21°

31°

Provincia-Emilia

Fontevivo - Canali puliti: “Il comune ha provveduto. i privati facciano la loro parte”

Fontevivo - Canali puliti: “Il comune ha provveduto. i privati facciano la loro parte”
Ricevi gratis le news
0

Sono state svolte oggi le operazioni di manutenzione e ripristino dei canali di deflusso delle acque nel territorio comunale di Fontevivo. L’assessore al Verde pubblico e Patrimonio Giuseppe Grazioli ha sovrinteso personalmente questa mattina al sopralluogo svolto con i tecnici comunali e gli operai, che hanno provveduto alla pulizia da erba e ramaglie nei fossi e canali con l’aiuto del braccio meccanico. 

“Il sopralluogo è servito per verificare lo stato dei canali – ha commentato Grazioli – e provvedere alla sistemazione in vista delle precipitazioni invernali e alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni. Quello che abbiamo constatato è in molti casi la trascuratezza e lo stato di abbandono in cui versano i canali sul versante di competenza dei frontisti. Considerato che queste precipitazioni sono sempre più frequenti e di maggiore intensità, è essenziale mantenere costantemente efficienti tutti i sistemi di deflusso delle acque per evitare problemi più seri o addirittura eventi fatali”.
Il Comune di Fontevivo ha regolato ormai da anni la situazione e suddiviso chiaramente i compiti di intervento tra ente pubblico e privati: nell’ultimo anno sono già state emesse in due scadenze diverse ordinanze che precisavano i termini e le disposizioni per la manutenzione dei canali e dei fossi adiacenti alle strade, che raccolgono le acque di scolo per inoltrarle al collettore principale. Proprietari, detentori e affittuari di terreni che fronteggiano le strade o hanno sui fondi la presenza di canali e fossi sono obbligati a mantenerne l’alveo pulito per evitare il ristagno delle acque o il loro dilagare sui terreni e infrastrutture circostanti. 
“Fossi e canali vanno tenuti puliti da ingombri di ogni genere e rifiuti. Dal momento che la manutenzione non compete solo alla Pubblica Amministrazione – ha precisato il sindaco Massimiliano Grassi – ma è anche a carico dei privati è importante che ognuno dia il suo contributo. Ribadiremo ancora una volta l’ordinanza comunale. Peraltro recentemente in Consiglio comunale abbiamo adeguato l’ammontare delle sanzioni amministrative previste per questi casi. Concederemo 15 giorni di tempo ai privati per provvedere alla pulizia sul loro versante, poi cominceremo a verificare le inadempienze”.
Il Comune si attiverà, laddove il privato non abbia provveduto in prima persona, per intervenire in subordine. “In questi casi provvederà la Pubblica Amministrazione – ha aggiunto Grassi – che poi addebiterà il costo al privato. Chi getta rifiuti nei canali e chi non provvede alla pulizia si rende responsabile di quanto può succedere, come purtroppo è accaduto in questi giorni. Per questo saremo particolarmente vigili e chiederemo alla Polizia municipale di prestare attenzione su questo aspetto”.
Gli interventi di manutenzione hanno come scopo il mantenimento di una sezione idonea degli alvei al deflusso delle acque, per questo è importante lo spurgo delle tubazioni, la regolare pulizia delle sponde da erba, ramaglie e arbusti con asportazione dei residui e di rifiuti che ne ingombrino lo spazio. Inoltre, nel caso in cui la sponda o il canale stesso siano stati alterati, ridotti per dimensione o distrutti, vanno ripristinati rispettando la pendenza adeguata. Per informazioni in merito è possibile rivolgersi all’Ufficio tecnico del Comune negli orari di apertura del servizio al pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti