20°

Provincia-Emilia

La rabbia di una mamma: "Mio figlio, vittima di bullismo"

La rabbia di una mamma: "Mio figlio, vittima di bullismo"
Ricevi gratis le news
21

 L'episodio è delicatissimo, come sempre quando si tratta di bambini. La dinamica dei fatti  ancora  da chiarire.  Per ora, pesanti come un macigno, ci sono le parole di una mamma arrabbiata. 

Il racconto

«Mio figlio - ripercorre - è stato vittima di bullismo: mentre era in palestra durante l'orario scolastico due compagne lo hanno gettato a terra, poi gli hanno premuto le ginocchia sul collo. Non voglio pensare a cosa sarebbe successo se fosse rimasto più a lungo in quella posizione. Avrebbe potuto soffocare». Il fatto è successo in un paese della provincia. Secondo la donna, le bambine avrebbero approfittato dell'assenza dell'insegnante, che si era momentaneamente allontanata, per prendersela con il ragazzino. «Già prima di entrare in palestra avevano detto a mio figlio che lo avrebbero picchiato», afferma. Secondo il racconto, il piccolo non sarebbe nemmeno riuscito a rialzarsi se non lo avessero aiutato due compagni. 

Ricoverato
Resta il fatto che il bambino quella mattina è andato a scuola sano come un pesce e ne è uscito dolorante. Tanto che la mamma, preoccupatissima, lo ha portato al pronto soccorso del Maggiore. E in ospedale, ricoverato in Pediatria, è rimasto per due giorni. Dopo la risonanza magnetica e la visita di un neurochirurgo, fortunatamente sono state escluse lesioni particolari. Il trauma al collo però è innegabile tanto che il bimbo dovrà portare il collare per un mese. 
C'è una cosa che tormenta la mamma: «Avrei dovuto essere avvertita subito di quello che era accaduto. L'episodio è successo alla mattina, ma nessuno mi ha chiamato. Solo alle 16,30, quando sono andata a prendere il ragazzo, mi sono accorta che non stava bene; per il dolore teneva la testa inclinata su un lato». La mamma è decisa ad andare fino in fondo: «Domani (oggi per chi legge, ndr) andrò a sporgere denuncia dai carabinieri». A sostenerla anche la nonna, nelle sue parole la stessa identica rabbia: «Cose del genere non dovrebbero mai succedere - ripete -. Quando una mamma porta i figli a  scuola dovrebbe potersi sentire sicura».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    21 Novembre @ 17.26

    Per i lettori/professori di giornalismo: la Gazzetta non è abituata a scrivere notizie senza verificarle. Anche se non sempre è facile far parlare la "controparte". Ma fino ad ora non risulta che la notizia sia stata smentita. Quanto alla generica indicazione del luogo, è evidente che intende proteggere la vittima del presunto episodio.

    Rispondi

  • andrea fiaccadori

    19 Novembre @ 21.40

    Al pronto soccorso di parma per un unghia incarnita ti ricoverano una settimana!!! ormai non si prendono + responsabilità!!! siamo sicuri che qualcuno non ci vuole mangiare sopra come al solito???

    Rispondi

  • oberto

    19 Novembre @ 16.39

    Torniamo un po ai sistemi educativi di una volta, piu mano libera agli insegnanti e mica denunce dei genitori se l'insegnate va giu deciso a riprendere il ragazzo. Poi in particolare per ibulli facciamogli fare una valanga di lavori socialmente utili ( pulire le aule, e cose simili ) L'educazione del buonismo e del convincimento a èparole va bene ma ogni tanto assieme alla carota occorre anche il bastone. Poi purtroppo lo so che non è facile fare il genitore e anche la società in generale ha il suo peso perchè lancia modelli sbagliati passandoli per vincenti.

    Rispondi

  • un amico

    19 Novembre @ 15.36

    @paolo: se per te scaricare un camion ha la stessa importanza che educare dei bambini è chiaro che la tua conoscenza delle priorità di una società è pari solo alla tua padronanza della tastiera.

    Rispondi

  • guido campanini

    19 Novembre @ 15.21

    La notizia data dal giornale mi sembra che abbia come unica fonte la denuncia ai carabinieri fatta dalla mamma ,e il certificato medico rilasciato dal pronto soccorso.\r\nForse da parte del giornale sarebbe opportuno sentire anche altre voci: che il bambino si sia fatto male ovviamente è fuori di dubbio, che si sia fatto male a scuola, al mattino, cioè diverse ore prima di essere stato portato al pronto soccorso, e che sia stato vittima di due bambine (di otto anni? sette anni? si tratta di scolari di quell\'età...), e che nessuno abbia visto o sentito nulla, potrebbe essere meno certo, visto che l\'unica fonte del fatto è la madre, che afferma nella denuncia quanto il bambino avrebbe dichiarato alla stessa madre. Ovviamente sarà compito dei carabinieri approfondire la questione, ma credo che un giornale debba riportare certe notizie con molta attenzione e cautela. Chi scrive questa nota conosce, seppure in modo molto indiretto e poco approfondito , la vicenda, e conferma, a scanso di equivoci, che l\'episodio non è avvenuto in scuole parmigiane: infatti - correttamente - la notizia data su questo sito ha come occhiello \"Emilia\".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

4commenti

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

3commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

RUGBY

Doppia intervista: Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Gossip Sportivo

Nuovo look, Wanda Nara è diventata mora

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro