-1°

Provincia-Emilia

La piena del Po passa senza problemi: non sono stati superati i livelli di guardia

La piena del Po passa senza problemi: non sono stati superati i livelli di guardia
0

L'Aipo rende noto che l'onda di piena lungo l’asta del Po sta defluendo senza creare particolari criticità e in queste ore sta raggiungendo il colmo alla sezione di Casalmaggiore con valori prossimi a 5,10 metri sullo 0 idrometrico, con una criticità moderata.

L'idrometro di Boretto, che alle 10,30 ha registrato 5,87 metri, sarà interessato al passaggio del colmo di piena nella serata con valori prossimi ai 6 metri, quindi con una criticità moderata. Rispetto a quanto comunicato ieri il livello è leggermente superiore e la tempistica della propagazione dell’onda di piena risulta spostata di qualche ora in avanti. L’onda infatti è caratterizzata da valori consistenti in termini di volume e pertanto i livelli massimi raggiunti si protrarranno per diverse ore.

Alla sezione di Borgoforte (Mantova) il Po ha raggiunto il livello di 5,82 m alle 10,30 e si prevede che il colmo venga raggiunto nella mattinata di domani con valori prossimi a 6,30, quindi con una criticità moderata. La piena continuerà poi la sua propagazione lungo il Po rodigino e i rami del Delta. Si conferma quindi che la piena in atto potrà determinare l'allagamento delle aree più prospicenti il fiume. Saranno interessate le strutture e le attività poste nelle aree golenali aperte. Non si prevede l’interessamento delle aree golenali chiuse ma si raccomanda la massima attenzione lungo tutto il corso d’acqua. Resta interdetta la navigazione sul fiume fino al ritorno dei livelli sotto il livello 1.

IL TAVOLO ISTITUZIONALE NELLA SEDE DELLA PROTEZIONE CIVILE: "NON SONO STATI SUPERATI I LIVELLI DI GUARDIA". Dal tavolo istituzionale svoltosi delle 12 in via del Taglio non sono infatti emerse criticità ma la conferma di quello che ci si aspettava già da ieri e cioè che è un onda lunga, che procede nella lentezza e che avrà livelli di innalzamento variabili a seconda dell’apporto degli affluenti.
Le aree golenali aperte risultavano allagate già dal mattino, come ha confermato l’assessore provinciale Andrea Fellini che insieme a Attilio Ubaldi della Prefettura hanno tenuto l’unità di crisi.
“Il Po non ha superato il livello di guardia e tutto procede come ci aspettavamo. In alcuni tratti come a Torricella di Sissa l’acqua ha raggiunto il piede dell’argine maestro - dice Fellini.
“I livelli sono di poco superiori ai 5 metri  e saranno mantenuti per diverse ore – ha spiegato l’ing Bruno Mioni dell’Aipo – Ci sarà un calo di circa mezzo metro poi di nuovo un innalzamento per poi esaurirsi entro fine settimana”.
Nessuna segnalazione dai Vigili del Fuoco e dal Consorzio di Bonifica e il fatto che non ci sono situazioni di pericolo viene anche confermato dagli amministratori dei Comuni presenti all’incontro. Restano sul campo i volontari attivati fino a che non cesserà l’allerta.

PIACENZA, RIAPERTA LA STRADA LUNGO IL PO. Il Comune di Piacenza, considerato il miglioramento della situazione del fiume Po, ha deciso la riapertura al traffico veicolare di via Nino Bixio, una strada che costeggia il grande fiume. La polizia municipale, d’intesa con Aipo, continuerà comunque a tenere monitorato il livello del fiume, anche se non si prevedono a breve nuove chiusure.

REGGIO EMILIA: VIETATA LA CACCIA NELLE AREE GOLENALI. Ieri la Provincia di Reggio Emilia a causa dell'innalzarsi del livello del Po ha emesso un'ordinanza di divieto di caccia nelle aree interessate dall'esondazione. In particolare l'ordinanza consiste nel divieto di caccia in forma vagante nelle aree golenali comprese all'interno dell'argine maestro, nel divieto di trasporto in tali aree, a bordo di veicoli o natanti, di armi da sparo per uso venatorio che non siano scariche e in custodia. Nelle aree golenali comprese all'interno dell'argine maestro è comunque consentita la caccia alla selvaggina migratoria esclusivamente da appostamento. La collocazione delle tabelle recanti il divieto è compito degli Ambiti Territoriali di Caccia RE1 e RE2. L'assessore provinciale alle Infrastrutture Alfredo Gennari afferma che "si tratta di una misura di salvaguardia della fauna che in queste condizioni si troverebbe eccessivamente esposta alla caccia con rischio di abbattimenti eccessivi per l'equilibrio faunistico di quello zone. Il divieto sarà revocato non appena le condizioni ambientali torneranno normali".  

PREALLARME DELLA PROTEZIONE CIVILE A FERRARA. Attivazione della fase di preallarme della Protezione civile dell’Emilia-Romagna per il fiume Po nel Ferrarese, nei Comuni Berra, Bodeno, Mesola, Ro e Goro. Secondo quanto riporta l’allerta, sulla base delle valutazioni previsionali fatte da Aipo e dal Centro Funzionale Arpa-Simc si prevede il superamento del secondo livello (h=1,30
m) alla sezione di Pontelagoscuro nel pomeriggio di domani. Il transito del colmo di piena nella stessa sezione è previsto nella mattinata di venerdì 11 novembre, con un livello idrometrico stimato tra 1,40 e 1,50 metri. Dato il volume elevato della piena, i livelli idrometrici si protrarranno per almeno 24 ore al di sopra del secondo livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria