pier Luigi Ferrari, vice-presidente della Provincia, che ha coordinato i lavori, il sindaco di Borgotaro Diego Rossi, Roberto Bianchi, presidente di «Ato 2», Giancarlo Castellani, assessore provinciale all’Ambiente, Mauro Bocciarelli, presidente della società «Montagna 2000», Gianarturo Leoni, presidente di «San Donnino Multiservizi srl», Renato Oppimitti, legale rappresentante dell’omonima azienda e Stefano Oppimitti, responsabile tecnico dell’azienda.
Il tema era «Lo sviluppo delle raccolte differenziate ed il recupero dei materiali. Opportunità per il comprensorio».
Due sono stati i momenti importanti di questa giornata: innanzitutto il convegno, che ha consentito di fare il punto della situazione, in merito alla raccolta differenziata dei rifiuti sul nostro territorio ed al suo riciclo virtuoso.
E poi l’inaugurazione di questo nuovo centro, la cui ricostruzione è un segno importante del radicamento della attività della ditta «Oppimitti», «non disgiunta - ha sottolineato Pier Luigi Ferrari - dalla volontà di rilanciare questo tema, che oggi sta diventando davvero un’emergenza-urgenza. E se ci guardiamo intorno, possiamo capire qual è la situazione. La presenza della Provincia oggi qui, vuole proprio testimoniare la volontà di essere punto di riferimento per quanto concerne questa iniziativa, che così virtuosamente la ditta «Oppimitti» ha intrapreso».
L’assessore Castellani ha quindi sottolineato l’importanza di queste politiche ambientali, incentrate sul recupero e sulla riduzione dei materiali: «Questa è una scelta di civiltà - ha detto - che il territorio dimostra ed esprime, nei confronti di queste tematiche. Noi dobbiamo recuperare tutto il materiale, che oggi sprechiamo purtroppo in abbondanza. E’ anche un fatto di cultura. Io credo che vi sìano tutte le premesse, per aumentare la sensibilità. I risultati importanti e significativi si ottengono infatti quando vi è la partecipazione, non soltanto delle aziende, delle istituzioni, ma anche quando i cittadini riescono ad esprimere il loro ruolo attivo, attraverso modalità di raccolta dei rifiuti, che ci consentono di sprecare di meno e recuperare di più».
Tutti i presenti, poi si sono trasferiti presso l’impianto, ove si sono tenuti il taglio del nastro, la benedizione impartita da Monsignor Angelo Busi, e la visita al nuovo opificio, costruito per soddisfare ed esaudire quanto sancito dalla normativa ambientale vigente, per salvaguardare gli interessi della comunità, legati ad esigenze, sia di natura ambientale che economica.
In parole più povere, il rifiuto, da grave problema, può ora trasformarsi pure in risorsa.
«Noi pensiamo che questo impianto – ha detto Renato Oppimitti – rappresenti il nostro futuro, il futuro della nostra attività, in questo settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

4commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

1commento

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

PARMA

Famiglie fragili: bando della Fondazione Pizzarotti Insieme per aiutarle

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

ROMA

"Mafia Capitale", esclusa l'aggravante mafiosa, 20 anni a Carminati

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel