20°

35°

Provincia-Emilia

"Storia di Parma in Provincia": la storia del territorio spiegata ai giovani

0

La Storia di Parma in Provincia è un progetto realizzato da Monte Università Parma Editore, con il patrocinio della Provincia di Parma, e nasce dall’esigenza di diffondere la conoscenza della storia di Parma nei comuni della provincia attraverso la promozione dell’opera editoriale Storia di Parma e dell’iniziativa Storia di Parma – Progetto scuola, realizzata dalla casa editrice in collaborazione con numerosi partner, tra i quali Provincia di Parma, e volta alla divulgazione della storia della nostra città tra i giovani.
Ci vuole una storia per creare una città. Parma ha un passato lunghissimo e glorioso che l’ha resa l’importante realtà che è oggi. Ma una città non nasce dal nulla, numerosi fattori contribuiscono alla sua formazione, crescita e sviluppo, uno di questi elementi è sicuramente la provincia, fonte continua di lavoro, sostentamento come di scontri culturali sempre in un’ottica di arricchimento reciproco. E’ fondamentale, pertanto conoscere a fondo la storia della propria città, unico modo per scoprire le nostre radici e rinsaldare il proprio senso di appartenenza.
Il programma dell’iniziativa Storia di Parma in Provincia prevede una serie di incontri aperti al pubblico nei comuni della provincia di Parma: ogni incontro sarà articolato in un momento di presentazione dell’ultimo volume edito dell’enciclopedia Storia di Parma, Parma medievale. Poteri e istituzioni e in un momento di presentazione dell’ultima edizione del Progetto scuola. Gli incontri saranno anche l’occasione per la donazione da parte di MUP di alcuni volumi alle biblioteche dei comuni ospitanti. Il secondo incontro si terrà sabato 5 novembre, alle ore 17.00, nella Sala del Consiglio del Centro Culturale “La Corte B. Agresti” a Traversetolo. All’incontro parteciperanno Roberto Greci, curatore del volume Parma medievale. Poteri e istituzioni, Maurizio Dodi, Presidente di MUP Editore, Nicola Brugnoli, Assessore alla Cultura del Comune di Traversetolo e Giuseppe Romanini, Assessore alle Péolitiche Scolastiche della Provincia di Parma. L’ingresso è libero.

L’opera editoriale - L’opera editoriale Storia di Parma, giunta alla quarta uscita – Parma medievale. Economia, società, memoria – prevista per dicembre 2011 e realizzata grazie al contributo di Fondazione Monte di Parma, Università degli Studi di Parma e Camera di Commercio di Parma, è strutturata in modo da fornire un’informazione approfondita e scientificamente documentata su tutte le epoche storiche dalla città, così da ricostruirne l’intero percorso dalle origini ai giorni nostri. Un progetto che mira a coinvolgere diverse realtà presenti sul territorio: le istituzioni locali, le associazioni di categoria, gli enti culturali, i cittadini tutti e intende farlo rendendo vivi i luoghi e i volti, interrogando i documenti, ricostruendo gli ambienti e i costumi dei nostri antenati. Il tutto attraverso le autorevoli parole di docenti e ricercatori universitari non solo dell’ateneo di Parma; ai testi si accompagnano ricchi e pregiati apparati iconografici che contribuiscono a restituire maggiore senso alle parole perché offrono al lettore la possibilità di vedere ciò che ha letto.

Il Progetto Scuola - L’iniziativa Storia di Parma – Progetto Scuola, che prevede la donazione da parte di Fondazione Monte di Parma della Storia di Parma a tutte le scuole di Parma e provincia, l’indizione di un bando di concorso rivolto agli studenti e la realizzazione di attività didattiche inerenti la storia della nostra città, ha riscosso nelle passate edizioni un indubbio successo consentendo a migliaia di studenti e docenti di Parma e Provincia di avere a disposizione nelle proprie biblioteche scolastiche quest’opera straordinaria. Per questo si è deciso anche quest’anno di promuovere una nuova edizione del progetto, la terza, dedicata al volume Parma medievale. Poteri e istituzioni e realizzata da Fondazione Monte di Parma, Università degli Studi di Parma, Ufficio Scolastico Provinciale di Parma, MUP Editore, con la collaborazione di Provincia di Parma, ASCOM – Parma, Camera di Commercio di Parma, Gazzetta di Parma e dedicata alla diffusione della conoscenza della storia di Parma nelle scuole primarie e secondarie.

MUP per la Provincia - In accordo con l’idea di promozione della casa editrice e delle sue pubblicazioni, Monte Università Parma Editore, opera strumentale della Fondazione Monte di Parma, dona alla biblioteca civica del comune di Traversetolo alcuni titoli, destinati ad adulti e ragazzi, di vario genere e argomento, tomi singoli o uscite di fortunate collane come La Biblioteca Parmigiana del Novecento, I Grandi Libri dei Piccoli e il quadrimestrale di letteratura Palazzo Sanvitale, per citarne alcuni. L’operazione vive della convinzione che la lettura sia una fonte inesauribile di conoscenza e arricchimento personale, la casa editrice pertanto sostiene e incentiva la divulgazione della cultura mettendo a disposizione i propri volumi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Si fa presto a dire Lambrusco

"ROSSO FRIZZANTE"

Si fa presto a dire Lambrusco. Lo speciale

di Chichibio

Lealtrenotizie

Consiglio dei ministri: stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica

consiglio dei ministri

Stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica: fondi e prelievi di acqua in deroga - Caldo in aumento (Video)

Pomodoro in difficoltà: preoccupati agricoltori e trasformatori (Leggi)

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

incidente

Frontale in via Baganzola: due feriti al Pronto soccorso

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

6commenti

il personaggio

Raffaella Bompani da record: è sempre lei la regina dei viaggi su misura

Per il quinto anno consecutivo è la miglior consulente di viaggio italiana

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

8commenti

sant'ilario

Rapina all’ufficio postale di Calerno: caccia all'uomo nel Parmense

Tre malviventi fuggiti con circa 2.000 euro

gazzareporter

Portici del Grano: parcheggio, simbolo o rappresentanza? Foto

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

5commenti

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

12commenti

coppia

Celebrata la prima unione civile a Castelnovo Sotto: Andrea è di Parma

SPETTACOLI

Il «Sogno» inaugura l'Arena del Due

GIOVANI

Servizio civile, pochissime adesioni e il bando sta per scadere

4commenti

Paura

Fidenza: incendio in un appartamento, cinque intossicati

tragedia

Sorbolo: 40enne muore dopo una partita di calcetto Video

parma

Cercano di scipparla sul Ponte Italia: 20enne ferita

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

roma

Bimbo di 5 anni muore travolto da un vaso

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

SOCIETA'

galles

Il fidanzato la tradisce, lei si vendica sulla sua Bmw Video

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

SPORT

tg parma

Il Parma in ritiro a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto Video

Moto

Max Biaggi resta in ospedale, altra operazione

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford