16°

30°

Provincia-Emilia

Fidenza: condannata la nipote di Giovannino

Ricevi gratis le news
0

Si è concluso con una sentenza di condanna il processo penale a carico di Giovanna Guareschi, la nipote del celebre scrittore Giovannino e figlia di  Alberto. La donna, 46 anni, cittadina svizzera, residente nel canton Ticino, è stata accusata del reato di «sottrazione di minore» e condannata ad un anno di reclusione (pena sospesa), al pagamento delle spese processuali quantificate in 2 mila euro, al risarcimento dei danni in favore della costituitasi parte civile (la cifra sarà decisa dal Tribunale civile) con un’emissione di una provvisionale immediatamente esecutiva di 5 mila euro. 
La sentenza è stata emessa ieri dal giudice Carlo Saverio Ferraro, che ha accolto solo in parte le richieste del pm Massimiliano Sicilia. 
 «Il giudice non ha voluto riconoscere l’innocenza di mia figlia», ha commentato ieri Alberto Guareschi, padre della donna condannata. «Mentre attendiamo di leggere le motivazioni della sentenza, posso solo ritenere che lo stesso non abbia voluto tenere in considerazione le prove documentali prodotte dalla difesa, né le contraddizioni nelle testimonianze rese dalla parte avversa (esemplificativo il caso della dichiarazione espressa con cui il padre del bimbo dinanzi al Consolato italiano di Lugano dichiarava di non convivere con mia figlia, e che questa conviveva con il bimbo), né tantomeno le testimonianze in favore di mia figlia rese dalla sorella e dalla zia materna (la quale ultima risiede nello stesso paese in cui vive pure mia figlia)».
«Nemmeno la testimonianza del pediatra del bimbo, che di propria iniziativa ha sollevato il caso del bimbo in Svizzera chiedendo un aiuto per porre fine a questa insopportabile ingiustizia, ha potuto aiutare in alcun modo. Il giudice di Fidenza purtroppo ha sbagliato, e noi contiamo molto sul giudizio della Corte d’Appello. Ma che giustizia è questa, che imputa a mia figlia un reato di sottrazione di minore che sarebbe stato commesso 7 anni fa, quando in realtà il bambino viveva con lei in Ticino dalla nascita? Al contrario, proprio a lei il bambino è stato crudelmente sottratto quando era molto piccolo, nel 2006, sulla base di denunce di maltrattamenti rivelatesi infondate sia per la giustizia Svizzera che per quella Italiana, e quindi palesemente strumentali. L’autorità Svizzera ha affidato il bambino alla madre. La Corte d’Appello prima, e la Suprema Corte di Cassazione riunita in Sezioni Unite in seguito, hanno stabilito che la giurisdizione in merito all’affido del bambino spetta esclusivamente alla Svizzera, e quindi attendiamo con fiducia che la sentenza Svizzera sia infine eseguita in Italia». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti