21°

35°

Provincia-Emilia

Sorbolo è stata presa di mira dai ladri

Sorbolo è stata presa di mira dai ladri
Ricevi gratis le news
5

 Pier Paolo Cavatorti

A Sorbolo un’altra settimana da incubo per la sicurezza con un’altra raffica di furti ad esercizi commerciali e in abitazioni private, di giorno e di notte.  I furti sono iniziati lunedì scorso, in una abitazione di via Clivio dove si è creato un terribile faccia a faccia tra il ladro e la padrona di casa. La signora stava cucinando al piano superiore quando  ha sentito alcuni rumori provenienti dal piano di sotto: affacciandosi dalla scala interna ha visto quindi un uomo, con un cappuccio tirato sul viso che stava frugando in alcuni cassetti. 
Il ladro,  accortosi di essere stato scoperto ha quindi intimato alla padrona di casa di andarsene immediatamente. La signora è tornata in cucina e si è messa ad urlare dalla finestra. Il ladro è stato quindi costretto alla fuga.
Il furto più audace e più «chirurgico» è stato poi compiuto in una villetta di via Bachelet tra le 16 e le 19 di giovedì, quando alcuni malviventi si sono introdotti nell'abitazione, in pieno centro,  sfondando la porta. 
I ladri hanno avuto l’accortezza di rinchiudere il cane (un dogo argentino) a fianco della casa. Quindi sono potuti entrare in tutta tranquillità nell'abitazione e hanno messo a soqquadro l’intera casa. Hanno tagliato a metà la cassaforte con un elettroutensile e ne hanno asportato il contenuto. Quindi hanno rubato un’affettatrice manuale «Berkel», un oggetto dal peso di circa un quintale: un segno che secondo i Carabinieri della stazione di Sorbolo sta a significare che i malviventi erano sicuramente in buon numero, hanno agito con tranquillità e soprattutto avevano seguito i movimenti degli abitanti della villetta da qualche giorno. 
Troppe le coincidenze che hanno determinato la riuscita del colpo, come l’abitudine di disinserire l’allarme da parte del padrone di casa tutti i giovedì per permettere alla governante di poter entrare in casa.
Anche il cane da guardia che solitamente rimane rinchiuso in casa nelle ore diurne, il giovedì viene lasciato libero in giardino per consentire alla governante - che era già andata via quando i ladri sono riusciti a penetrare nella villetta -  di lavorare all’interno. 
Il furto è costato al malcapitato sorbolese svariate migliaia di euro, non solo per i gioielli e contanti sottratti ma anche per i danni riportati agli infissi e ai  mobili. Lo stesso pomeriggio i ladri hanno poi proseguito la loro opera tentando di entrare in alcune villette a schiera in via IV novembre, poco distanti da via Bachelet.
In questo caso il tentativo di furto non è andato a buon fine in quanto i residenti di una delle villette, avvertendo rumori strani alla porta, hanno messo in fuga i delinquenti. Nella notte tra giovedì e venerdì 18, due le effrazioni ad altrettanti bar della zona. La prima «spaccata» è avvenuta al «Charlie bar» di Bogolese, un esercizio sito proprio sulla via Mantova: i ladri hanno sfondato la porta blindata d’ingresso provocando un danno di oltre 2 mila euro, quindi hanno rubato un borsello contente circa 60 euro in moneta e due espositori di cioccolatini. Sembra che gli stessi ladri abbiano poi agito al «Funky bar» di via Gruppini, dove hanno portato via due video poker e hanno smurato l’erogatore di monete. Per il rumore i condomini che abitano l’appartamento sopra il bar si sono svegliati e hanno cominiciato ad urlare mettendo in fuga i malviventi, che hanno lasciato un video poker nel cortile adiacente il bar e hanno portato , via il secondo che nel frattempo era stato caricato nel baule di un’auto, partita poi a gran velocità in direzione Frassinara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    22 Novembre @ 17.36

    Credo che sia ora che le forze delll'ordine siano dirottate verso un progetto di sicurezza piuttosto che a ricercare auto in divieto di sosta o montare autovelox per raggranellare denaro. Credo anche che il Comune di Sorbolo dovrebbe concentrarsi sulla sicurezza piuttosto che sulle antiestetiche e inutili Fontane a Scomparsa. Come dicevano una volta "sino po quelchido' a s'incasa dabo'"

    Rispondi

  • federica

    22 Novembre @ 17.14

    Io sono una di quelle che ha avuto la fortuna di ricevere una visita da parte dei nuovi "sorbolesi", le forze dell'ordine sono sotto organico e non possono fare fronte in pochi quanti sono ad un paese che con le frazioni supera abbondantemente le 10000 persone...dobbiamo essere noi a girare per il paese ad aprire gli occhi a segnalare..... ma l'amministrazione comunale cosa fa? quelli che non sono ancora stati visitati aspettano la visita, tanto questi continuano indisturbati......e se noi andiamo tutti davanti al comune per chiedere qualcosa in piu per la sicurezza dei nostri figli veniamo arrestati per manifestazione non autorizzata.....mha...... non mi resta che dire che ho un rammarico enorme non tanto per quella violenza che ho subito ma per l'impotenza di chi ci deve difendere eche non e' messo in condizione di farlo...ma gli schieramenti politici di sorbolo dormono o si svegliano solo in campagna elettorale????? io da derubata dico solo che se qualcuno facesse qualcosa per porre fine a questo continuo e indisturbato protrarsi di delinquenza il mio voto e quello di tanti altri lo avrebbe......ma non credo piu a nulla......ma sono veramente sconsolata e impotente.....scusate il mio sfogo!

    Rispondi

  • claudio

    21 Novembre @ 14.23

    purtroppo questi episodi ci sono sempre stati, certo non in modo così intenso come in questo ultimo periodo così come nn penso sia un problema della presenza dii giostrai quanto piuttosto di un aumento consistente della micro criminalità che porta a ritrovarsi in casa i ladri anche in pieno giorno, la mia paura è proprio quella di trovarmi la porta aperta la sera quando rientro, forse abitando in condominio sono un po' più al riparo rispetto a chi abita villette a schiera o case private e pur non avendo denaro o gioielli in casa è proprio l'idea di vedersi "violate" la propria casa ed intimità che mette ansia......

    Rispondi

  • GENOVEFFA

    21 Novembre @ 13.00

    Condivido quello che dice Barbara, ad una mia amica hanno forzato la portiera dell'auto in pieno giorno e in una via centrale di Sorbolo, per rubare la borsetta lasciata inavvertitamente sul sedile dell'auto, tutto è avvenuto nel giro di 10-15'. Le forze dell'ordine al momento della denuncia hanno parlato di "zingari in giro..." beh allora si faccia q.sa o quanto meno si tengano controllati, se i sospettei ci sono...

    Rispondi

  • Barbara

    21 Novembre @ 08.27

    ma chi mi spiega perchè è da inizio di ottobre che le roulotte delle giostre della fiera sostano nel mezzo del paese creando un campo nomadi autorizzato??guarda caso da ottobre ad oggi c'è stata un'impennata di furti a Sorbolo.........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Abbraccio tra il padre e Solomon

Delitto San Leonardo

Abbraccio tra il padre e Solomon

Accoglienza

Ecco la giornata dei profughi

Varsi

Colto da malore, grave il sindaco Aramini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CAMPIONI

Emanuele, Filippo e Matteo, i ragazzini d'oro

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

6commenti

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

ANTEPRIMA GAZZETTA

Fred Nyantakyi resterà a vivere in città: "Parma non lo lasci solo" Video

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

VENEZIA

L'incendio di Londra: mille persone al funerale di Marco, morto assieme a Gloria

SPORT

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

10commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel