18°

Provincia-Emilia

Vacche da latte: hanno chiuso due stalle su cinque

0

Chiara De Carli
In provincia di Parma dai dati provvisori del censimento 2010 le aziende con bovini risultano essere 1.627 e, sebbene in calo del 39,96% rispetto al 2000 (in linea con il dato regionale che registra un -39,6%), rappresentano circa il 75% delle aziende zootecniche complessive. Non varia quasi il numero totale dei capi nell’ultimo decennio, che passa dai 157.212 del 2000 a 149.895 (-4,65%, Emilia Romagna 11%, Italia -6,1%), anche se il numero medio di capi in stalla sale da 58 a 92,1 nel 2010 per i bovini in generale e da 39,2 a 65,5 per le vacche da latte. Ad analizzare il settore è Fabio Boldini, presidente dell’Apa di Parma: «Negli ultimi anni l’aumento dei costi e, soprattutto, dei prezzi dei cereali, ha causato una sofferenza a tutto il comparto. A risentirne maggiormente sono state le aziende più piccole. Negli ultimi 5-6 anni si sono praticamente bloccati gli investimenti nelle strutture e, in molte situazioni, si lavora seppur in perdita». Oltre il 76% delle aziende e circa il 90% del patrimonio bovino sono oggi localizzati nelle aree di collina e pianura. In montagna si passa dalle 663 aziende del 2000 alle 385 del 2010 (-41,9%) a cui fa riscontro una diminuzione dei capi di sole 100 unità. «In montagna - sottolinea - le problematiche sono ancora maggiori rispetto alle altre zone. Ad incidere sono i costi di trasporto e produzione e anche i caseifici, spesso piccole realtà, hanno spese più elevate. La diminuzione delle aziende è diffusa su tutto il territorio». Anche per il settore zootecnico i dati provvisori segnalano una tendenza alla concentrazione degli allevamenti in un numero minore di aziende ma di maggiori dimensioni. Oggi nelle stalle di oltre 100 capi si concentra circa il 74% della zootecnia provinciale e, nella stessa classe dimensionale, si trova oltre il 50% delle vacche da latte. «Questo non vuol dire che le aziende piccole siano assorbite dalle grandi - aggiunge Boldini -: le aziende grandi aumentano le dimensioni. Le nuove regole del Parmigiano-Reggiano prevedono l’aumento della quota di foraggio prodotta in allevamento dal 35 al 50% e limitazioni sulle vacche provenienti da allevamenti non di filiera che dovranno rimanere in quarantena prima di poter essere utilizzate. Oggi vengono tenuti anche gli animali che producono meno».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Jella latitante: il caso in Parlamento

Interrogazione

Jella latitante: il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

PENSIONI

Ape social, al via le domande

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

lega pro

Trasferta, crociati a Teramo in treno: ecco i convocati

Calcio

Derby, appello di Pizzarotti: "Sia una giornata di divertimento". Ai crociati: "I parmigiani credono in voi"

Il sindaco è intervenuto sul suo profilo Facebook

3commenti

meteo

Tra pioggia e arcobaleno in città, neve al Lago Santo Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

Mondo

Il Papa in Egitto: viaggio di unità e fratellanza Video

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche