20°

Provincia-Emilia

Cremona, lite per un parcheggio destinato a disabili: pensionato ucciso

Cremona, lite per un parcheggio destinato a disabili: pensionato ucciso
15

Travolto e ucciso dopo la lite per un parcheggio. È una fine assurda quella toccata ieri sera intorno alle 18, nel cuore di Cremona, a Guido Gremmi, 76 anni, originario di Bobbio (Piacenza), da cinque residente in via Plasio, a venti metri dal luogo dove un automobilista, ora braccato in tutto il Nord Italia con l’accusa di omicidio volontario, lo ha investito ammazzandolo.
 In un appartamento lì davanti la convivente di Gremmi, invalida al cento per cento, ha sentito le urla ed è scesa. Si è trovata davanti un paio di ragazzi che le hanno detto di non avvicinarsi a quell'uomo appena travolto da un’auto. Consiglio respinto: pochi passi e si è trovata di fronte al suo uomo ormai senza vita.
Gremmi e la convivente, Bruna Dondi, stavano rincasando dopo aver fatto la spesa. Appena imboccata via Capra, un senso unico, trovano una vettura di grossa cilindrata che occupa il posteggio a righe gialle per disabili assegnato alla donna circa un mese fa. I due accostano la Fiat Punto verde metallizzato, portano le sporte in casa. Quando il pensionato ridiscende per sistemare l'auto, trova il parcheggio riservato ancora occupato. Con il telefonino chiama il comando della polizia locale, affinchè un agente intervenga per far liberare il posto. L’operatore del comando invia una pattuglia.
E' a questo punto che tutto precipita. Il proprietario della vettura che occupa irregolarmente il posteggio torna. Tra lui e Gremmi inizia da subito un alterco che ben presto degenera. I due alzano la voce, probabilmente si accapigliano. Dagli appartamenti vicini c'è chi sente, oltre alle urla, il tonfo di pugni su una carrozzeria. Poi, la follia: l’uomo che sale in auto, parte a tutta velocità, investe il pensionato e si dilegua. Gremmi resta a terra, immobile. Per lui non c'è più niente da fare. È morto.
Ma a una parte di quella scena hanno assisto un paio di testimoni: il loro racconto potrebbe rivelarsi decisivo per prendere l’omicida. Stessa cosa vale per le immagini fissate dalle telecamere del circuito di videosorveglianza installate in zona. A lanciare l’allarme alle altre centrali operative sono gli agenti della polizia locale che si trovano davanti al corpo senza vita del 76enne a pochi passi dal parcheggio vuoto e dalla Fiat Punto della coppia lasciata pochi metri prima. Nell’arco di pochi minuti gli agenti della squadra volante chiudono la strada con le transenne. I loro colleghi della squadra mobile e quelli della scientifica raccolgono ogni elemento utile per identificare e rintracciare lo sconosciuto: sentono i testimoni, scaricano le immagini registrate della videocamere, restano in contatto continuo con la Polstrada, che ha fatto scattare decine di posti di controllo. La nota di ricerca arriva in decine di province, a cominciare da quelle di Brescia, Piacenza, Parma e Mantova. Le prime indicazioni date alle pattuglie delineano un uomo di età media (c'è una parziale descrizione), l’auto di grossa cilindrata e parte della targa.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Babs

    21 Novembre @ 15.14

    .. favorevolessima a PENA di MORTE per l'immondizia umana .. come questo preponte con il SUV a lungo noleggio oppure intestato alla ditta che neanche sarà sua... ITALIA che ostenta quello che non ha e/o che non suo ... anche in questa zona si vedono spesso MACCHINONI parcheggiati volentieri dove non si potrebbe, davanti ai cancelli privati con tanto di cartelli "passo carrabile" oppure occupare 2 parcheggi perchè incapaci di manovrare questi salotti viaggianti ... IMPARATE L'EDUCAZIONE ED ADOTTATE BUON SENSO E SENSO CIVICO ITALIANI VIZIATI !!! IL MONDO NON è VOSTRO E VOI SIETE PERSONE INUTILI...

    Rispondi

  • GENOVEFFA

    21 Novembre @ 14.13

    ad ALESSIO: dice un vecchio adagio, "il piu' bel tacer non fu mai detto ...o se vuoi mai scritto" Intendi o no???

    Rispondi

  • andrea

    21 Novembre @ 12.07

    per alessio c.: fatti un esame di coscienza. per parmigiana72 e michele: non tutti i possessori di SUV sono dei complessati, ma concordo che la maggior parte lo sono. Al di là della scelta ampiamente discutibile del mezzo che hanno acquistato per girare in città (un fuoristrada di lusso...mah), che inquina ben oltre una berlina di lusso (e l'aria ce la dobbiamo respirare tutti), ho notato che l'arroganza media del guidatore di SUV è alta, inoltre chi acquista tale mezzo raramente si ferma a pensare che le nostre città sono ben diverse dalle città americane, dove c'è abbondanza di spazio per parcheggiare, il che ne dimostra l'intelligenza media. Il SUV è la moda del momento, le case automobilistiche l'hanno capito, e spennano a dovere i polli che se lo comprano. Ma vi ricordate quando c'è stata l moda dell'HUMMER??? ahahhahahah. Guidate pure i vostri SUV, ma desidero almeno una extra tassa per l'inquinmaneto che provocate.

    Rispondi

  • mirco o.

    21 Novembre @ 11.49

    @ Gazzetta e @ Alessio : Gazzetta, dovete pubblicare i commenti come quelli di Alessio così ci si rende conto di quanta gente ignorante esiste al Mondo, compreso l'assassino Alessio , desdot! Io non sono di sinistra ma parlare come hai fatto tu fai solo dei danni!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    21 Novembre @ 11.04

    Alessio, satavamo per cestinare il tuo commemnto razzista. Ma poi è uscita la notizia Ansa di stamattina: è un imprenditore bresciano. A volte non è meglio star zitti?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ai David trionfa «La pazza gioia»

CINEMA

Ai David trionfa «La pazza gioia»

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

NUORO

Sgominata banda: progettava il furto della salma di Enzo Ferrari

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017