-2°

Provincia-Emilia

Aereo precipitato: la storia ricostruita da un tizzanese

Aereo precipitato: la storia ricostruita da un tizzanese
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Si parte dall’analisi di alcuni bossoli. Furono ritrovati, quasi settant’anni fa, dal tizzanese Rinaldo Signifredi. Quei bossoli appartengono alla mitragliatrice di un aereo alleato che precipitò, con molta probabilità nel 1944, sul monte Rotondo schiantandosi lungo il sentiero «Coccodrilli» vicino alla cresta rocciosa conosciuta come «Gobba del cavallo» e poco lontano dal punto in cui oggi si trova l’acquedotto del paese.
Da queste poche, ma preziose, certezze è partito lo studio dell’Air Crash Po, un gruppo di appassionati lombardi di archeologia aeronautica che da alcuni anni svolge ricerche sugli aerei precipitati per cause belliche nella pianura padana e che qualche mese fa cercò riscontri anche in merito alla caduta di un aereo nella campagna nocetana. Ora gli studi e le ricerche dell’Air Crash Po (www.acpo.it e www.aircrashpo.com) si stanno concentrando sul «caso» tizzanese con un’indagine che punta a dare un’identità all’aviatore e al suo aereo precipitati sul monte Rotondo.
«Le informazioni raccolte fino a questo momento - hanno spiegato i rappresentanti dell’Air Crash Po - fanno propendere per un aviatore inglese, mentre l’aeroplano era, con tutta probabilità, un esemplare del famoso caccia Supermarine Spitfire Mk IX, all’epoca molto diffuso tra i reparti britannici stanziati in Italia».
Molto preziosa per indirizzare le ricerche è stata la testimonianza del 79enne Rinaldo Signifredi. «All’epoca vivevo nella frazione di Boschetto - ha raccontato l’anziano - vidi l’aereo arrivare dal Reggiano. Perdeva fumo. Il pilota si lanciò con il paracadute e si salvò rimanendo impigliato tra i rami degli alberi. Fu soccorso da alcuni abitanti della zona e in seguito accompagnato dai partigiani. Subito dopo salii sul monte Rotondo e vidi il punto di impatto con il terreno dove si era creata una voragine visibile ancora oggi. Attorno all’aereo una decina di tizzanesi erano intenti a recuperare alluminio, ferro, gomma e plexiglass. Io presi alcuni bossoli delle mitragliatrici che conservo ancora».
Ma la testimonianza di Signifredi non è sufficiente. Per identificare pilota, reparto, aereo e per risalire alla missione svolta è necessario stabilire la data, o almeno il periodo, in cui il velivolo precipitò. Da qui l’appello dell’Air Crash Po agli anziani del territorio o a chi ha sentito raccontare questa storia per ricevere informazioni utili a circoscrivere sempre più l’area di indagine.
«Grazie ad altre testimonianze raccolte - precisano i ricercatori - è stato possibile restringere il campo di studio al periodo che va dall’autunno all’inverno del 1944. Si parla del 27 ottobre 1944, ma anche del 17 dicembre dello stesso anno, date che però non hanno trovato riscontri nei documenti inglesi e americani. Dai racconti emerge che il giorno in cui cadde l’aereo “era una bella giornata”, “non c'era neve” ma “faceva freddo”. Sono trascorsi quasi settant’anni e il rischio è anche quello di sovrapporre eventi e ricordi. Ad esempio la caduta dell’aereo è stata erroneamente messa in relazione con un altro episodio avvenuto a Tizzano, ossia l’atterraggio il 9 aprile del ’45 nel “Campo dei Paglia”, all’epoca un grande spiazzo ai piedi del paese, di un piccolo aeroplano da collegamento il cosiddetto “Cicogna” per prelevare due ufficiali inglesi rimasti feriti durante un attacco ad Albinea, in provincia di Reggio Emilia, e riportarli in territorio controllato dagli Alleati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande