-2°

Provincia-Emilia

Berceto fuori dalla Comunità montana

Berceto fuori dalla Comunità montana
0

Stefano Becchetti
Con 8 favorevoli (la maggioranza) ed 1 contrario (il consigliere di minoranza Giorgio Conti), il consiglio comunale di Berceto ha deliberato di gestire le funzioni fondamentali del Comune tramite convenzione con altri Comuni della media/bassa Val Taro (Fornovo, Solignano, Terenzo e Valmozzola).
Il consiglio comunale ha, inoltre, ritirato le deleghe fino ad ora conferite alla Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, decretando così ufficialmente l’uscita del Comune di Berceto da questo ente.
Il consiglio non ha potuto che sottolineare che l’attuale Unione/Comunità Montana Ovest sarebbe oltre modo dispendiosa dato che, in una situazione di crisi come l’attuale, i trasferimenti statali alle Regioni sono destinati a diminuire sempre più e, conseguentemente, anche quelli delle Regioni alle Comunità Montane, per cui i Comuni, dotati di autonomia impositiva e tributaria a differenza delle Comunità Montane, sarebbero chiamati a dovere fronteggiare anche le spese del personale proprio della Comunità Montana stessa.
Pertanto, il Comune di Berceto ritiene che ogni forma d’Unione sia sicuramente da escludere, perché antieconomica e contraria all’autonomia degli enti. Tra le due forme  (Unione o convenzione), il Comune di Berceto ha scelto di privilegiare  la Convenzione, «in quanto consente, attraverso meccanismi più elastici, duttili ed adattabili alle esigenze dei vari enti, di adempiere agli obblighi imposti dalle leggi con maggiore risparmio; infine, il singolo Comune conserva, il più possibile, la propria identità territoriale, culturale, storica».
Il Comune di Berceto valuta che l’esperienza finora avuta con l’Unione/Comunità Montana, sia «da considerarsi non riuscita, anche perché spesso accompagnata dalla sovrapposizione di funzioni con altri soggetti, contrariamente allo spirito della stessa legge».
Ne consegue che il Comune di Berceto è alla ricerca di una dimensione territoriale ottimale ed omogenea per area geografica, per lo svolgimento delle funzioni fondamentali, previa concertazione con i Comuni interessati, nell’ambito del Consiglio delle Autonomie locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria