10°

20°

Provincia-Emilia

Fontevivo - Canali puliti: “Il comune ha provveduto. i privati facciano la loro parte”

Fontevivo - Canali puliti: “Il comune ha provveduto. i privati facciano la loro parte”
0

Sono state svolte oggi le operazioni di manutenzione e ripristino dei canali di deflusso delle acque nel territorio comunale di Fontevivo. L’assessore al Verde pubblico e Patrimonio Giuseppe Grazioli ha sovrinteso personalmente questa mattina al sopralluogo svolto con i tecnici comunali e gli operai, che hanno provveduto alla pulizia da erba e ramaglie nei fossi e canali con l’aiuto del braccio meccanico. 

“Il sopralluogo è servito per verificare lo stato dei canali – ha commentato Grazioli – e provvedere alla sistemazione in vista delle precipitazioni invernali e alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni. Quello che abbiamo constatato è in molti casi la trascuratezza e lo stato di abbandono in cui versano i canali sul versante di competenza dei frontisti. Considerato che queste precipitazioni sono sempre più frequenti e di maggiore intensità, è essenziale mantenere costantemente efficienti tutti i sistemi di deflusso delle acque per evitare problemi più seri o addirittura eventi fatali”.
Il Comune di Fontevivo ha regolato ormai da anni la situazione e suddiviso chiaramente i compiti di intervento tra ente pubblico e privati: nell’ultimo anno sono già state emesse in due scadenze diverse ordinanze che precisavano i termini e le disposizioni per la manutenzione dei canali e dei fossi adiacenti alle strade, che raccolgono le acque di scolo per inoltrarle al collettore principale. Proprietari, detentori e affittuari di terreni che fronteggiano le strade o hanno sui fondi la presenza di canali e fossi sono obbligati a mantenerne l’alveo pulito per evitare il ristagno delle acque o il loro dilagare sui terreni e infrastrutture circostanti. 
“Fossi e canali vanno tenuti puliti da ingombri di ogni genere e rifiuti. Dal momento che la manutenzione non compete solo alla Pubblica Amministrazione – ha precisato il sindaco Massimiliano Grassi – ma è anche a carico dei privati è importante che ognuno dia il suo contributo. Ribadiremo ancora una volta l’ordinanza comunale. Peraltro recentemente in Consiglio comunale abbiamo adeguato l’ammontare delle sanzioni amministrative previste per questi casi. Concederemo 15 giorni di tempo ai privati per provvedere alla pulizia sul loro versante, poi cominceremo a verificare le inadempienze”.
Il Comune si attiverà, laddove il privato non abbia provveduto in prima persona, per intervenire in subordine. “In questi casi provvederà la Pubblica Amministrazione – ha aggiunto Grassi – che poi addebiterà il costo al privato. Chi getta rifiuti nei canali e chi non provvede alla pulizia si rende responsabile di quanto può succedere, come purtroppo è accaduto in questi giorni. Per questo saremo particolarmente vigili e chiederemo alla Polizia municipale di prestare attenzione su questo aspetto”.
Gli interventi di manutenzione hanno come scopo il mantenimento di una sezione idonea degli alvei al deflusso delle acque, per questo è importante lo spurgo delle tubazioni, la regolare pulizia delle sponde da erba, ramaglie e arbusti con asportazione dei residui e di rifiuti che ne ingombrino lo spazio. Inoltre, nel caso in cui la sponda o il canale stesso siano stati alterati, ridotti per dimensione o distrutti, vanno ripristinati rispettando la pendenza adeguata. Per informazioni in merito è possibile rivolgersi all’Ufficio tecnico del Comune negli orari di apertura del servizio al pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

8commenti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport