-1°

Provincia-Emilia

"Riorganizzare la Comunità montana creando dei presidi territoriali"

"Riorganizzare la Comunità montana creando dei presidi territoriali"
Ricevi gratis le news
0

Una norma da poco approvata dal Parlamento impone tempi assai ristretti per avviare la gestione associata dei piccoli Comuni, per la gestione delle sei funzioni principali: amministrazione, polizia locale, servizi educativi e sociali, viabilità, gestione del territorio.
 Nello specifico – spiega il sindaco Luigi Bassi, che è anche presidente della Comunità montana ovest – il nostro Comune ha l’obbligo, entro il 31 dicembre, di gestire in forma associata almeno due funzioni fondamentali ed entro la fine del 2012 dovranno essere trasferite alla forma associata delle altre quattro funzioni fondamentali. «Oggi noi facciamo parte di una Comunità montana che, per effetto della legge regionale è assimilata in tutto e per tutto alle Unioni dei Comuni con un’unica differenza: l’appartenenza ad essa è determinata dalla legge regionale e non dalla volontarietà dei Comuni come accade, invece, per la costituzione delle Unioni».
 Spetta dunque alla Regione Emilia-Romagna, nei limiti delle sue competenze, decidere della sopravvivenza o meno delle Comunità montane. Tra i possibili scenari futuri per la comunità varanese, il sindaco Bassi traccia alcune ipotesi. La prima: la Comunità Montana-Unione dei Comuni resta, con l’attuale ambito territoriale, sviluppando diverse articolazioni organizzative (presidi territoriali) per gestire meglio alcuni servizi.
La seconda: la Comunità montana viene soppressa e, al suo posto, potranno nascere due o più Unioni di Comuni di diversa estensione. Con la soppressione della Comunità montana-Unione dei Comuni montani, il personale dovrebbe passare alle nascenti Unioni dei Comuni, con oneri a loro carico, come pure ogni rapporto attivo e passivo derivante dalla Comunità montana, compresa quelli derivanti dalla gestione della discarica di Tiedoli, i cui costi annui ammontano a circa 1 milione di euro.
La terza: le funzioni principali vengono gestite tramite convenzioni. Quest’ultimo è uno strumento a cui guardano con interesse soprattutto i Comuni al di sotto dei 1.000 abitanti perché permetterebbe di evitare l’accorpamento. La convenzione però è subordinata al conseguimento di efficacia nella gestione che devono essere determinati e validati dal ministero dell’Interno. «A mio parere – pone l’accento Bassi – ritengo che la soluzione al momento più semplice e più efficace ad affrontare l’attuale situazione sia la prima, ossia mantenere la Comunità Montana-Unione dei Comuni, riorganizzandola su tre fronti e con una alta autonomia dei presidi territoriali: Valceno, Alta Valtaro e Bassa Val Taro. Questa soluzione non pregiudicherebbe comunque la nascita, in futuro, di una Unione dei Comuni della Valceno». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5